Stift Klosterneuburg; The abbey was founded in 1114 by Margrave Leopold III

A Novena in Honor of St. Augustine
(August 19th to August 27th)

Heavenly Father who orders all things for the good of Your children, through the intercession of St. Augustine grant to the canons regular who do battle beneath the banner of the cross and under the guidance of his rule of life, the strength to persevere until death in the pursuit of holy perfection in the priesthood. May the sacrifice of the altar and the sacrifice of praise they offer bring grace to the world and conversion to sinners.

Grant further, oh Father, to those who on the feast of Holy Augustine will be clothed in the holy canonical habit, the grace necessary to live exemplary lives of sacrifice, love and obedience. May they know daily the joys of a perfect observance and on that day of resurrection and reward, may they enjoy for all eternity the bliss of the heavenly liturgy. As they praised you with their lips and their lives on earth, so may they praise you perfectly in heaven. We ask these things through Christ Our Lord. Amen.

Novena Prayer to St. Leopold
(Nov. 7-15)

O God, Who govern all things, You granted to the holy Margrave Leopold the gifts of Your Spirit for service to the Holy Church, for the just exercise of his office, and for fidelity to his family.

Through his intercession, grant us the grace to remain true to the Church and to our God-given obligations, and the wisdom to recognize Your Spirit in the world.

Grant moreover, O merciful Father, by St. Leopold's intercession, Your grace to those who pursue the holy canonical vocation in the hopes of founding a house dedicated to Your glory in America. Bless them with an abundance of strong and virtuous vocations and with many lay cooperators to assist them in Your holy will.

We ask this through Christ Our Lord. Amen.

The Abbot-Primate’s Pastoral Visit to America — April 12-18, 2012


English
Italiano

 

St. Leopold of Austria (1073-1136)
Born in 1073 – the same year that the great reformer St. Gregory VII became pope – St. Leopold eventually became the first canonized saint of Austria on January 6, 1485. In those days, the Holy Roman Emperor interfered with the freedom of the Church to govern herself. The popes and bishops resisted this imperial aggression. One of them was the saintly reformer and bishop, St. Altmann, who mentored the young St. Leopold. Inspired by the first Lateran Council's exhortation for the common life for clergy, the restoration of clerical celibacy and the independence of the Church vis-à-vis the political authorities, St. Altmann introduced the Augustinian Canons (Augustiner Chorherren) or Canons Regular of Saint Augustine to the Church of St. Nicola in Passau in 1067. With other bishops, St. Altmann stood with Pope St. Gregory VII against the Emperor, Henry IV, during climax of the Investiture Controversies. His loyalty led to exile.

St. Leopold succeeded his father as Margrave of Austria at the age of 23 in 1096. Ten years later, already a widower, he married the widowed princess, Agnes, daughter of Emperor Henry IV, in 1106. God blessed the couple with seventeen more children (they had several between them from their first marriages), of whom eleven survived to adulthood. Many of them married spouses from neighboring lands that fostered peaceful relation. The saint managed to avoid much of the quagmire of ecclesiastical and imperial politics. St. Leopold faithfully supported the Papacy and local bishops against the Emperor and did much to promote the church in his lands. In his capital, Klosterneuburg, he built a hostel for Holy Land pilgrims and founded a church and canonry. He hoped that his son, the Blessed Otto of Freising, would someday be a bishop, and that the canonry his cathedral. However, God had other plans for the Bl. Otto; he ended his days a bishop, but not in Klosterneuburg, but in Bavaria. While away at Paris, Bl. Otto decided to become a Cistercian. He entered the abbey of Morimond in Burgundy in 1132. St. Leopold did not oppose his son's discernment, and let him go to join the Cistercians. The next year, with encouragement of his son and the bishops of Passau and Salzburg, St. Leopold relinquished ownership of the canonry and gave it to the Augustinian Canons. In 1133, Blessed Hartmann became the third Provost of Klosterneuburg, and the first Canons Regular of Saint Augustine arrived. St. Leopold also endowed a Cistercian monatery, Heiligenkreuz (“Holy Cross”) and a Benedictine monastery, Kleinmariazell.

A man of superb character, St. Leopold was the preferred candidate for the elected office of Holy Roman Emperor among the Bavarians. He refused the nomination and the attendant glory and prestige of the imperial office in favor of governing his home, Austria. Through wise governance and faith in God, he succeeded in securing the blessings of peace and justice on earth even as he prepared his people for the eternal joys of Heaven. “The Mild Margrave” died during a hunting accident in 1136, and was buried in the abbey church of Klosterneuburg, “Nativity of Our Lady”. Since then, he has been venerated for nearly 900 years and numerous miracles are attribute to his intercession. Finally, St. Leopold deserves to be honored because through him saintly prayer, the Canons of Klosterneuburg found their new home in Glen Cove, New York at the Canonry of St. Leopold and have pastoral care for the Church of St. Rocco and St. Patrick on the Hill.


Sancte Leopolde, ora pro nobis – Saint Leopold, pray for us – San Leopoldo, prega per noi!

--Father Elias--


 

St. Leopold of Babenberg (1075-1136)

The memory of this holy man lived long after his death. The people called him "Leopold the Good." He was so popular an intercessor in Austria that eventually his sanctity was officially recognized by the Catholic Church. Pope Innocent VIII canonized him in 1485, noting in his homily the juxtaposition between a Germany engulfed in bloody warfare, death and devastation, besides an Austria enjoying the God given blessings of peace, justice and human kindness that lasted through the 20 year reign of the margrave of Austria, St. Leopold.

He was born at Gars, near Melk in Lower Austria in 1073, the year that Pope St. Gregory VII (1073-85; feast: May 25) assumed the leadership of the Church and commenced his sweeping reforms. The Babenbergs cames to Austria from Bavaria where the family had risen to prominence in the 10th Century. The family took possession of the Bavarian Ostmark, "eastern military frontier," that more or less followed the course of the Danube down into Slovenia.

He was born n a time of great conflict between the German emperor and Pope, which historians call the "Investiture Controversy." The nature of the conflict had to do with question of authority with respect to the internal governance of the Church. Put simply, who may appoint bishops and abbots to their offices? The emperor believed this fell under his authority since the he was a Christian ruler. Whereas the popes believed the emperor had overstepped his authority, trespassing papal (and episcopal) governance the Church.

St. Leopold grew up in the diocese of Passau under the influence of the saintly reformer and bishop, St. Altmann (feast: August 9th). Inspired by the first Lateran Council's exhortation to the common life for clergy, St. Altmann introduced the canons regular to St. Nikola in Passau in 1067. Later St. Altmann and three other south German bishops stood firmly with Pope Gregory VII against emperor Henry IV during the investiture controversies. This would cost St. Altmann his diocese and lead him to exile in Austria. His strength and holiness left their mark on the young margrave.

Leopold succeeded his father as margrave of Austria at the age of 23 in 1096. Ten years later in 1106 he married Agnes, daughter of emperor Henry IV. She was the widow of Frederick of Hohenstaufen with whom she already had two children. The couple would have another 17 children of whom 11 would survive childhood. Many of these children married spouses from neighboring lands encouraging peaceful relations.

The saint managed to avoid much of the quagmire that was the confluence of ecclesiastical and imperial politics. He remained faithful to the papacy and a strong support of the bishops of Salzburg, Passau and Gurk. Moreover he was a great promoter of the Church in his realm. He returned Stifts Gottweig, Kremsmunster, St. Nikola and St. Peter in Salzburg to the bishop of Passau, all of which had been appropriated by his father. Moreover, he gave the Benedictine monastery of Melk, which his family had founded, directly to the Holy See.

Additionally he built a pilgrim hostel and founded a secular canonry next in Klosterneuburg. Regarding the latter, he probably expected his son Otto to become a bishop and live at the collegiate church. However, God had other plans for Otto, which would eventually lead him to sainthood as the holy bishop of Freising in Bavaria (feast: September 7). While away in Paris at the university Otto was drawn to a monastic vocation with the Cistericians. He entered the abbey of Morimond in Burgundy in 1132 with 15 members of his retinue. St. Leopold did not oppose his son's discernment and let him go to join the Cistericians.

The following year with encouragement of his son and the bishops of Passau and Salzburg, St. Leopold decided to relinquish his control of the canonry and gave it to the reform movement that St. Altmann had begun in Passau many years earlier. So in 1133 the secular canons were pensioned off and Blessed Hartmann of Chiemsee and canons regular from Chiemsee, St. Nikola and Rottenbuch succeeded them. Again St. Leopold manifested his magnanimity through giving up his designs for new bishop's see in his capital, Klosterneuburg. By giving up the secular canonry he put the plans of others before his own. This points as well to his humility for which he is remembered.

Blessed Hartmann and St. Leopold present Stift Klosterneuburg to Our Lord and His Mother
(from the facade of the Stift church, The Nativity of Our Lady)

Later Leopold's Otto became abbot of Morimond and asked his father to found a Cistercian abbey in Austria, which he did in the Wienerwald named Heiligenkreuz ("holy cross"). St. Leopold also founded the Benedictine monastery at Kleinmariazell, which no longer exists. In addition he donated over 100 parcels of land in the areas surrounding these Stifts so as to provide for their economic upkeep.

A man of strong convictions, Leopold's stand in the investiture controversies made him the preferred candidate among the Bavarians for the position of Holy Roman Emperor in 1125. However Leopold refused the nomination and the glory of the empire, in favor of governing Austria. Through wise governance and faith in God, he succeeded in securing the blessings of peace and justice for his people. He was a much loved ruler, faithful husband and generous father.

"The mild margrave" died during a hunting accident in 1136 and was buried in the church of the Augustinian canonry, the Nativity of Our Lady, where he was genuinely mourned by his people. For nearly 900 years St. Leopold has been honored and venerated in his native Austria. His feast day, November 15th, is still one of the most important celebrations at Stift Klosterneuburg and the annual pilgrimage, held on the Sunday preceding the feast day, still draws thousands.

Saint Leopold of Babenberg X
Husband & Father Margrave of Austria Founder of Klosterneuburg Benefactor of the Canons Patron Saint of Austria X

Feast Day: November 15th

Novena Prayer to St. Leopold

Oh God who govern all things, you granted to the holy Margrave Leopold the gifts of Your Spirit for service to Holy Church, the just exercise of his office, and fidelity to his family.

Through his intercession grant us the grace to remain true to the Church and to our God-given obligations and the wisdom to recognize your Spirit in the world.

Grant moreover, oh merciful Father, by St. Leopold's intercession, Your grace to those who pursue the holy canonical vocation in the hopes of founding a house dedicated to your glory in America. Bless them with an abundance of strong and virtuous vocations, and with many lay cooperators to assist them in Your holy will.

We ask this through Christ Our Lord. Amen.

 

Reliquary of St. Leopold

The relics of St. Leopold have been the object of the devotion for numerous pilgrims over the centuries.
It now surmounts the Verdun Altar which is found in the medieval chapter house of the abbey.
It is there that novices are clothed and welcomed to the community to begin their discernment and formation.

The chapter house is the second most important room of any monastery, as it is there that the Rule is read to the community.

source: http://www.augustiniancanons.org/Klosterneuburg/Leopold.htm
Saint Leopold III

Also known as
Leopold the Good
Leopold the Valiant
Leopold of Austria
Leopold the Saint
Memorial
15 November
Profile
Grandson of Emperor Henry III. Grandfather of Frederick Barbarossa. Educated by bishop Altman of Passau. At age 23 he succeeded his father as margrave (military governor) of Austria. Married to Agnes, widowed daughter of Emperor Henry IV. She brought two children into the marriage, and they had eighteenof their own, eleven of whom survived. Father of Otto of Freising, who wrote Leopold's biography, and of Duke Henry II of Austria, and step-father to King Conrad III of Germany. Founded Benedictine, Cistercian and Augustinian houses in 1106, and others later in life; houses in Heiligenkreuz, Klosterneuburg, and Mariazell still exist. Defeated the Hungarians to defend his homeland. Arranged the Concordat of Worms in 1122, an agreement that ended the battle over royal versus ecclesiastical investiture. Refused the throne of the Holy Roman Emperor in 1125. Active in support of the First Crusade.
Born
1073 at Melk, Lower Austria, Austria
Died
1136 at the abbey of Klosternburg, Niederosterrich, Austria of natural causes
Canonized
1486 by Pope Innocent VIII
Patronage
Austria (so named in 1663)
death of children
large families
Lower Austria
step-parents
Upper Austria
Representation
source: http://saints.sqpn.com/saintl20.htm  

 

English
Italiano

St. Leopoldo d'Austria (1073-1136)
Nato nel 1073 – stesso anno in cui il grande riformatore St Gregory VII divenne Papa – St Leopold alla fine divenne il primo santo canonizzato dell'Austria il 6 gennaio 1485. In quei giorni, imperatore del Sacro Romano Impero interferito con la libertà della Chiesa di governare se stessa. I papi e i vescovi resistettero questa aggressione imperiale. Uno di loro era il vegliardo riformatore e vescovo, St Altmann, che il giovane San Leopoldo il mentore. Ispirato da esortazione del Concilio Lateranense per la vita comune per il clero, il restauro del celibato e l'indipendenza della Chiesa vis-à-vis le autorità politiche, St Altmann introdotto canonici agostiniani (Augustiner Chorherren) o canonici regolari di Sant'Agostino alla Chiesa di San Nicola in Passau nel 1067. Con altri vescovi, St Altmann stava con Papa San Gregorio VII contro l'imperatore Enrico IV, durante il culmine delle controversie investitura.

La sua lealtà ha portato a esilio.
St Leopold succedette al padre come Margravio d'Austria all'età di 23 nel 1096. Dieci anni dopo, già un vedovo, sposò la principessa vedova, Agnes, figlia dell'imperatore Enrico IV, nel 1106. Dio ha benedetto la coppia con diciassette più figli (che avevano diverse tra di loro dal loro primi matrimoni), di cui undici sopravvissero all'età adulta. Molti di loro sposò coniugi da vicine terre che promosse la relazione pacifica. Il Santo è riuscito ad evitare tanto il pantano di politica ecclesiastica e imperiale. St Leopold fedelmente sostenuto il papato e i vescovi locali contro l'imperatore e ha fatto molto per promuovere la Chiesa nelle sue terre. Nella sua capitale, Klosterneuburg, costruito un ostello per i pellegrini in Terra Santa e fondato una chiesa e un canonicato. Sperava che suo figlio, il Beato ottone di Frisinga, un giorno sarebbe un vescovo e che il canonicato sua cattedrale. Tuttavia, Dio aveva altri piani per l'ottone BL.; finì i suoi giorni un vescovo, ma non in Klosterneuburg, ma della Baviera. Mentre a Parigi, BL. Otto decise di diventare un cistercense. Entrò nell'Abbazia di Morimond in Borgogna nel 1132. St Leopold non opporsi discernimento di suo figlio e lo lasciò andare a unirsi cistercensi. L'anno successivo, con l'incoraggiamento di suo figlio e i vescovi di Passau e Salisburgo, St Leopoldo rinunciò al possesso del canonicato e diede ai canonici agostiniani. Nel 1133, Beato Hartmann divenne il terzo prevosto di Klosterneuburg e arrivò il primo canonici regolari di Sant'Agostino. St Leopold dotato anche di un monastero cistercense, Heiligenkreuz ("Santa Croce") e un monastero benedettino, Kleinmariazell.

Un uomo di carattere superbo, Leopold St è stato il candidato preferito per l'ufficio eletto del Sacro Romano Impero tra i bavaresi. Ha rifiutato la nomina e l'operatore gloria e il prestigio dell'ufficio imperiale a favore di che disciplinano la sua casa, Austria. Attraverso la governance saggia e fede in Dio, riuscì a proteggere le benedizioni di pace e giustizia sulla terra, anche mentre si preparava il suo popolo per le gioie eterne del cielo. "Il margravio mite" morì durante un incidente di caccia nel 1136 e fu sepolto nella Chiesa di Abbazia di Klosterneuburg, "Natività della Madonna". Da allora, egli è stato venerato da quasi 900 anni e numerosi miracoli sono attributo alla sua intercessione. Infine, St Leopold merita di essere onorato, perché attraverso di lui sante preghiera, i canoni di Klosterneuburg trovato la loro nuova casa nel Glen Cove, New York, a canonicato di San Leopoldo e avere cura pastorale per la Chiesa di San Rocco e St Patrick sulla collina.

Sancte Leopolde, ora pro nobis – Saint Leopold, pray for us – San Leopoldo, prega per noi!

-- Padre Elias --


St Leopoldo di Babenberg (1075-1136) la memoria di quest'uomo santo visse a lungo dopo la sua morte. La gente lo ha chiamato "Leopoldo il bene." Fu così popolare un intercessore in Austria che alla fine sua santità è stato riconosciuto ufficialmente dalla Chiesa cattolica. Papa Innocenzo VIII lo Canonizzato nel 1485, rilevando nella sua omelia che la giustapposizione tra una Germania inghiottita in guerra sanguinosa, morte e devastazione, oltre a un'Austria godendo il Dio dato benedizioni di pace, giustizia e umana bontà che durò attraverso i 20 anni di Regno del margravio d'Austria, Leopold St.

Nacque a Gars, vicino a Melk in Bassa Austria nel 1073, l'anno che Papa San Gregorio VII (1073-85; festa: 25 maggio) assunto la direzione della Chiesa e ha iniziato le sue riforme radicali. Cames Babenberg all'Austria dalla Baviera dove la famiglia era salito alla ribalta nel x secolo. La famiglia prese possesso dell'Ostmark bavarese, "frontiera militare orientale," che più o meno seguito il corso del Danubio giù in Slovenia.

Era nato n un momento di grande conflitto tra l'imperatore tedesco e il Papa, che gli storici definiscono le "investiture." La natura del conflitto ha avuto a che fare con la questione dell'autorità rispetto alla governance interna della Chiesa. In parole povere, che può nominare vescovi e abati ai loro uffici? L'imperatore crede che questo cadde sotto la sua autorità, poiché egli era un sovrano cristiano. Considerando che i Papi ritiene che l'imperatore aveva oltrepassato la sua autorità, sconfinare governance papale (ed episcopale) la Chiesa.

St Leopold è cresciuto nella diocesi di Passavia sotto l'influenza del riformatore sante e vescovo, St Altmann (festa: 9 agosto). Ispirato da esortazione del Concilio Lateranense alla vita comune per il clero, St Altmann introdotto canonici regolari St Nikola a Passau nel 1067. Più tardi San Altmann e altri tre vescovi sud tedeschi stavano saldamente con Papa Gregorio VII contro l'imperatore Enrico IV durante le controversie di investitura. Questo sarebbe costato St Altmann sua diocesi e condurlo all'esilio in Austria. Sua forza e la santità ha lasciato il segno sul Margravio di giovane.

Leopold succedette al padre come Margravio d'Austria all'età di 23 nel 1096. Dieci anni dopo, nel 1106 sposò Agnese, figlia dell'imperatore Enrico IV. Lei era la vedova di Federico di Hohenstaufen, con cui ha già avuto due figli. La coppia avrebbe un altro 17 figli, dei quali 11 sopravviverebbero infanzia. Molti di questi bambini sposò coniugi da vicine terre favorendo relazioni pacifiche.

Il Santo è riuscito ad evitare di gran parte del pantano che era la confluenza della politica ecclesiastica e imperiale. Rimase fedele al papato e un forte sostegno dei vescovi di Salisburgo, Passau e Gurk. Inoltre è stato un grande promotore della Chiesa nel suo regno. Tornò Stifts Gottweig, Oberlangenfeld, San Nicola e San Pietro di Salisburgo al vescovo di Passau, ognuno dei quali era stato destinato dal padre. Inoltre, ha dato il monastero benedettino di Melk, che aveva fondato la sua famiglia, direttamente presso la Santa sede.

Inoltre costruì un ostello Pellegrino e fondò un canonicato secolare accanto a Klosterneuburg. Per quanto riguarda quest'ultimo, che si aspettava probabilmente suo figlio ottone a diventare un vescovo e a vivere presso la Collegiata. Tuttavia, Dio aveva altri piani per Otto, che avrebbe portato lui verso la santità, come il santo vescovo di Frisinga in Baviera (festa: 7 settembre). Mentre via a Parigi presso l'Università Otto è stata attirata da una vocazione monastica con il Cistericians. Entrò nell'Abbazia di Morimond in Borgogna nel 1132 con 15 membri del suo entourage. St Leopold non opporsi discernimento di suo figlio e lo lasciò andare a unirsi al Cistericians.


L'anno seguente con l'incoraggiamento di suo figlio e i vescovi di Passau e Salisburgo, St Leopoldo ha deciso di rinunciare al suo controllo del canonicato e ha dato al movimento di riforma che St Altmann avevano cominciato a Passau molti anni prima. Così nel 1133 canonici secolari furono costrinsero e Beato Hartmann di Chiemsee e canonici regolari da Chiemsee, Nikola St e Rottenbuch succedette a loro. Ancora una volta St Leopold manifesta la sua magnanimità attraverso rinunciare suoi disegni per vedere di nuovo vescovo nella sua capitale, Klosterneuburg. Da rinunciare canonicato secolare ha messo i piani degli altri prima la propria. Questo indica pure sua umiltà per cui è ricordato.

Blessed Hartmann and St. Leopold present Stift Klosterneuburg to Our Lord and His Mother
(from the facade of the Stift church, The Nativity of Our Lady)
Il Santo è riuscito ad evitare di gran parte del pantano che era la confluenza della politica ecclesiastica e imperiale. Rimase fedele al papato e un forte sostegno dei vescovi di Salisburgo, Passau e Gurk. Inoltre è stato un grande promotore della Chiesa nel suo regno. Tornò Stifts Gottweig, Oberlangenfeld, San Nicola e San Pietro di Salisburgo al vescovo di Passau, ognuno dei quali era stato destinato dal padre. Inoltre, ha dato il monastero benedettino di Melk, che aveva fondato la sua famiglia, direttamente presso la Santa sede. Inoltre costruì un ostello Pellegrino e fondò un canonicato secolare accanto a Klosterneuburg. Per quanto riguarda quest'ultimo, che si aspettava probabilmente suo figlio ottone a diventare un vescovo e a vivere presso la Collegiata. Tuttavia, Dio aveva altri piani per Otto, che avrebbe portato lui verso la santità, come il santo vescovo di Frisinga in Baviera (festa: 7 settembre). Mentre via a Parigi presso l'Università Otto è stata attirata da una vocazione monastica con il Cistericians. Entrò nell'Abbazia di Morimond in Borgogna nel 1132 con 15 membri del suo entourage. St Leopold non opporsi discernimento di suo figlio e lo lasciò andare a unirsi al Cistericians.


L'anno seguente con l'incoraggiamento di suo figlio e i vescovi di Passau e Salisburgo, St Leopoldo ha deciso di rinunciare al suo controllo del canonicato e ha dato al movimento di riforma che St Altmann avevano cominciato a Passau molti anni prima. Così nel 1133 canonici secolari furono costrinsero e Beato Hartmann di Chiemsee e canonici regolari da Chiemsee, Nikola St e Rottenbuch succedette a loro. Ancora una volta St Leopold manifesta la sua magnanimità attraverso rinunciare suoi disegni per vedere di nuovo vescovo nella sua capitale, Klosterneuburg. Da rinunciare canonicato secolare ha messo i piani degli altri prima la propria. Questo indica pure sua umiltà per cui è ricordato.

San Leopoldo di Babenberg X
Marito e padre Margravio Austria, fondatore del benefattore di Klosterneuburg del santo patrono di canoni di Austria X


Giorno di festa: 15 novembre

Preghiera di Novena a San Leopoldo
Oh Dio che governano tutte le cose, concesso il Santo margravio Leopoldo i doni del tuo spirito per il servizio alla Chiesa di Santo, il solo esercizio del suo ufficio e la fedeltà alla sua famiglia.

Per sua intercessione donaci la grazia a rimanere fedele alla Chiesa e ai nostri obblighi dato da Dio e la saggezza di riconoscere il vostro spirito nel mondo.

Grant inoltre, oh padre misericordioso, per intercessione di St Leopoldo, tua grazia a quelli che perseguono la vocazione Santa canonica nella speranza di fondare una casa dedicato alla tua gloria in America. Li benedica con un'abbondanza di vocazioni forte e virtuose e con molti cooperatori laici per assisterli nella tua santa volontà.

Chiediamo attraverso Cristo nostro Signore. Amen.

Reliquiario di San Leopoldo

Le reliquie di Leopoldo St sono stati l'oggetto della devozione di numerosi pellegrini nel corso dei secoli.
Esso ora sormonta l'altare di Verdun, che si trova nella Casa Capitolare medievale dell'abbazia.
È lì che i novizi sono vestiti e accolto nella comunità per iniziare il loro discernimento e formazione.

Casa capitolare è la seconda più importante stanza di ogni monastero, come è lì che la regola viene lette nella comunità.

source: http://www.augustiniancanons.org/Klosterneuburg/Leopold.htm (italiano)

San Leopoldo III

Also known as Conosciuto anche come
Leopold the Good Leopoldo il Buono
Leopold the Valiant Leopoldo Valiant
Leopold of Austria Leopoldo d'Austria
Leopold the Saint Leopoldo del Santo
Memorial Memoriale
15 November 15 novembre
Profile Profilo

Grandson of Emperor Henry III. Grandfather of Frederick Barbarossa .

Nipote dell'imperatore Enrico III. nonno di Federico Barbarossa . . Educato da vescovo Altman di Passau . . All'età di 23 anni successe al padre come margravio (governatore militare) di Austria . Sposato ad Agnese, vedova, figlia dell'imperatore Enrico IV . Ha portato due figli nel matrimonio , e avevano diciotto di loro, undici dei quali sono sopravvissuti. Father of Otto of Freising , Padre di Ottone di Frisinga , che ha scritto biografia di Leopoldo, e del duca Enrico II di Austria , e patrigno di re Corrado III di Germania. Fondata benedettini , cistercensi e agostiniano case in 1106 , e altri più tardi nella vita; case di Heiligenkreuz, Klosterneuburg, e Mariazell esistono ancora. Defeated the Hungarians to defend his homeland. Sconfitto gli ungheresi a difendere la sua patria. Disposto il Concordato di Worms nel 1122 , un accordo che pose fine alla battaglia reale contro ecclesiastici investitura . Refused the throne of the Holy Roman Emperor in 1125 . Ha rifiutato il trono del Sacro Romano Imperatore nel 1125 . Attivo a sostegno della prima crociata . Born Nato 1073 at Melk, Lower Austria , Austria 1073 a Melk, Bassa Austria , Austria Died Morto 1136 at the abbey of Klosternburg, Niederosterrich, Austria of natural causes 1136 alla abbazia di Klosternburg, Niederosterrich, Austria per cause naturali Canonized Canonizzato 1486 by Pope Innocent VIII 1486 da Papa Innocenzo VIII Patronage Patrocinio Austria (così chiamata in 1663 ) morte dei bambini large families famiglie numerose Lower Austria Bassa Austria step-parents step-genitori Upper Austria Alta Austria Representation Rappresentazione man armed count with a cross on his coronet, a banner with three eagles , and a model of the church of Heiligenkreuz in his hand l'uomo conta armato con una croce sulla sua corona, uno striscione con tre aquile , e un modello della chiesa di Heiligenkreuz in mano dell'uomo di fronte alla Beata Vergine Maria e S. Anna man hunting with his courtiers , caccia all'uomo con i suoi cortigiani , e trovando il velo di sua moglie nei pressi del monastero di Klosterneuburg with Saint Jerome con San Girolamo with his building Klosterneuburg con la costruzione di Klosterneuburg il suo con la Beata Vergine Maria appare a lui mentre caccia, e con un velo vicina.

Fonte: sito web della :http://saints.sqpn.com/saintl20.htm (italiano)

 

SITE MAP:HOMEPAGE,....CHURCH INFO,....LITURGY(MASS&SACRAMENTS),....HISTORY&CULTURE(EVENTS,CHURCH HISTORY,PHOTOGRAPHS),....History of St. ROCCO,.... CHURCH BULLETINS, ....FATHER ELIAS' PASTORS' LETTERS,