English
Italiano

St. Lucy: Patron Saint of The Blind & Eye Disorders
Born Circa 283 - - - Died Circa 304
Feast Day: December 13

St. Lucy, the Syracusan Saint, Virgin and Martyr, whose very name means "light" has looked down on the main altar of St. Lucy's Church for 107 years. She has kindled in the hearts of so many, a light that serves to strengthen them to meet their daily duties and responsibilities. For us, her name has many meanings: Our Saint, Our Church, Our Parish Community. All these bring a sense of warmth, of Church family, of belonging and of sharing. How often in all our Parish endeavors we have invoked her - "St. Lucy Pray For Us."

Her statue is a familiar one, often showing Lucy with a small platter on which rests a pair of eyes. Legend has it that her eyes were so beautiful that her persecutors had them gouged out; another that St. Lucy tore them out and presented them to her tormentors. Legend also states that her eyesight was immediately restored by a miracle of St. Raphael. Thus, St. Lucy is invoked as protectress of the eyes and Patron Saint of the blind.

Lucia, as she was named, was born in Syracuse, Sicily, near the end of the third century to a family of noble lineage and wealthy land owners. Her father died when Lucy was five years old and she was brought up by her mother, Eustichia, who was chronically ill with a blood disorder. Lucy's life was not always bright and pleasant, but she was raised as a beautiful and modest young lady, and her mother hoped for a happy marriage for her.

However, Lucy had other dreams for her life. She had, with a vow of virginity, already consecrated herself forever to her Lord Jesus. It was only on a pilgrimage to the tomb of St. Agatha that her desires became known to her mother. They had come to invoke St. Agatha's prayers and intercession for her mother Eustichia's recovery. That evening, Lucy had a vision of St. Agatha who assured the girl that because of her strong faith, her mother had been cured. As a result of this miraculous cure, Lucy's mother realized her daughter was special and now knew of her saintly ideas. Lucy's mother agreed to sell their properties and distribute the proceeds to the poor. At. This time only the followers of Christ would despise the goods of this world and these actions would surely invite persecution.

It was at this time also that the man who planned marriage to Lucy and who had been rebuffed by her, denounced her as a Christian and she became subject to severe punishment and indignities.

Lucy was brought before the pagan authorities, but she refused to renounce her faith. A number of miracles followed: soldiers could not more her; she could not be set ablaze. Finally Lucy realized it was time to acknowledge Christ with martyrdom. She told the crowd that peace for the Christian Church was near, and she was beheaded on the 13th of December in the year 304.

St. Lucy's body remained in Syracuse for many centuries. In 1860, her incorrupt body was moved to the Church of St. Jeremy and St. Lucy, in Venice, Italy. The Church celebrates St. Lucy with her name included in the Canon of the Mass.

The world gives her honor and special reverence, and our St. Lucy serves as a beacon of devotion and love to so young a model of virtue and perseverance in the pursuit of her special calling to be a Saint of God.

May she continue to inspire us to follow in her steps. May we always take to heart her dying words: "Honor Me. You Will Receive Grace and Protection." --St.Lucy's Church (in Newark)--


Saint Lucy
Feastday: December 13
Patron of Blindness

Lucy's name means "light", with the same root as "lucid" which means "clear, radiant, understandable." Unfortunately for us, Lucy's history does not match her name. Shrouded in the darkness of time, all we really know for certain is that this brave woman who lived in Syracuse lost her life in the persecution of Christians in the early fourth century. Her veneration spread to Rome so that by the sixth century the whole Church recognized her courage in defense of the faith.

Because people wanted to shed light on Lucy's bravery, legends grew up. The one that is passed down to us tells the story of a young Christian woman who had vowed her life to the service of Christ. Her mother tried to arrange a marriage for her with a pagan. Lucy apparently knew that her mother would not be convinced by a young girl's vow so she devised a plan to convince her mother that Christ was a much more powerful partner for life. Through prayers at the tomb of Saint Agatha, her mother's long illness was cured miraculously. The grateful mother was now ready to listen to Lucy's desire to give her money to the poor and commit her life to God.

Unfortunately, legend has it, the rejected bridegroom did not see the same light and he betrayed Lucy to the governor as a Christian. This governor tried to send her into prostitution but the guards who came to take her way found her stiff and heavy as a mountain. Finally she was killed. As much as the facts of Lucy's specific case are unknown, we know that many Christians suffered incredible torture and a painful death for their faith during Diocletian's reign. Lucy may not have been burned or had a sword thrust through her throat but many Christians did and we can be sure her faith withstood tests we can barely imagine.

Lucy's name is probably also connected to statues of Lucy holding a dish with two eyes on it. This refers to another legend in which Lucy's eyes were put out by Diocletian as part of his torture. The legend concludes with God restoring Lucy's eyes.

Lucy's name also played a large part in naming Lucy as a patron saint of the blind and those with eye-trouble.

Whatever the fact to the legends surrounding Lucy, the truth is that her courage to stand up and be counted a Christian in spite of torture and death is the light that should lead us on our own journeys through life.

In Her Footsteps:
Lucy is the patron saint of the blind. Braille is an important means of communication for those with visual impairment or blindness. Support the teaching of braille in schools and learn about it yourself by calling your local chapter of the National Federation of the Blind.

Prayer:
Saint Lucy, you did not hide your light under a basket, but let it shine for the whole world, for all the centuries to see. We may not suffer torture in our lives the way you did, but we are still called to let the light of our Christianity illumine our daily lives. Please help us to have the courage to bring our Christianity into our work, our recreation, our relationships, our conversation -- every corner of our day. Amen


Prayers To Saint Lucy


O glorious Santa Lucia, who combined the profession of faith with the glory of martyrdom, help us to openly profess the truths of the Gospel and to walk in faith according to the teachings of our Saviour.
Oh Virgin of Syracuse, be thou the light in our life and the model for our actions so that, after following in thy footsteps here on earth, we can rejoice together with thee in the vision of our Lord.
Amen.

Saint Pope Giovanni XXIII


--------------------------------------------------------------------------------

Saint Lucy
delivered her eyes to her lover on a platter
in an act of devotion
because he had once admired them
exchanging her vision for the prophet's.
In an act of devotion,
Saint Lucy lost her sense,
exchanging her vision for the prophet's.
She desires inspection.
Saint Lucy lost her sense
Traded spectacles for dreams
and denies inspection.
Saint Lucy, unspoken,
for she can not weep
and loves her Lord, fiercely.
Such women are disfigured by their devotion.
Saint Lucy tore out her eyes
and raised gaping lids to God.

Laura Ehrisman


--------------------------------------------------------------------------------

Saint Lucy,
you did not hide your light under a basket,
but let it shine for the whole world,
for all the centuries to see.
We may not suffer torture in our lives the way you did,
but we are still called to let the light of our Christianity
illumine our daily lives.
Please help us to have the courage
to bring our Christianity into our work, our recreation, our relationships, our conversation
every corner of our day. Amen


--------------------------------------------------------------------------------

SALESMEN, EYESIGHT, PEASANTS
O God, our Creator and redeemer, mercifully hear our prayers that as we venerate Thy servant, Saint Lucy, for the light of faith thou didst bestow upon her, Thou wouldst vouchsafe to increase and to preserve this same light in our souls, that we may be able to avoid evil, to do good and to abhor nothing so much as the Blindness and the darkness of evil and of sin.
Relying on Thy goodness, O God, we humbly ask Thee, by the intersession of Thy servant, Saint Lucy that Thou wouldst give perfect vision to our eyes, that they may serve for Thy greater honor and glory, and for the salvation of our souls in this world, that we may come to the enjoyment of the unfailing light of the Lamb of God in paradise.
Saint Lucy, Virgin and martyr, hear our prayers and obtain our petitions.


--------------------------------------------------------------------------------

O Lord,
may the intercession of your virgin and martyr St.Lucy help us so that;
as we celebrate her heavenly birthday on earth we may contemplate her triumph in heaven.


--------------------------------------------------------------------------------

Prayer to Saint Lucy of Syracuse patroness of the blind and of eye problems
Relying on Your goodness, O God, we humbly ask You, through the intercession of Saint Lucy, Virgin and Martyr, to give perfect vision to our eyes, that they may serve for Your greater honor and glory.

Saint Lucy, hear our prayers and obtain our petitions. Amen.


--------------------------------------------------------------------------------

Prayer to Saint Lucy of Syracuse
Dear Sicilian Virgin and Martyr, whom the Church recalls in Eucharistic Prayer I, you valiantly rejected great promises and resisted several threats in remaining faithful to your beloved Lord.
For centuries Christians have invoked you particularly when suffering from eye trouble.
So now we implore your assistance on behalf of {name of sufferer}. We also ask you to teach us to imitate you and to avoid spiritual blindness of any kind. Amen.


--------------------------------------------------------------------------------

Prayer to Saint Lucy of Syracuse
Saint Lucy, your beautiful name signifies light. By the light of faith which God bestowed upon you, increase and preserve this light in my soul so that I may avoid evil, be zealous in the performance of good works, and abhor nothing so much as the blindness and the darkness of evil and of sin.
By your intercession with God, obtain for me perfect vision for my bodily eyes and the grace to use thme for God's greater honor and glory and the salvation of all men.

Saint Lucy, virgin and martyr, hear my prayers and obtain my petitions. Amen.


Saint Lucy's Day celebrations (Dec. 13). Saint Lucy is one of seven women, aside from the Virgin Mary, commemorated by name in the Canon of the Mass. She came to be thought of as the patron of sight due to various traditions associating her name with light. (died 304, Syracuse, Sicily; feast day December 13) virgin and martyr who was one of the earliest Christian saints to achieve popularity, having a widespread following before the 5th century. She is the patron saint of the city of Syracuse (Sicily). Because of various traditions associating her name with light, she came to be thought of as the patron of sight and was depicted by medieval artists carrying a dish containing her eyes.
According to apocryphal texts, Lucy came from a wealthy Sicilian family. Spurning marriage and worldly goods, however, she vowed to remain a virgin in the tradition of St. Agatha. An angry suitor reported her to the local Roman authorities, who sentenced her to be removed to a brothel and forced into prostitution. This order was thwarted, according to legend, by divine intervention; Lucy became immovable and could not be carried away. She was next condemned to death by fire, but she proved impervious to the flames. Finally, her neck was pierced by a sword and she died.

In actuality, Lucy was probably a victim of the wave of persecution of Christians that occurred late in the reign of the Roman emperor Diocletian. References to her are found in early Roman sacramentaries and, at Syracuse, in an inscription dating from 400. As evidence of her early fame, two churches are known to have been dedicated to her in Britain before the 8th century, at a time when the land was largely pagan.

One of the patron saints of virgins, St. Lucy is venerated on her feast day, December 13, by a variety of ceremonies. In Sweden, St. Lucia's Day marks the beginning of the Christmas celebration. On that day the eldest daughter of the family traditionally dresses in a white robe and wears as a crown an evergreen wreath studded with candles.

Copyright © 1994-2011 Encyclopædia Britannica, Inc. For more information on Saint Lucy; visit Britannica.com/Saint-Lucy


Saint Lucy's Day:
Her day is widely celebrated in Sweden as Luciadagen, which marks the official beginning of the Christmas season. Lucy means "light," and to the sun-starved inhabitants of Scandinavia, she often appears in a shining white robe crowned by a radiant halo.
Feastday: December 13
According to tradition, St. Lucy, or Santa Lucia, was born in Syracuse, Sicily, in the third or fourth century. She was endowed with a fatal beauty that eventually attracted the unwanted attentions of a pagan nobleman, to whom she was betrothed against her will. She is the patron saint of the blind because in an attempt to end the affair, she supposedly cut out her eyes, which her suitor claimed "haunted him day and night." But God restored her eyes as a reward for her sacrifice. She was then probably killed by a sword thrust through her throat. Because of this she is the patron saint for protection from throat infections.

St. Lucy allegedly blinded herself on the shortest, darkest day of the year (see Winter Solstice), and she later became a symbol of the preciousness of light. Her day is widely celebrated in Sweden as Luciadagen, which marks the official beginning of the Christmas season. Lucy means "light," and to the sun-starved inhabitants of Scandinavia, she often appears in a shining white robe crowned by a radiant halo.

It is traditional to observe Luciadagen by dressing the oldest daughter in the family in a white robe tied with a crimson sash. Candles are set into her crown, which is covered with lingonberry leaves. The younger girls are also dressed in white and given haloes of glittering tinsel. The boys—called Starngossar, or Star Boys—wear white robes and tall cone-shaped hats, made of silver paper, and carry star-topped scepters.

The "Lucia Bride" with her crown of burning candles, followed by the Star Boys, younger girls, and dancing children, called tomten, or "gnomes," wakens each member of the household on the morning of December 13 with a tray of coffee and special saffron buns or ginger cookies.

Although this is a family celebration, the Lucia tradition nowadays is observed in schools, offices, and hotels as well. Specially chosen Lucias and their attendants visit hospitals to cheer up the sick and elderly. The largest public celebration in Sweden takes place in Stockholm, where hundreds of girls compete for the title of "Stockholm Lucia."

From Sweden the Lucy celebrations spread to Finland, Norway, and Denmark. Swedish immigrants brought St. Lucy's Day to the United States, and the Swedish customs survive in Swedish-American communities throughout the country.

In Rockford, Illinois, for example, the St. Lucy's Day program is staged by the Swedish Historical Society at the Erlander Home Museum. The young woman chosen as Lucia on this day has to meet certain criteria, such as participation in Swedish classes, contributions to Swedish culture, or membership in one of Rockford's many Swedish societies.

At Bethany College in Lindsborg, Kansas, freshmen in the women's dormitories traditionally are awakened at three o'clock in the morning by a white-clad Lucia bearing coffee and baked goods. St. Lucy's Day is also observed by Swedish Americans in Minneapolis-St. Paul, Seattle, Chicago, and San Diego.

Read more: http://www.answers.com/topic/saint-lucy-s-day http://www.answers.com/topic/saint-lucy-s-day#ixzz1iAIc24Be

source: http://www.catholic.org/saints/saint.php?saint_id=75
(Prayers to Saint Lucy) http://www.carasantalucia.it/preghiere/preghiere_en.htm
(Novena to Saint Lucy - Protectress of the eyes - Novena Mass in honour of St Lucy) http://stlucy.lk/Novena%20to%20St%20Lucy.htm
--St.Lucy's Church (in Newark)-- http://www.saintlucy.net/saintlucy.html

SITE MAP:HOMEPAGE,....CHURCH/INFO,....LITURGY(MASS&SACRAMENTS),....HISTORY&CULTURE (EVENTS, saints & HISTORy, PHOTOGRAPHS),....History of St. ROCCO,.... CHURCH BULLETINS, ....FATHER ELIAS' PASTORS' LETTERS,

 

English
Italiano

Santa Lucia: patrono dei cieco, (non possono vedere) e di disturbi/malattia di occhio
Nato Circa 283---M. Circa 304
Giorno di festa: 13 dicembre

St Lucia, il Saint siracusana, Vergine e martire, il cui nome significa "luce" ha osservato giù sull'altare principale della Chiesa di s. Lucia per 107 anni. Lei ha acceso nei cuori di tanti, una luce che serve a rafforzare la loro per soddisfare le loro quotidiane funzioni e responsabilità. Per noi, il suo nome ha molti significati: il nostro Santo, la nostra Chiesa, nostra comunità parrocchiale. Tutti questi portare un senso di calore, della famiglia della Chiesa, di appartenenza e di condivisione. Come spesso in tutti i nostri sforzi di parrocchia noi abbiamo richiamato lei - "St Lucy pregate per noi."

Sua statua è un familiare, spesso mostrando Lucia con un piccolo vassoio su cui poggia un paio di occhi. La leggenda narra che i suoi occhi erano così belle che suoi persecutori li avevano scavato fuori; un altro che St Lucy tore li fuori e li ha presentato ai suoi carnefici. Leggenda afferma anche che la vista è stato immediatamente ripristinata da un miracolo di St Raphael. Così, St Lucia viene richiamato come protettrice degli occhi e patrono dei ciechi.

Lucia, come fu nominata, è nato a Siracusa, verso la fine del III secolo da una famiglia di nobile lignaggio e proprietari terrieri ricchi. Suo padre morì quando Lucy aveva cinque anni e fu cresciuta dalla madre, Eustichia, che era cronicamente malato con un disturbo di sangue. Vita di s. Lucia non è stato sempre brillante e piacevole, ma è cresciuta come una giovane donna bella e modesta, e sua madre sperato per un matrimonio felice per lei.

Tuttavia, Lucy aveva altri sogni per la sua vita. Lei era, con un voto di verginità, già consacrato se stessa per sempre al suo Signore Gesù. E ' stato solo in pellegrinaggio alla tomba di St Agatha che i suoi desideri divennero noto a sua madre. Erano venuti per richiamare St Agatha preghiere e intercessione per il recupero di Eustichia di sua madre. Quella sera, Lucy ebbe una visione di St Agatha, che ha assicurato la ragazza che, a causa della sua forte fede, sua madre era stata guarita. Come risultato di questa cura miracolosa, madre di s. Lucia capì che sua figlia era speciale e ora sapeva delle sue idee sante. Madre di s. Lucia ha accettato di vendere le loro proprietà e distribuire il ricavato ai poveri. A. Questa volta solo i seguaci di Cristo sarebbero disprezzano i beni di questo mondo e queste azioni inviterebbe sicuramente persecuzione.

Fu in questo momento anche che l'uomo che programmato il matrimonio con Lucia e che era stata respinta da lei, lei ha denunciato come un cristiano e lei è diventato oggetto di umiliazioni e severe punizioni.

Lucy è stata portata dinanzi alle autorità pagane, ma ha rifiutato di rinunciare alla sua fede. Un certo numero di miracoli seguita: soldati potrebbero non più lei; Lei potrebbe non essere fiamme. Finalmente Lucy ha capito che era ora di riconoscere Cristo con il martirio. Ha detto la folla che la pace, per la Chiesa cristiana era vicino, e lei fu decapitata il 13 dicembre dell'anno 304.

Corpo di s. Lucia rimase a Siracusa, per molti secoli. Nel 1860, il suo corpo incorrotto fu trasferita alla Chiesa di St Jeremy e St Lucia, a Venezia, Italia. La Chiesa celebra St Lucy con il suo nome incluse nel canone della messa.

Il mondo dà il suo onore e la speciale riverenza e nostra Santa Lucia serve come un faro di devozione e di amore così giovane un modello di virtù e perseveranza nel perseguimento della sua speciale chiamata ad essere una Saint di Dio.

Lei può continuare a ispirarci a seguire nei suoi passi. Possiamo sempre prendere a cuore le sue parole morente: "me onore. Riceverai la grazia e protezione."Chiesa di St - .lucy (in Newark) -

Santa Lucia
Della festa: 13 dicembre

Patrono del nome di cecità Lucy significa "luce", con la stessa radice, come "lucido" che significa "chiara, comprensibile, radiosa." Purtroppo per noi, storia di Lucy non corrisponde a suo nome. Avvolta nelle tenebre del tempo, tutto quello che realmente sappiamo per certo è che questa donna coraggiosa, che ha vissuto a Siracusa ha perso la sua vita nella persecuzione dei cristiani nel quarto secolo. Sua venerazione diffusa a Roma affinché nel sesto secolo la Chiesa intera riconosciuto il suo coraggio in difesa della fede.

Perché la gente voleva far luce sul coraggio di s. Lucia, leggende crebbero. Quello che si è tramandata ci racconta la storia di una giovane donna cristiana che aveva giurato la sua vita al servizio di Cristo. La madre ha cercato di organizzare un matrimonio per lei con un pagano. Lucia, a quanto pare, sapeva che sua madre non avrebbe convinto voto di una giovane ragazza così ha elaborato un piano per convincere la madre che Cristo era un partner molto più potente per la vita. Attraverso preghiere presso la tomba di Sant'Agata, lunga malattia di sua madre era guarito miracolosamente. La madre grata ora era pronta ad ascoltare il desiderio di s. Lucia di dare i suoi soldi ai poveri e commettere la sua vita a Dio.

Purtroppo, secondo la leggenda, lo sposo respinto non vedere la luce stessa e ha tradito Lucy al governatore come cristiano. Questo governatore ha cercato di mandarla in prostituzione, ma le guardie che sono venuti a prendere il suo modo trovato la sua rigida e pesante

Purtroppo, secondo la leggenda, lo sposo respinto non vedere la luce stessa e ha tradito Lucy al governatore come cristiano. Questo governatore tentò di mandarla in prostituzione, ma le guardie che sono venuti a prendere la sua strada trovò rigido e pesanti come una montagna. Infine è stata uccisa. Per quanto riguarda i fatti del caso specifico di Lucy sono sconosciuti, sappiamo che molti cristiani subirono torture incredibile e una morte dolorosa per la loro fede durante il Regno di Diocleziano. Lucy non può state bruciate o aveva una spada assiali attraverso la gola, ma molti cristiani ha fatto e possiamo essere sicuro suo test di fede resistito a malapena possiamo immaginare.

Nome di Lucy è probabilmente anche collegate a statue di Lucy tenendo un piatto con due occhi su di esso. Questo si riferisce a un'altra leggenda, in cui gli occhi di s. Lucia sono stati messi da Diocleziano come parte della sua tortura. La leggenda si conclude con Dio, ripristinando gli occhi di s. Lucia.

Nome di s. Lucia ha anche giocato una gran parte nella denominazione Lucy come un santo patrono dei non vedenti e quelli con occhio-guai.

Qualunque sia il fatto le leggende che circondano Lucy, la verità è che il suo coraggio di alzarsi e di essere contato un cristiano a dispetto di tortura e la morte è la luce che dovrebbe condurci nei nostri viaggi attraverso la vita.

Sue orme:
Lucy è il patrono dei ciechi. Braille è un importante mezzo di comunicazione per le persone con disabilità visiva o cecità. Sostenere l'insegnamento del braille nelle scuole e imparare a questo proposito voi stessi chiamando il vostro capitolo locale della Federazione nazionale dei ciechi.


Preghiera a Santa Lucia
O Santa, che dalla luce hai nome, a Te piena di fiducia ricorriamo affinchè ne impetri una luce sacra, che ci renda santi, per non camminare nelle vie del peccato e per non rimanere avvolti nelle tenebre dell'errore.
Imploriamo altresì, per tua intercessione, il mantenimento della luce negli occhi con una grazia abbondante per usarli sempre secondo il divino beneplacito, senza alcun detrimento dell'anima.
Fa, o S. Lucia, che dopo averti venerata e ringraziata, per il tuo efficace patrocinio, su questa terra, arriviamo finalmente a godere con Te in paradiso della luce eterna del divino Agnello, il tuo dolce sposo Gesù.
Amen

composta da papa Pio X
--------------------------------------------------------------------------------

Preghiera
O gloriosa Santa Lucia, che alla professione della fede, associasti la gloria del martirio, ottienici di professare apertamente le verità del Vangelo e di camminare con fedeltà secondo gli insegnamenti del Salvatore.
O Vergine Siracusana, sii luce alla nostra vita e modello di ogni nostra azione, cosicché, dopo averTi imitato qui in terra, possiamo, assieme a Te godere della visione del Signore.
Amen.

composta da Angelo Giuseppe Roncalli al tempo Patriarca di Venezia; divenne poi papa Giovanni XXIII; oggi è Beato
--------------------------------------------------------------------------------

Inno a S.Lucia (Onore e lode a Te)
Rit. Onore e lode a te Santa Lucia,
Vergine prudente e forte.
Sei nostra gloria Tu, sei nostra luce,
guidaci tutti a Gesù.

Sei nata a Siracusa, gentile e caro fior,
e tutta la Sicilia ti guarda con amor.
Son note a tutto il mondo le grandi tue virtù:
amasti fino al sangue lo sposo tuo Gesù.

Il fascino del mondo per nulla ti turbò,
e sempre puro e santo il cuore tuo restò.
Esempio luminoso di fede e carità,
ai poveri donasti la tua eredità.

La spada del tiranno sacrilego e crudel,
togliendoti la vita t'apri la via del ciel.
E l'anima tua bella splendente di candor,
tra palme e gigli ascese al regno del Signor.

O Vergine Lucia carissima a Gesù,
fedele rendi e forte la nostra gioventù.
Difendici la vista, ravviva in noi la fè:
vogliamo amare Dio e servirlo come Te.

composto nel 1950 da don Filippo Ferraro, parroco di Ciacianna (Agrigento)
--------------------------------------------------------------------------------

Inno a S.Lucia (Di Lucia)
Rit. Di Lucia al santo altare umilmente ci prostriamo,
preci e lodi a lei innalziamo, inni e cantici d'amor.

Sposa e martire di Cristo, una vergine si onora,
che il profumo sparge ognora, dell'eccelse sue virtù.

O gloriosa Santa Lucia, Tu che esulti in paradiso,
volgi a noi quel tuo sorriso che è conforto di bontà.

Fa che mai non ci seduca il baglior dun ben fallace,
nè ci turbino la pace, folli brame e vanità.

Chiedi a Dio che sol ci guidi, una brama una speranza,
di salir dov' hai la stanza di beata eternità.

Con lo stuol vermiglio e bianco, tu allo sposo fai corona,
e il tuo cantico risuona dei trionfi di lassù.

Deh! non mai fra noi si spenga, la vision dei tuoi splendori.
ma rapisca i nostri cuori verso il regno di lassù.

composto nel 1950 da don Filippo Ferraro, parroco di Ciacianna (Agrigento)
--------------------------------------------------------------------------------

Celeste e pura stella
per luce eterna, luce eterna viva
il dolce canto dei figli tuoi evviva.

Intreccerem corone
di belli fiori, di fiori rilucenti
dai mistici profumi i petali splendenti.

Offrendo a te eroina
nel bene sempre desta
il canto assieme ai fiori nel di della tua festa.

Un fremito di gioia
invade e di amore il misero fedele
festante nostro core.

recitato a Belpasso durante le feste alla Santa
--------------------------------------------------------------------------------

Gloriosa Lucia martire bella
luce dei secoli fulgida stella
del paradiso vaga eroina
del mondo tutto luce divina.

Nella Tua festa di bel diletto
il nome tuo ci riempie il petto
con frenesia gridiamo ognora
viva Lucia speme d'amor.

recitato a Belpasso durante le feste alla Santa
--------------------------------------------------------------------------------

O gloriosa Martire della Cattolica Chiesa, luce di santità ed esempio di fortezza, pensando alle tue sublimi virtù, nasce in me la brama di praticarle, ma sono debole a tanto: perciò a te mi volgo o vergine e ti prego di ottenermi dal Sommo Bene la costanza nell'effettuare il mio desiderio ed una scintilla del tuo divino amore: acciocchè io sprezzi, al par di te, i vani piaceri terreni aspirando solennemente ai gaudi eterni.
Così sia.
--------------------------------------------------------------------------------

Riempi di gioia e di luce il tuo popolo, o Signore,
per l'intercessione gloriosa della santa vergine e martire Lucia.
Perché noi, che festeggiamo la sua nascita al cielo,
possiamo contemplare con i nostri occhi la tua gloria.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.
--------------------------------------------------------------------------------

S. Lucia, conservaci la Fede,
ispiraci purezza nei costumi,
sostienici nella lotta e nelle tribolazioni,
donaci la pace.
--------------------------------------------------------------------------------

Vergin martire di grazia piena
che il ciel innamoraste di bellezza
d'ogni fedel nocchier amata guida
fonte di luce nostra e d'allegrezza.

Donna del ciel Tu nostra guida
circondata di stelle e vaghi fior
bella Lucia a Te chiediamo aiuto
dolce ristoro dei nostri dolor.

recitato a Belpasso durante le feste alla Santa
--------------------------------------------------------------------------------

Scongiuri contro le malattie
in dialetto siciliano da Cianciana (AG)

Santa Lucia m-mezzu l'ardia
forfici d'oru m-manu tinia,
s'ahià a passari la Matri Maria:
dimmi chi à, la figlia Lucia?
aiu l'ucchiuzzi malati;
tinni và a lu iardineddru.
piglia un mazzu di pitrusinu
ti lu strichi manuzzi manuzzi
ca ti passanu l'ucchiuzzi. Santa Lucia tra le ortiche,
teneva in mano delle forbici d'oro.
passò per caso la Madre Maria :
dimmi cosa hai, figlia Lucia?
ho gli occhietti ammalati;
vai nel giardino,
raccogli del prezzemolo,
strofinalo tra le tue manine,
che ti guariscono gli occhietti.

Santa Lucia la saura sàna
iddra camina bbaggiàna bbaggiàna,
avi li pedi comu na BBammina.
iddra nun caminava, n celu liggiva,
oru tagliava e argentu cusiva.

Santa Lucia la .......
ella si muove leggera leggera.
ha i piedi come Maria Bambina.
Ella non camminava, nel cielo leggeva,
oro tagliava e argento cuciva.

--------------------------------------------------------------------------------

PREGHIERA DEI BAMBINI A SANTA LUCIA

Ci rivolgiamo a te con fiducia, o Santa Lucia, ascolta le nostre preghiere.
Proteggi i nostri genitori e quanti ci vogliono bene.
Aiutaci a crescere puri e nell'amicizia di Dio.
Insegnaci a pregare come tu hai pregato.
Insegnaci ad essere buoni e generosi come te.
O santa Lucia, prendici per mano,
aiutaci ad amare Gesù come tu lo hai amato,
e guidaci verso di Lui. Amen!

A SANTA LUCIA V.M.

O gloriosa Santa Lucia, Tu che hai vissuto la dura esperienza della persecuzione,
ottieni dal Signore, di allontanare dal cuore degli uomini ogni proposito di violenza e di vendetta.
Dona consolazione ai nostri fratelli ammalati che con la loro malattia condividono l'esperienza della passione del Cristo.
Fà che i giovani, vedano in te, che ti sei offerta interamente al Signore, il modello di una fede che dà orientamento a tutta la vita.
Oh vergine martire, il festeggiare la tua nascita al cielo, sia per noi, per la nostra Cianciana e per la nostra storia di ogni giorno, un evento di grazia, di operosa carità fraterna, di speranza più viva e di una fede più autentica. Amen

A SANTA LUCIA V.M. NEL 17° ANNIVERSARIO DEL SUO MARTIRIO ( 304 - 2004 )

O stella luminosa della Sicilia.
O martire bellissima di Cristo Signore e grande campionessa della fede.
O Lucia, che ancora, nel terzo millennio, risplendi nei nostri cuori di luce radiosa.
Insegnami o dolce vergine ad amare quel Dio Crocifisso per la cui fede non hai esitato a spargere tutto il tuo sangue.
Voglio imitarti o dolcissima sorella,
voglio imitarti nella sequela di Cristo,
voglio imitarti nella carità e nell'amore verso i poveri e i sofferenti.
Lucia, diciassette secoli or sono,
prima di chiudere col martirio la tua giovane vita, e ricevere dallo sposo divino la duplice corona della purezza e del martirio,
hai annunziato la pace della Chiesa di Dio.
Continua ancora oggi ad intercedere presso la Trinità divina,
affinchè questo povero mondo ritrovi la sua pace,
intercedi per la pace nei nostri cuori, nella S. Chiesa, nelle famiglie e nelle nazioni in guerra.
Santa Lucia, sii la protettrice dei giovani di questa era,
di tutti quei giovani che trasportati da mode inique e fallaci si sono allontanati dall'amore di Dio.
Sii tu il loro faro,
e guidali verso il porto della salvezza , Cristo Signore. Amen! (scritta da Roberto Di Miceli)


Celebrazioni della giornata s. Lucia (13 dicembre). Santa Lucia è una delle sette donne, tralasciando la Vergine Maria, commemorato con nome nel canone della messa. Lei venne a pensarsi come il patrono della vista a causa di varie tradizioni, associando il suo nome con la luce. (morì 304, Siracusa; 13 dicembre festa) Vergine e martire, che è stato uno dei primi santi cristiani per raggiungere la popolarità, avendo un seguito diffuso prima del quinto secolo. Lei è il patrono della città di Siracusa (Sicilia). A causa di varie tradizioni, associando il suo nome con la luce, lei è venuto a pensarsi come il patrono della vista e fu descritto da artisti medievali che trasportano un piatto contenente i suoi occhi.
Secondo i testi apocrifi, Lucy proveniva da una ricca famiglia siciliana. Rifiuto nei confronti di matrimonio e beni terreni, tuttavia, ha giurato di rimanere una Vergine nella tradizione di St Agatha. Un corteggiatore arrabbiato lei segnalato alle autorità locali romane, che lei per essere rimosso per un bordello condannato e costretti alla prostituzione. Questo ordine è stato sventato, secondo la leggenda, da intervento divino; Lucy divenne immobili e non poteva essere portata via. Successivamente fu condannato a morte da un incendio, ma lei si dimostrò impermeabile alle fiamme. Infine, il suo collo è stato trafitto da una spada e morì.


In realtà, Lucia era probabilmente una vittima dell'onda di persecuzione dei cristiani che si sono verificati nel tardo il Regno dell'imperatore romano Diocleziano. Riferimenti a lei si trovano nei primi Sacramentari romane e, a Siracusa, in un'iscrizione risalente a 400. Come prova della sua fama di primo, due chiese sono noti per dedicato a lei in Gran Bretagna prima del VIII secolo, in un momento in cui la terra era in gran parte pagana.


Uno dei santi patroni delle vergini, St Lucy è venerato il suo giorno di festa, 13 dicembre, da una varietà di cerimonie. In Svezia, il giorno di Santa Lucia segna l'inizio della festa di Natale. Quel giorno la figlia maggiore della famiglia tradizionalmente abiti in una veste bianca e indossa come una corona una ghirlanda sempreverde costellato di candele.


Copyright © 1994-2011 Encyclopædia Britannica, Inc. Per ulteriori informazioni su Santa Lucia; visitaBritannica.com/Saint-Lucy

 
Fonte: sito web della : http://www.carasantalucia.it/
(le tradizioni in Italia: la Calabria) http://www.carasantalucia.it/tradizioni/Italia/Calabria/Calabria.htm
(le preghiere a Santa Lucia) http://www.carasantalucia.it/preghiere/preghiere.htm
 

 

SITE MAP:HOMEPAGE,....CHURCH/INFO,....LITURGY(MASS&SACRAMENTS),....HISTORY&CULTURE (EVENTS, saints & HISTORy, PHOTOGRAPHS),....History of St. ROCCO,.... CHURCH BULLETINS, ....FATHER ELIAS' PASTORS' LETTERS,