English
click to view/download the acrobate pdf file
Italiano
The Angels

Angels are created spirits, without bodies, having understanding and free will. The word “angelos” in Greek means “messenger”. Angels are purely spiritual beings that do God’s will (Psalms 102:20, Matthew 26:53).The angels are represented throughout the Bible as a body of spiritual beings intermediate between God and men: “You have made him [(man)] a little less than the angels” (Psalm 8:6). They, equally with man, are created beings; “praise ye Him, all His angels: praise ye Him, all His hosts...for He spoke and they were made. He commanded and they were created” (Psalm 148:2-5; Colossians 1:16-17).

Angels appear in the Bible from the beginning to the end, from the Book of Genesis to the Book of Revelation. The Bible is our best source of knowledge about angels; for example, Psalms 90:11, Matthew 18:10 and Acts 12:15 indicate humans have guardian angels.

Angels announced the birth of Jesus to the shepherds (Luke 2:14), ministered to Christ after his temptation in the desert (Matthew 4:11), comforted Jesus in his agony in the garden (Luke 22:43) and appeared to announce His resurrection from the dead (John 20:12). Jesus Christ stated the angels of little ones continually behold the face of the Father (Matthew 18:10); this passage has been traditionally cited as biblical evidence of guardian angels. Angels will come with Christ on the Day of Judgment (Matthew 24:31), and the angels will separate the wicked from the just on the Last Day (Matthew 13:49), although they do not know the day of Judgment (Mark 13:32). Christ also said the children of the resurrection will be equal to the angels (Luke 20:34).

An angel of the Lord appeared to Moses (Exodus 3:2) to lead the Israelites from captivity in Egypt to the Promised Land. God sent an angel to punish King David and the Israelites but stopped the angel from destroying Jerusalem after King David repented and offered sacrifice to the Lord (2 Samuel 24). God sent an angel to free the Apostle Peter after he was jailed by King Herod (Acts 12:7-11). Sometimes angels take human form as is seen in the three men who appear to Abraham (Genesis 18), the two angels who appeared to Lot before the destruction of Sodom and Gomorrah (Genesis 19), and Raphael appearing in human form to Tobias (Tobias 5).

Attendants at God’s Throne

It is as messengers that angels most often figure in the Bible, but their essential and function is that of attendants upon God’s throne in that court of heaven of which Daniel has left us a vivid picture in Daniel (7:9-10) as well as in the Psalms (96:7 and 102:20) and the Prophets (Isaias 6 and others). Our Lord refers to this function as their perpetual occupation (Matthew 18:10). More than once we are told of seven angels whose special function it is thus to “stand before God’s throne” (Tobias 12:15, Revelation 8:2-5). The same thought may be intended by “the angel of His presence” (Isaias 63:9).

In the Holy Sacrifice of the Mass, angels are believed to be present, fulfilling this sacred office and offering the sacrifice and prayers of the faithful to God, as is seen in the following prayer: “We humbly implore You, almighty God, bid these offerings to be carried by the hands of Your holy angel to Your altar on high, in the sight of Your divine majesty....”
God’s Messengers to Mankind

But these glimpses of life beyond the veil are only occasional. The angels of the Bible generally appear in the role of God’s messengers to mankind. They are His instruments by whom He communicates His will to men, and in Jacob’s vision they are depicted as ascending and descending the ladder which stretches from earth to heaven while the Eternal Father gazes upon the wanderer below. It was an angel who found Agar in the wilderness (Genesis 16); angels drew Lot out of Sodom; an angel announced to Gideon that he was to save his people; an angel foretold the birth of Samson (Judges 13); and the angel Gabriel instructed Daniel (Daniel 8:16), though he is not called an angel in either of these passages, but “the man Gabriel” (Daniel 9:21). The same heavenly spirit announced the birth of St. John the Baptist and the Incarnation of the Redeemer. Angels brought the message of the birth of Christ to the shepherds (Luke 2:9), and an angel was given the most glorious mission of all, that of strengthening the King of Angels in His agony (Luke 22:43).

 

Angels are represented as the constituted guardians of nations at some particular crisis (Exodus 14:19; Baruch 6:6). Similarly, it is the common view of the Fathers of the Church that by “the prince of the Kingdom of the Persians” (Daniel 10:13-21) we are to understand the angel to whom was entrusted the spiritual care of that kingdom.

How large a part the ministry of angels played, not merely in Hebrew theology but in the religious ideas of other nations as well, appears from the expression “like to an angel of God”. An example of this is when St. Stephen’s face is said to have looked “like the face of an angel” as he stood before the Sanhedrin (Acts 6:15).

Personal Guardians

Throughout the Bible, we find it repeatedly implied that each individual soul has its guiding spirit. Thus Abraham, when sending his steward to seek a wife for Isaac, says, “He will send His angel before thee” (Genesis 24:7). The words of the 90th Psalm which the devil quoted to our Lord (Matthew 4:6) are well known, and Judith accounts for her heroic deed by saying, “As the Lord liveth, His angel hath been my keeper” (13:20). These passages and many like them (Genesis 16:6-32, Osee 12:4, 1 Kings 19:5, Acts 12:7, Psalm 33:8) demonstrate the doctrine, as noted above, that every individual has his appointed guardian angel, which is confirmed by the words of Our Savior, “See that you despise not one of these little ones, for I say to you that their angels in Heaven always see the face of My Father Who is in Heaven” (Matthew 18:10), words which illustrate the remark of St. Augustine,

“What lies hidden in the Old Testament is made manifest in the New”. Indeed, it seems that the book of Tobias is intended to teach this truth more than any other, and St. Jerome in his commentary on the above words of Our Lord says, “The dignity of a soul is so great that each has a guardian angel from its birth.” The general doctrine that the angels are our appointed guardians is considered to be a point of faith, but that each individual member of the human race has his own individual guardian angel is not of faith (de fide); the view has, however, such strong support from the Doctors of the Church that it would be rash to deny it. The Bible represents the angels not only as our guardians but also as actually interceding for us. The angel Raphael (Tobias 12:12) says, “I offered thy prayer to the Lord” (also, Job 5:1, Apocalypse 8:4). The Catholic cult of the angels is thus thoroughly scriptural. Perhaps the earliest explicit declaration of it is to be found in St. Ambrose’s words: “We should pray to the angels who are given to us as guardians” (De Viduis, ix).
Hierarchy of Angels
The following passages from St. Gregory the Great (Hom. 34, In Evang.) will give us a clear idea of the view of the Church’s doctors on this point: “We know on the authority of scripture that there are nine orders of angels, viz., Angels, Archangels, Virtues, Powers, Principalities, Dominations, Thrones, Cherubim and Seraphim. That there are Angels and Archangels nearly every page of the Bible tells us, and the books of the Prophets talk of Cherubim and Seraphim. St. Paul, too, writing to the Ephesians, enumerates four orders when he says, ‘above all Principality, and Power, and Virtue, and Domination’; and again, writing to the Colossians, he says, ‘whether Thrones, or Dominations, or Principalities, or Powers’. If we now join these two lists together, we have five orders, and adding Angels and Archangels, Cherubim and Seraphim, we find nine Orders of Angels.”
St. Thomas Aquinas, known as the Angelic Doctor, wrote extensively on angels in the Summa Theologica. He taught that angels, being spiritual beings, influence mankind by illuminating one’s mind with an idea. Quoting scripture, he named the same nine orders of angels in three groups, the highest hierarchy being next to God: Seraphim (Isaiah 6:2), Cherubim (Genesis 3:24, Ezekiel 10:1-22), and Thrones (Colossians 1:16); the middle hierarchy involved in government: Dominations (Colossians 1:16), Virtues (1 Peter 3:22), and Powers (Colossians 1:16); and the third hierarchy involved in work: Principalities (Colossians 1:16), Archangels (1 Thessalonians 4:16), and Angels.

Michael, as one of the leading angels, is considered “prince” of the heavenly hosts, and he appears twice in the Book of Daniel (10:13 and 12:1). He is the only one in the Bible referred to as an Archangel (Jude 1:9), and he serves a major role in Chapter 12 of the Book of Revelation. The angel Gabriel first appears twice to Daniel (Daniel 8:16 and 9:21) but is best known for the Annunciation to Mary that she would be the Mother of Jesus, the Son of God (Luke 1:26-38). The Book of Tobias (12:15) names Raphael as “one of the seven who stand before the Lord”. Revelation 8:2 also refers to the seven angels who stand before the Lord. Of the seven, we know from the angel Raphael that he himself is one. It is presumed that perhaps Michael and Gabriel are also among this number.

The Fallen Angels  

Mention is made of the devil in many passages of the Old and New Testaments, but there is no full account given in any one place, and the Scripture teaching on this topic can only be ascertained by combining a number of scattered references from Genesis to Apocalypse and reading them in the light of patristic and theological tradition. The authoritative teaching of the Church on this topic is set forth in the decrees of the Fourth Lateran Council. After saying that God in the beginning had created together two creatures, the spiritual and the corporeal, that is to say the angelic and the earthly, and lastly man, who was made of both spirit and body, the council continues: “The devil and the other demons were created by God good in their nature but they by themselves have made themselves evil.”

 

Here it is clearly taught that the devil and the other demons are spiritual or angelic creatures created by God in a state of innocence and that they became evil by their own act. It is added that man sinned by the suggestion of the devil and that in the next world the wicked shall suffer perpetual punishment with the devil. As may be gathered from the language of the Lateran definition, the devil and the other demons are but a part of the angelic creation, and their natural powers do not differ from those of the angels who remained faithful. Like the other angels, they are pure spiritual beings without any body, and in their original state they are endowed with supernatural grace and placed in a condition of probation. It was only by their fall that they became devils. This was before the sin of our first parents, since this sin itself is ascribed to the instigation of the devil: “By the envy of the devil, death came into the world” (Wisdom 2:24). Yet it is remarkable that for an account of the fall of the angels we must turn to the last book of the Bible. For as such we may regard the vision in the Apocalypse, although the picture of the past is blended with prophecies of what shall be in the future. To this may be added the words of St. Jude: “And the angels who kept not their principality but forsook their own habitation he hath reserved under darkness in everlasting chains unto the judgment of the great day” (Jude 1:6; cf. 2 Peter 2:4).

In the Old Testament, we have a brief reference to the fall in Job 4:18: “In his angels he found wickedness”. But to this must be added the classic text of the prophet: “How have you fallen from the heavens, O morning star (Lucifer), son of the dawn! How are you cut down to the ground, you who mowed down the nations! You said in your heart, ‘I will scale the heavens; above the stars of God I will set up my throne; I will take my seat on the Mount of Assembly, in the recesses of the North. I will ascend above the tops of the clouds; I will be like the Most High!’ Yet down to the nether world you go to the recesses of the pit!” (Isaias 14:12-15)

More Scriptural Passages of Importance on Angels

The Fall of Adam and Eve

“The Lord God therefore banished him from the garden of Eden to till the ground from which he had been taken. When he expelled the man, he settled him east of the garden of Eden; and he stationed the cherubim and the fiery revolving sword, to guard the way to the tree of life.” – Genesis 3:23-24 –

Jacob’s Ladder

“Meanwhile, Jacob left Bersebee and journeyed toward Haran. He came to a place where he spent the night because the sun had set. He took one of the stones of the place, put it under his head, and went to sleep there. He dreamed that a ladder was set up on the ground with its top reaching to heaven; angels of God were ascending and descending on it.” – Genesis 28:10-12 –

God sends an angel to lead Moses

“Behold, I send an angel before you, to guard you on the way and to bring you to the place which I have prepared. Give heed to him and hearken to his voice, do not rebel against him, for he will not pardon your transgression; for My name is in him. But if you hearken attentively to his voice and do all that I say, then I will be an enemy to your enemies and an adversary to your adversaries.” – Exodus 23:20-22

The angel Raphael

“I am the angel Raphael, one of the seven who stand before the Lord.”– Tobias 12:15 –

The book of Psalms

“The angel of the Lord, who encamps with them, delivers all who fear God.” – Psalms 33:8 –

“For God commands the angels to guard you in all your ways. With their hands they shall support you, lest you strike your foot against a stone.” – Psalms 90:11-12 –

“Bless the Lord, all you His angels, you might in strength, who do His bidding, obeying His spoken word.” – Psalms 102:20 –

Daniel in the lions’ den

“The king rose very early the next morning and hastened to the lions’ den. As he drew near, he cried out to Daniel sorrowfully, ‘O Daniel, servant of the living God, has the God whom you serve so constantly been able to save you from the lions?’ Daniel answered the king, ‘O king, live forever! My God has sent His angel and closed the lions’ mouths so that they have not hurt me. For I have been found innocent before Him; neither to you have I done any harm, O king!’”

– Daniel 6:19-22

The angel appears to Zachary

“And the whole multitude of the people were praying outside at the hour of incense. And there appeared to him an angel of the Lord, standing at the right of the altar of incense. And Zachary, seeing him, was troubled, and fear fell upon him. But the angel said to him, “Do not be afraid, Zachary, for thy petition has been heard.... I am Gabriel, who stand in the presence of God....”

– Luke 1:10-13,19

The angel appears to St. Joseph

“Now the birth of Jesus Christ took place in this way. When his mother Mary had been betrothed to Joseph, before they came together she was found to be with child of the Holy Spirit; and her husband Joseph, being a just man and unwilling to put her to shame, resolved to send her away. But as he considered this, behold, an angel of the Lord appeared to him in a dream, saying, ‘Joseph, son of David, do not fear to take Mary your wife, for that which is conceived in her is of the Holy Spirit; she will bear a son, and you shall call his name Jesus, for he will save his people from their sins.’”

– Matthew 1:18-21

The angel appears to the Blessed Virgin Mary

“In the sixth month, the angel Gabriel was sent from God to a town of Galilee called Nazareth, to a virgin betrothed to a man named Joseph, of the house of David, and the virgin’s name was Mary. And coming to her, he said, ‘Hail, Full of Grace! The Lord is with you.’”

– Luke 1:26-28

An angel appears to the shepherds

“And there were shepherds in the same district living in the fields and keeping watch over their flock by night. And behold, an angel of the Lord stood by them and the glory of God shone round about them, and they feared exceedingly. And the angel said the them, ‘Do not be afraid, for behold, I bring you good news of great joy which shall be to all the people; for today in the town of David a Savior has been born to you, who is Christ the Lord. And this shall be a sign to you: you will find an infant wrapped in swaddling clothes and lying in a manger.’ And suddenly there was with the angel a multitude of the heavely host praising God and saying, “Glory to God in the highest, and on earth peace among men of good will.’”

– Luke 2:8-14

The Resurrection of Jesus Christ

“But Mary stayed outside the tomb weeping. And as she wept, she bent over into the tomb and saw two angels in white sitting there, one at the head and one at the feet where the body of Jesus had been. And they said to her, ‘Woman, why are you weeping?’ She said to them, ‘They have taken my Lord, and I do not know where they laid him.’ When she had said this, she turned around and saw Jesus there but did not know it was Jesus. Jesus said to her, ‘Woman, why are you weeping?’”

– John 20:11-15

The angel rescues St. Peter from prison

“The very night when Herod was about to bring him out, Peter was sleeping between two soldiers, bound with two chains, and sentries before the door were guarding the prison; and behold, an angel of the Lord appeared, and a light shone in the cell; and he struck Peter on the side and woke him, saying, ‘Get up quickly.’ And the chains fell off his hands. And the angel said to him, ‘Dress yourself and put on your sandals.’ And he did so. And he said to him, ‘Wrap your mantle around you and follow me.’ And he went out and followed him; he did not know that what was done by the angel was real but thought he was seeing a vision. When they had passed the first and the second guard, they came to the iron gate leading into the city. It opened to them of its own accord, and they went out and passed on through one street; and immediately the angel left him.”

– Acts of the Apostles 12:6-10

Letter of St. Paul to the Hebrews

“Let brotherly love continue. Do not neglect to show hospitality to strangers, for thereby some have entertained angels unawares.” – Hebrews 13:1-2 –

The Apocalypse

“When the Lamb opened the seventh seal, there was silence in heaven for about half an hour. Then I saw the seven angels who stand before God, and seven trumpets were given to them.” – Apocalypse 8:1-2 –

“Then war broke out in heaven; Michael and his angels battled against the dragon. The dragon and its angels fought back, but they did not prevail, and there was no longer any place for them in heaven. The huge dragon, the ancient serpent, who is called the devil and Satan, who deceived the whole world, was thrown down to earth, and its angels were thrown down with it.” – Apocalypse 12:7-9 –

The destiny of the fallen angels

“Then he will say to those on his left hand, ‘Depart from me, accursed ones, into the everlasting fire which was prepared for the devil and his angels.’” – Matthew 25:41 –

“And there was a great battle in heaven, Michael and his angels fought with the dragon, and the dragon fought and his angels: and they prevailed not, neither was their place found any more in heaven. And that great dragon was cast out, that old serpent, who is called the devil and Satan, who seduces the whole world; and he was cast unto the earth, and his angels were thrown down with him.” – Apocalypse 12:7-9 –

Meditations on the Angels and Us

“Compared with ours,” says the learned French Dominican orator, Jacques-Marie-Louis Monsabré (d. 1907), “how calm and how luminous is the knowledge of pure spirits! They are not doomed to the intricate discoursings of our reason which runs after the truth, composes and analyzes, and laboriously draws conclusions from premises. They instantaneously apprehend the whole compass of primary truths. Their intuition is so prompt, so lively, so penetrating, that it is impossible for them to be surprised, as we are, into error. If they deceive themselves, it must be of their own will. The perfection of their will is equal to the perfection of their intellect. They know not what it is to be disturbed by the violence of appetites. Their love is without emotion, and their hatred of evil is as calm and as wisely tempered as their love. A will so free can know no perplexity as to its aims, no inconstancy in its resolutions.Whereas with us, long and anxious meditation is necessary before we make a decision, it is the property of the angels to determine by a single act the object of their choice.

God proposed to them, as He does to us, infinite beatitude in the vision of His own Essence, and to fit them for so great an end, He endowed them with grace at the same time as He gave them being. In one instant they said yes or no; in one instant they freely and deliberately decided their own fate.” “Let us not be envious,” Dom Gueranger reminds us. “By nature, the angel is superior to us, but ‘to which of the angels hath He said at any time, Thou art My Son?’ (Heb. 1:5) The only-begotten Son of God did not take to Himself the angelic nature.... How can we understand this attraction of God towards what is feeblest? We can only worship it in humble, loving faith.”
Excerpted from the the Catholic Encyclopedia, The Liturgical Year by Abbot Gueranger and other sources

Prayers

August Queen of Heaven, heavenly sovereign of the Angels, who from the beginning received from God the power and the mission to crush the head of Satan, we humbly beseech thee to send thy holy Legions, so that, under thy command and by thy power, they may pursue the devils and combat them everywhere, restrain their audacity and drive them back into the abyss. Who is like unto God?

O good and tender Mother, thou shalt always be our love and our hope! O Mother of God, send thy holy Angels to defend me and drive far from me the cruel enemy. Holy Angels and Archangels, defend us and guard us. Amen.

Prayer to Your Guardian Angel

Angel of God, my guardian dear,
To whom God’s love commits me here
Ever this day be at my side
To light and guard, to rule and guide. Amen

   
source: http://www.sistersofcarmel.com/angels.php

 

SITE MAP:HOMEPAGE,....CHURCH/INFO,....LITURGY(MASS&SACRAMENTS),....HISTORY&CULTURE (EVENTS, saints & HISTORy, PHOTOGRAPHS),....History of St. ROCCO,.... CHURCH BULLETINS, ....FATHER ELIAS' PASTORS' LETTERS,

 

English
Italiano
Gli Angeli

Angeli vengono creati gli spiriti, senza corpi, avendo la comprensione e il libero arbitrio. La parola "angelos" in greco significa "Messaggero". Gli angeli sono esseri puramente spirituali che fare la volontà di Dio (Salmi 102:20, Matthew 26:53).Gli angeli sono rappresentati in tutta la Bibbia come un corpo di esseri spirituali intermedi tra Dio e gli uomini: "hai fatto lui [(uomo)] un po ' meno che gli angeli" (Salmo 8:6). Ugualmente con l'uomo, vengono creati gli esseri; "voi lo lodano, tutti i suoi angeli: Lodatelo voi, tutti i suoi ospiti... per lui parlava e sono state fatte. Comandò e sono stati creati"(Salmo 148:2-5; Colossesi 1:16-17).


Angeli appaiono nella Bibbia fin dall'inizio alla fine, dalla Genesi all'Apocalisse. La Bibbia è la nostra migliore fonte di conoscenza circa angeli; ad esempio, Salmi 90:11, Matthew 18:10 e atti 12:15 indicano gli esseri umani hanno angeli custodi.

Angeli ha annunciato la nascita di Gesù ai pastori (Luke 02:14), ministered a Cristo dopo la sua tentazione nel deserto (Matthew 04:11), confortato Gesù nella sua agonia nell'orto (Luke 22:43) ed è apparso per annunciare la sua risurrezione dai morti (John 20:12). Gesù Cristo ha dichiarato che gli angeli di piccoli continuamente Ecco il volto del padre (Matthew 18:10); Questo passaggio è stata tradizionalmente citato come prova biblica di angeli custodi. Angeli verrà con Cristo nel giorno del giudizio (Matteo 24:31), e gli angeli separerà i malvagi dai giusti l'ultimo giorno (Matthew 13:49), anche se non sanno il giorno del giudizio (Marco 13:32). Cristo ha detto anche i figli della risurrezione sarà uguali agli angeli (Luke 20:34).


Un angelo del Signore apparve a Mosè (Esodo 3:2) per condurre gli Israeliti dalla prigionia in Egitto verso la terra promessa. Dio mandò un angelo per punire il re Davide e gli Israeliti ma si fermò l'angelo dal distruggere Jerusalem dopo re Davide pentito e offerto il sacrificio al Signore (2 Samuele 24). Dio mandò un angelo per liberare l'apostolo Pietro dopo fu imprigionato da re Erode (atti 12:7-11). A volte angeli prendono forma umana, come si è visto in tre uomini che appaiono ad Abramo (Genesi 18), due angeli che parevano molto prima della distruzione di Sodoma e Gomorra (Genesi 19), e Raffaello che appaiono in forma umana di Tobias (Tobias 5).

Addetti al trono di Dio


È come messaggeri che angeli figurano più spesso nella Bibbia, ma loro essenziali e la funzione è quella di assistenti sul trono di Dio, in quanto la Corte del cielo, del quale Daniel ci ha lasciato un quadro vivido in Daniel (7:9-10) così come nei Salmi (96:7 e 102:20) e i profeti (Isaias 6 e altri). Nostro Signore si riferisce a questa funzione come loro professione perpetua (Matthew 18:10). Più di una volta ci viene detto di sette angeli cui speciale la funzione è quindi a "stare davanti il trono di Dio" (Tobias 12:15, Apocalisse 8:2-5). Lo stesso pensiero può essere inteso da "l'angelo della sua presenza" (Isaias 63:9).

Nel Santo Sacrificio della messa, angeli si ritiene di essere presente, che soddisfano questo ufficio sacro e che offre il sacrificio e la preghiera dei fedeli a Dio, come si vede nella seguente preghiera: "Umilmente implorare te, Dio Onnipotente, offerta queste offerte da trasportare dalle mani del tuo angelo Santo al tuo altare in alto, al cospetto di vostra Maestà Divina...."
Messaggeri di Dio all'umanità

Ma questi scorci di vita oltre il velo sono solo occasionali. Gli angeli della Bibbia generalmente appaiono nel ruolo di messaggeri di Dio all'umanità. Essi sono i suoi strumenti da chi egli comunica la sua volontà di uomini e nella visione di Jacob, che essi sono rappresentati come ascendente e discendente la scala che si estende dalla terra al cielo, mentre il padre eterno gazes sull'errante qui sotto. Era un angelo che ha trovato Agar nel deserto (Genesi 16); Angeli ha attirato molto fuori di Sodoma; un Angelo ha annunciato a Gideon che egli era per salvare il suo popolo; un angelo annunciata la nascita di Sansone (Giudici 13); e l'angelo Gabriele ha incaricato Daniel (Daniel 08:16), anche se non è chiamato un angelo in entrambi questi passaggi, ma "l'uomo Gabriel" (Daniel 09:21). Lo stesso spirito celeste ha annunciato la nascita di San Giovanni Battista e l'incarnazione del Redentore. Angeli ha portato il messaggio della nascita di Cristo ai pastori (Luca 2:9), e un angelo fu data la missione più gloriosa di tutti, quello di rafforzare il re degli angeli nella sua agonia (Luke 22:43).

Gli angeli sono rappresentati come i Guardiani costituiti delle Nazioni a qualche particolare crisi (Esodo 14:19; Baruch 6:6). Analogamente, è la visione comune dei padri della Chiesa che da "il principe del Regno dei Persiani" (Daniel 10:13-21) siamo a capire l'Angelo al quale è stata affidata la cura di quel regno spirituale.

Quanto è grande una parte il Ministero degli angeli giocati, non soltanto in teologia ebraica, ma nelle idee religiose di altre nazioni pure, appare dall'espressione "come a un angelo di Dio". Un esempio di questo è quando si dice che il volto Santo Stefano hanno guardato "come il volto di un angelo", come si fermò davanti al Sinedrio (atti 06:15).

Guardiani personali

In tutta la Bibbia, troviamo che ripetutamente implicita che ogni anima individuale ha il suo spirito guida. Così Abramo, quando l'invio di suo steward a cercare una moglie per Isaac, dice, "Egli manderà i suoi Angelo davanti a te" (Genesi 24:7). Le parole del Salmo 90 ° che il diavolo ha citato a nostro Signore (Matteo 4:6) sono ben note e Judith rappresenta il suo atto eroico dicendo: "come il Signore vive, suo angelo è stato il mio custode" (13:20). Questi passaggi e molti come loro (Genesi 16:6-32, Osea 12:4, 1 Re 19:5, atti 12:7, salmo 33:8) dimostrano la dottrina, come notato sopra, che ogni individuo ha il suo angelo custode nominato, che è confermata dalle parole del nostro Salvatore, "See si disprezzi non uno di questi piccoli, perché vi dico che i loro angeli a cielo sempre vedono la faccia di mio padre che è nei cieli" (Matteo 18:10), parole che illustrano l'osservazione di sant'Agostino

"Che cosa è nascosto nell'Antico Testamento è resa manifesta nel nuovo". In effetti, sembra che il libro di Tobia è destinato a insegnare questa verità più di ogni altro, e San Girolamo nel suo Commentario sopra le parole di nostro Signore dice, "la dignità di un'anima è così grande che ognuno ha un angelo custode, dalla sua nascita". La dottrina generale che gli angeli sono nostri Guardiani nominati è considerato un punto di fede, ma che ogni membro della razza umana ha il proprio angelo custode individuale non è di fede (de fide); la vista ha, tuttavia, tale sostegno forte tra i medici della Chiesa che sarebbe avventato negarlo. La Bibbia rappresenta gli angeli non solo come nostri Guardiani, ma anche come effettivamente intercedere per noi. L'Angelo Raphael (Tobias 12:12) dice: "Ho offerto la tua preghiera al Signore" (inoltre, lavoro 5:1, Apocalisse 8:4). Il culto cattolico degli angeli è quindi accuratamente scrittura. Forse il più antico dichiarazione esplicita di esso si trova nelle parole di s. Ambrogio: "Dobbiamo pregare agli angeli che ci sono dato come guardiani" (De Viduis, ix).
Gerarchia degli angeli
I passaggi seguenti da St Gregory il grande (Hom. 34, In Evang) ci darà un'idea chiara della visualizzazione dei medici della Chiesa su questo punto: "noi sappiamo sull'autorità della scrittura che ci sono nove ordini di angeli, cioè, angeli, Arcangeli, virtù, poteri, principati, dominazioni, troni, Cherubini e Serafini. Che ci sono angeli e Arcangeli quasi ogni pagina della Bibbia ci dice e i libri dei profeti parlare di Cherubini e Serafini. San Paolo, troppo, scrivendo agli Efesini, enumera quattro ordini quando dice: «Soprattutto Principato e potere e virtù e dominazione»; e ancora una volta, scrivendo ai Colossesi, egli dice, ' se troni, o dominazioni, o principati o Powers'. Se ci uniamo ora questi due elenchi insieme, abbiamo cinque ordini, e aggiunta di angeli e Arcangeli, Cherubini e Serafini, troviamo nove ordini degli angeli."
San Tommaso d'Aquino, noto come il dottore Angelico, ha scritto ampiamente su angeli in Summa Theologica. Ha insegnato che gli angeli, essendo esseri spirituali, influenzano l'umanità illuminando la mente con un'idea. Citando la sacra scrittura, che chiamò stessi nove ordini di angeli in tre gruppi, la gerarchia più alta sta accanto a Dio: Serafini (Isaia 6:2), Cherubini (Genesi 03:24, Ezechiele 10:1-22) e troni (Colossesi 01:16); la gerarchia media coinvolti nel governo: dominazioni (Colossesi 01:16), virtù (1 Pietro 03:22) e i poteri (Colossesi 01:16); e la gerarchia di terza coinvolti nel lavoro: principati (Colossesi 01:16), Arcangeli (1 Tessalonicesi 04:16) e gli angeli.

Michael, come uno dei leader angeli, è considerato "Principe" dei padroni di casa celeste, ed egli appare due volte nel libro di Daniele (10:13 e 12:1). Egli è l'unico nella Bibbia indicata come un Arcangelo (Jude 1:9), e ricopre un ruolo importante nel capitolo 12 del libro della rivelazione. Angel Gabriel prima appare due volte per Daniel (Daniel 08:16 e 09:21), ma è meglio conosciuto per l'Annunciazione a Maria che sarebbe stata la madre di Gesù, il figlio di Dio (Luca 1:26-38). Il libro di Tobias (12:15) nomi Raphael come "uno dei sette che stanno davanti al Signore". Apocalisse 8:2 si riferisce anche a sette angeli che stanno davanti al Signore. Delle sette, sappiamo da angel Raphael che egli stesso è uno. Si presume che forse Michele e Gabriele sono anche tra questo numero.

Gli angeli caduti  

È fatta menzione del diavolo in molti passaggi del vecchio e del Nuovo Testamento, ma non non c'è nessun pienamente conto dato in qualsiasi uno luogo, e l'insegnamento della scrittura su questo argomento può essere accertata solo combinando una serie di riferimenti sparsi dalla Genesi all'Apocalisse e loro lettura alla luce della tradizione patristica e teologico. L'insegnamento autorevole della Chiesa su questo argomento è regolata i decreti del quarto Concilio Lateranense. Dopo aver detto che Dio all'inizio aveva creato insieme due creature, spirituale e corporale, vale a dire l'Angelico e il terreno e infine l'uomo, che era fatto di spirito e il corpo, il Consiglio continua: "il diavolo e altri demoni sono stati creati da Dio buono nella loro natura ma da loro stessi hanno fatto essi stessi male".

 

Qui è chiaramente insegnato che il diavolo e altri demoni sono creature angeliche o spirituale, create da Dio in uno stato di innocenza e che divennero male con il proprio atto. Viene aggiunto che uomo peccato dal suggerimento del diavolo e che nel mondo prossimo i malvagi soffrirà punizione perpetua con il diavolo. Come può essere raccolto dal linguaggio della definizione del Laterano, il diavolo e altri demoni sono ma una parte della creazione Angelica e loro poteri naturale non differiscono da quelli degli angeli che sono rimasti fedeli. Come gli altri angeli, sono esseri spirituali puri senza qualsiasi organismo, e nel loro stato originale sono dotati di grazia soprannaturale e collocati in una condizione di libertà vigilata. E ' stato solo dalla loro caduta che divennero i diavoli. Questo è stato prima del peccato dei nostri primi genitori, poiché questo peccato stesso viene ascritta a istigazione del diavolo: "Dall'invidia del diavolo, morte è venuto nel mondo" (saggezza 02:24). Eppure è notevole che per un resoconto della caduta degli angeli dobbiamo trasformare l'ultimo libro della Bibbia. Per come tale ci possiamo considerare la visione nell'Apocalisse, anche se l'immagine del passato si fonde con profezie di ciò che devono essere in futuro. A questo possono essere aggiunte le parole del St Jude: "E gli angeli che tenuto non loro Principato ma abbandonarono la propria abitazione ha riservato sotto buio in catene eterne unto il giudizio del gran giorno" (Jude 1:6; cfr 2 Pietro 2:4).


Nel Vecchio Testamento, abbiamo un breve riferimento alla caduta nel lavoro 04:18: "Nel suoi angeli ha trovato la malvagità". Ma a questo si deve aggiungere il testo classico del profeta: "come ' hanno è caduto dal cielo, O stella del mattino (Lucifero), figlio dell'alba! Come sono tagliare a terra, voi che falciati le Nazioni! Lei ha detto nel vostro cuore, ' scalerà cieli; di sopra delle stelle di Dio io porrò il mio trono; Mi prenderà il mio posto sul Monte dell'Assemblea, nei recessi del Nord. Ascenderò sopra le cime delle nuvole; Sarò come il più alto!' Ancora giù al mondo nether andate a recessi della fossa!" (Isaias 14:12-15)

Ulteriori passaggi scritturali di importanza su angeli

La caduta di Adamo ed Eva


"Il Signore Iddio quindi bandito lui dal giardino dell'Eden a coltivare la terra da cui era stato preso. Quando egli espulse l'uomo, si stabilì di lui est del giardino dell'Eden; e lui stazionano i cherubini e la spada ardente girevole, a custodire il modo per l'albero della vita."– Genesi 3:23-24-


Scala di Giacobbe


"Nel frattempo, Jacob Bersebee a sinistra e viaggiò verso Haran. Arrivò a un luogo dove ha trascorso la notte, perché il sole era tramontato. Ha preso una delle pietre del luogo, metterlo sotto la testa e andò a dormire lì. Sognava che una scala è stata istituita a terra con il suo alto raggiungendo al cielo; Angeli di Dio erano ascendente e discendente su it."– griderà Genesis-12 –

Dio manda un angelo a condurre Moses


"Ecco, io mando un Angelo davanti a voi, a voi guardia sulla strada e di portare al luogo che ho preparato. Prestare attenzione a lui e date ascolto alla sua voce, non ribellarsi contro di lui, poiché egli non perdoni la trasgressione; per il mio nome è in lui. Ma se attentamente date ascolto alla sua voce e tutto ciò che dico, allora sarò un nemico per i vostri nemici e un avversario ai tuoi avversari."– Esodo 23:20-22 –28:10-12-

L'Angelo Raphael


"Io sono l'Angelo Raphael, uno dei sette che stanno davanti al Signore."– Tobias 12:15 –


Il libro dei Salmi


"L'Angelo del Signore, che encamps con loro, assicura tutti coloro che temono Dio." – Salmi 33:8 –


"Per Dio comanda gli angeli a guardia di in tutte le tue vie. Con le loro mani essi devono sostenere voi, per timore di colpo il piede contro una pietra."– Salmi 90:11-12-


102:20 Di Salmi "Benedici il Signore, tutti voi suoi angeli, si potrebbe in forza, che fare la sua offerta, obbedendo sua parola parlata. – Salmi102:20 –

Daniel dei leoni


"Il re è salito molto presto la mattina dopo e si affrettò a dei leoni. Come disegnò vicino, gridò a Daniel dolorosamente, 'O Daniel, servo di Dio vivente, ha il Dio che si serve così costantemente stato in grado di salvare da leoni?' Daniel rispose il re, ' O re, vivere per sempre! Mio Dio ha mandato il suo angelo e chiuso bocche i leoni in modo che essi non hanno ferirmi. Per io ho trovato innocente dinanzi a lui; né a voi ho fatto alcun danno, O re!'"


– Daniel 6:19-22


L'Angelo sembra Zachary


"E tutta la moltitudine del popolo pregavano fuori nell'ora dell'incenso. E ci sembrava un angelo del Signore, in piedi a destra dell'altare dell'incenso. Zachary, vedendolo, fu turbato e paura cadde su di lui. Ma l'angelo gli disse: "non abbiate paura, Zachary, per tua petizione è stato sentito.... I ' m Gabriel, che stare alla presenza di Dio...."


-Luca 1:10-13,19


L'Angelo appare a San Giuseppe


"Ora la nascita di Gesù Cristo ebbe luogo in questo modo. Quando sua madre Maria era stata promessa in sposa a Joseph, prima sono venuti insieme fu trovata per essere con bambino dello Spirito Santo; e suo marito Joseph, essendo un uomo giusto e volendo metterla alla vergogna, deciso a mandarla via. Ma mentre egli considerato questo, ecco, un angelo del Signore apparve a lui in un sogno, dicendo, «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere Mary tua moglie, per ciò che è stato concepito in lei è dello Spirito Santo; Lei si assumerebbero un figlio, e voi lo chiamerai Gesù, per lui salverà il suo popolo dai suoi peccati.'"


– Matteo 1:18-21


L'Angelo appare alla Beata Vergine Maria


"Nel sesto mese, l'angelo che Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea chiamata Nazareth, a un vergini promessi sposi a un uomo chiamato Joseph, della casa di Davide, e il nome della Vergine era Mary. E venendo a lei, ha detto, "Hail, pieno di grazia! Il Signore è con te.'"


-Luca 1:26-28


Un angelo appare ai pastori


"E c'erano pastori nello stesso quartiere vivono nei campi e di notte facendo la guardia al loro gregge. Ed ecco, un angelo del Signore si trovava da loro e la gloria di Dio brillò turno su di loro e temevano grandemente. E l'angelo disse loro, "non abbiate paura, poiché ecco, vi porto buone notizie di grande gioia, che sarà a tutto il popolo; per oggi nella città di Davide che un Salvatore è nato a voi, che è Cristo Signore. E questo sarà un segno per voi: troverete un bambino avvolto in fasce di vestiti e giace in una mangiatoia.' E subito apparve con l'angelo una moltitudine della votasse ospitare lodando Dio e diceva: "Gloria a Dio nel più alto e pace in terra agli uomini di buona volontà." "


– Luca 2:8-14


La risurrezione di Gesù Cristo


"Ma Maria rimase fuori il pianto della tomba. E come lei pianse, lei chinò nella tomba e vide due angeli in bianco seduto lì, uno alla testa e uno ai piedi dove era stato il corpo di Gesù. E hanno detto a lei, "Donna, perché pianto?" Lei disse loro: "hanno portato mio Signore, e non so dove lo depose." Quando lei ebbe detto questo, lei si voltò e vide Gesù ci ma non sapevo che fosse Gesù. Gesù disse a lei, 'Donna, perché pianto?' "


– John 20:11-15

L'Angelo salvò San Pietro dal carcere


"La notte quando Herod era circa di portarlo fuori, Peter era dormire tra due soldati, legato con due catene, e sentinelle davanti alla porta erano a guardia della prigione; ed ecco, un angelo del Signore apparve, e una luce rifulse nella cella; e ha colpito Peter sul lato e lo svegliarono, dicendo: 'Get up rapidamente.' E le catene è caduto dal suoi mani. E l'angelo gli disse: 'abito te stesso e mettere sui sandali. E lo ha fatto. E lui ha detto a lui, "Avvolgere il tuo manto intorno a voi e seguimi". E andò e lo seguì; non sapeva che cosa è stato fatto dall'Angelo era reale, ma il pensiero che vedeva una visione. Quando essi avevano passato la prima e la seconda guardia, sono venuti per la porta di ferro che conduce in città. Ha aperto a loro di propria iniziativa, e uscirono e tramandare attraverso una strada; e immediatamente lo lasciò l'Angelo".


-Atti degli Apostoli 12:6-10

Lettera di San Paolo agli ebrei

"Lasciare continuare amore fraterno. Non trascurare mostrare l'ospitalità agli estranei, poiché in tal modo alcuni hanno intrattenuto angeli alla sprovvista."– Ebrei 13:1-2-

L'Apocalisse

"Quando l'Agnello aprì il settimo sigillo, c'era silenzio in cielo per circa mezz'ora. Poi vidi i sette angeli che stanno davanti a Dio, e sette trombe furono data loro."– Apocalisse 8:1-2-

"Poi scoppiò la guerra in cielo; Michael e i suoi angeli combatterono contro il drago. Il drago e i suoi angeli combattevano indietro, ma non hanno prevalere, e non ci fu più alcun posto per loro in paradiso. Il grande drago, il serpente antico, che è chiamato il diavolo e Satana, che ha ingannato il mondo intero, è stato gettato giù a terra, e suoi angeli sono stati gettati giù con en."– Apocalisse 12:7-9-

Il destino degli angeli caduti

"Allora egli dirà a quelli alla sua sinistra, 'Allontanatevi da me, quei maledetti, nel fuoco eterno che è stato preparato per il diavolo e i suoi angeli.'" – Matthew 25 –

"E ci fu una grande battaglia nel cielo, Michael e suoi angeli combatterono con il drago e il drago combattuto e i suoi angeli: ed essi non ha prevalso, né è stato il loro posto trovato più in cielo. E quel grande drago è stato scacciato, quel vecchio serpente che è chiamato il diavolo e Satana, che seduce il mondo intero; Egli fu gettato a terra e suoi angeli sono stati gettati giù con lui."– Apocalisse 12:7-9-

Meditazioni sugli angeli e noi

"Rispetto alla nostra," dice dotto oratore domenicano francese, Jacques-Marie-Louis Monsabré (d. 1907), "come calmo e come luminosa è la conoscenza di spiriti puri! Essi non sono condannati alla discoursings intricato della nostra ragione che viene eseguito dopo la verità, compone e analizza e faticosamente trae conclusioni dai locali. Essi catturare istantaneamente la bussola intera delle verità primaria. Loro intuizione è così pronta, così vivace, così penetrante, che è impossibile per loro di essere sorpreso, come siamo, in errore. Se essi ingannare se stessi, deve essere di propria volontà. La perfezione della loro volontà è uguale alla perfezione del loro intelletto. Sanno che non quello che è di essere disturbati dalla violenza di appetiti. Loro amore è senza emozione, e il loro odio del male è più calmo e come saggiamente temperato come loro amore. A può sapere così libero no perplessità come alle sue finalità, nessuna incostanza nelle sue risoluzioni.Considerando che con noi, meditazione lunga e ansiosa è necessaria prima facciamo una decisione, è la proprietà degli angeli per determinare un atto unico l'oggetto della loro scelta.

Dio ha proposto a loro, come lo fa per noi, beatitudine infinita nella visione della propria essenza, e di inserirle in una così grande fine, egli dotato li grazia allo stesso tempo come diede loro essere. In un istante hanno non detto sì o; in un istante hanno liberamente e deliberatamente deciso il proprio destino." "Cerchiamo di non essere invidioso," Dom Gueranger ci ricorda. "Dalla natura, l'Angelo è superiore a noi, ma"alla quale degli angeli ha ha detto in qualsiasi momento, tu sei il mio figlio?" (EB. 1:5) L'unigenito figlio di Dio non ha preso su di sé la natura Angelica.... Come possiamo comprendere che questa attrazione di Dio verso ciò che è vacilla? Noi possiamo solo il culto e nella fede umile, amorevole."
Tratto dall'Enciclopedia cattolica, l'anno liturgico da abate Gueranger e altre fonti

Preghiere

Agosto regina del cielo, sovrano celeste degli angeli, che fin dall'inizio ha ricevuto da Dio il potere e la missione di schiacciare la testa di Satana, vi supplico umilmente te per inviare il tuoi santi legioni, così che, sotto il tuo comando e dal tuo potere, essi possono perseguire i diavoli e combatterle ovunque, frenare la loro audacia e cacciarli indietro nell'abisso. Chi è come Dio?

O Madre buona e tenera, sempre sarai il nostro amore e la nostra speranza! O madre di Dio, invia il tuoi angeli santi per difendere me e auto lontano da me il nemico crudele. Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci e la guardia a noi. Amen.

Preghiera al vostro angelo custode

Angelo di Dio, mio caro guardiano,
A cui l'amore di Dio commette me qui
Mai questo giorno essere al mio fianco
Alla luce e alla guardia, di governare e di guidare. Amen

   
source: http://www.sistersofcarmel.com/angels.php

 

SITE MAP:HOMEPAGE,....CHURCH/INFO,....LITURGY(MASS&SACRAMENTS),....HISTORY&CULTURE (EVENTS, saints & HISTORy, PHOTOGRAPHS),....History of St. ROCCO,.... CHURCH BULLETINS, ....FATHER ELIAS' PASTORS' LETTERS,