DECEMBER 30, 2012: THE HOLY FAMILY OF JESUS, MARY AND JOSEPH

Dear Friends in Christ,

This weekend I am in Klosterneuburg with Father Daniel and Father Gabriel – yes, with Father Gabriel! – for his priestly ordination. Every priest is a gift from God to the human race, to the Church. We thank God for this new priest who will serve in Glen Cove and will officially be assigned to both Saint Patrick and Saint Rocco as a parochial vicar. This means that he will be present and active in both parishes and be available for all the Sacraments, weddings, funerals and meetings. We will celebrate this joyous event on Saturday, January 12th at the 4 pm Mass and afterwards with a pasta reception in the Madonna Room. Father Gabriel will impart his new priestly blessing – to which the possibility of a plenary indulgence is attached – at this occasion. With Father Gabriel’s return from Austria, we can hope for a better, brighter 2013 in which we again have three priests in Glen Cove. The last six months have been extremely stressful and wearisome. I appreciate your understanding and patience. Now that we have more help I expect that some matters need my attention will receive it. In January and with my support and direction, Vincent will be making some important changes to the music ministry. I hope everyone will be cooperative and understand that these changes aim at improving the overall experience of music at our worship of God. This is the criterion for measuring the selection of music and hymns as well as the assignment of roles. Liturgical music, therefore, should never be confused with an artistic performance or a rock concert even though it should also be executed with skill and make beauty present. It should lift our hearts and minds to God. All the musicians and singers must harmonize to praise, to glorify and to thank God with one voice to achieve this end. I hope in the new year that we will have a music ministry that achieves this goal, and moreover encourages the whole congregation to sing in the worship of God. I want us to know how to sing more and more of the Mass together, and to have the opportunity to learn new Mass parts as well as new hymns. I am also very interested in seeing how our children’s choir develops, and whether we should have another, separate youth choir. Much is possible, provided we have the support and interest. I want to tell about an exiting offer for those who attend the Headmaster’s Ball on February 2, 2013. Everyone who purchases a ticket will receive four weeks of free dancing lessons that start on January 7th. What a great incentive! Now this fundraiser is an even better value. The school really needs your help. I know I can count of Saint Rocco’s not to disappoint. Also, I thank Monsignor Richard Henning, Monsignor James Pereda, our local dean Father Bob Romeo, Father Larry Rywalt, CP, and Father Ryan McCarthy for their help to cover the Masses for this weekend and for New Year’s Day. Without their generous support and cooperation, Father Daniel and I would not be able to participate in Father Gabriel’s ordination. In conclusion, I wish you and yours a prosperous and healthy new year, 2013.
Father Elias




Cari amic in Cristoi,

Questa fine settimana io sono in Klosterneuburg con Padre Daniel e Padre Gabriel - sì, con Padre Gabriel! - per la sua ordinazione. Ogni sacerdote è un dono da Dio per la Chiesa e per la razza umana. Ringraziamo Dio per questo nuovo prete, che servirà a Glen Cove e lui sarà ufficialmente assegnato sia Saint Patrick e San Rocco come vicario parrocchiale. Questo significa che sarà presente e attivo in entrambe le parrocchie ed essere disponibili per tutti i sacramenti, matrimoni, funerali e riunioni. Celebreremo questo evento gioioso Sabato, 12 Gennaio, alla Santa Messa alle 16:00, e poi, con un ricevimento di pasta nella Sala della Madonna. Padre Gabriel impartirà la sua benedizione come prete nuovo - cui la possibilità di un’indulgenza plenaria è allegata - in quest’occasione. Con il ritorno di Padre Gabriel dall’ Austria, si può sperare in un migliore, più luminoso 2013 in cui abbiamo di nuovo tre sacerdoti a Glen Cove. Gli ultimi sei mesi sono stati estremamente stressante e faticoso. Apprezzo la vostra comprensione e pazienza. Ora che abbiamo più aiuto, mi aspetto che alcune questioni, che hanno bisogno della mia attenzione, la riceveranno. Da Gennaio, e con il mio sostegno e la mia direzione, Vincent farà delle modifiche importanti al ministero musicale. Spero che tutti cooperanno e capiscono che queste modifiche cercano di migliorare l'esperienza complessiva della musica presso la nostra adorazione di Dio. Lo scopo essenziale della musica liturgica è il culto divino. Questo è il criterio per misurare la selezione di musica e degli inni e la divisione dei ruoli. Musica liturgica, quindi, non deve essere confuso con spettacolo artistico o un concerto rock, anche se dovrebbe essere eseguito con abilità e attuala bellezza. Deve sollevare i nostri cuori e le nostre menti a Dio. Tutti i musicisti e cantori devono armonizzare a lodare, a glorificare e rendere grazie a Dio con una sola voce per raggiungere questa fine. Spero che nel nuovo anno avremo un ministero musicale che raggiunge quest’obiettivo e, peraltro, incoraggia l'intera comunità nel culto divino per cantare. Voglio farvi saper che cantare sempre di più insieme alla Messa e di avere l'opportunità di imparare nuove parte della Messa ed anche degli inni nuovi. Sono anche molto interessato ad osservare come il coro dei nostri bambini si sviluppa, e se dovremmo avere un altro, separato coro giovanile. Molto è possibile, a patto di avere il sostegno e l'interesse. Voglio dirvi di un'offerta eccitante per coloro che vogliono attendere al Ballo del Headmaster del 2 Febbraio 2013. Chi acquista un biglietto riceverà quattro settimane di corsi di danza gratuiti che iniziano il 7 Gennaio. Che è un grande incentivo! Ora, questa raccolta fondi è un valore ancora migliore. La scuola ha davvero bisogno del vostro aiuto. Sono sicuro di poter contare su i parrocchiani di San Rocco che non mi deluderanno. Inoltre, ringrazio Mons. Richard Henning, Mons. James Pereda, il nostro locale decano Padre Bob Romeo, Padre Larry Rywalt, CP, e Padre Ryan McCarthy per il loro aiuto per coprire le Messe per questa fine settimana e per il giorno di Capodanno. Senza il loro generoso sostegno e la collaborazione, Padre Daniel e di io non potremmo partecipare all'ordinazione di Padre Gabriel. In conclusione, vorrei augurare a voi e le vostre famiglie che il 2013 sia un anno prospero e di buona salute.
Padre Elias




DECEMBER 23, 2012: FOURTH SUNDAY OF ADVENT

Dear Friends in Christ,

Dear Friends in Christ,
Our Christmas schedule is set with six Masses (two on Christmas Eve, Midnight Mass and three on the Day). There is no Mass at 7:30 am on Christmas. These last six months have been trying for us all, but especially for Father Daniel and I because we have been the only two priests here since Father Bruno left for personal reasons and Msgr. Vaccari was reassigned to the Seminary at Dunwoodie. The long dark night, however, is coming to an end with Dom Gabriel’s ordination. (Please see Father Daniel’s message on Dom Gabriel’s ordination below).
Starting in January, I have asked Joe Panetta and Reggie Spinello, the parish trustees, to oversee all fundraising activities for the parish. With my permission, they will set the annual calendar, coordinate planning and execution of events with all the groups and volunteers. This will help our parish efforts to ensure our future.
Also, we are continuing to work on the music ministry. Father Daniel will continue to take an active role in the new year in shaping our liturgical music.
I am grateful to Vincent and to all the volunteers for their efforts for the holidays, and look forward to their cooperation and support as we move forward in the new year. All of us are part of the music at Saint Rocco. In the new year, we will all be challenged to grow in our worship of God with music.
Merry Christmas, Buon Natale!
Father Elias



Cari amic in Cristoi,


Il nostro programma di Natale è stato fatto di sei Messe (due alla vigilia di Natale, la Messa di mezzanotte e tre durante il Giorno). Non ci sarà la Messa delle 7.30.
Questi ultimi sei mesi sono stati difficili per tutti noi, ma soprattutto per Padre Daniel ed io perché siamo stati gli unici due sacerdoti qui perché Padre Bruno ci ha abbandonato per motivi personali e Mons. Vaccari è stato riassegnato al Seminario di Dunwoodie. La lunga notte oscura, tuttavia, finisce con l'ordinazione sacerdotale di Dom Gabriel. (Si prega di vedere il messaggio di Padre Daniel su ordinazione di Dom Gabriel sotto).
Da Gennaio, ho chiesto a Joe Panetta e Reggie Spinello, i fiduciari parrocchiali per supervisionare tutte le attività di raccolta fondi per la parrocchia. Con il mio permesso, creeranno il calendario annuale, coordinare la pianificazione e realizzazione di eventi, con tutti i gruppi e volontari. Questo aiuterà i nostri sforzi per garantire il nostro futuro parrocchiale.
Inoltre, continuiamo a lavorare sul programma musicale. Padre Daniel continuerà ad assumere un ruolo attivo nel nuovo anno nel plasmare la nostra musica liturgica. Ringrazio Vincent e a tutti i volontari per l'impegno profuso per le feste, e speriamo della loro cooperazione e di sostegno di andare avanti nel nuovo anno. Tutti noi siamo parte della musica a San Rocco. Nel nuovo anno, saremo tutti chiamati a crescere per migliorare la nostra adorazione di Dio con la musica.
Buon Natale, Merry Christmas!
Padre Elias




DECEMBER 16, 2012: THIRD SUNDAY OF ADVENT

Dear Friends in Christ,

“Gaudete in Domino semper” – “Rejoice in the Lord always”. We have already arrived at the Third Sunday of Advent, which goes by the name, “Gaudete”, “Rejoice”.
In the church, we immediately notice that we are anticipating our celebration of Christmas with new decorations. The vestments’ color is rose this Sunday: yes, it looks like red, but it is rose (as far as I am concerned!).
We also sing at the daily Masses verses from the ancient Latin hymn, “Veni, veni Emmanuel”, “O come, o come, Emmanuel”. These come from the seven Magnificat antiphons of Evening Prayer (Vespers), the so-called “O Antiphons” because they all start in the vocative case (Father Daniel’s Latin students, notate bene). The seven antiphons (after the “O”) form an acrostic (a code based on the first letter of each antiphon when read backwards) in Latin, “Ero cras” – “Tomorrow, I will come”. So, on the evening of December 23rd, the Church prays the final antiphon at Evening Prayer, completing the acrostic – “Tomorrow, I will come”.
Our tradition is filled with so many ingenious and creative formulations such as this! In this Year of Faith we should learn more and more to take joy in our Catholic faith!
One great joy is the education of children. This autumn I started working as the Headmaster at our regional Catholic school, All Saints. A year ago, All Saints survived the chopping block. We had almost closed, but we survived. Now we want our school to thrive.
In order to do this, we are undertaking many reforms to increase the Catholic identity and to improve the quality of the education of the children.
Soon we will have installed Smart Boards in every classroom from Frist to Eighth Grade. Father Daniel teaches Latin and German in the Middle School and also serves as the Chaplain.
Next year, Father Bob, Father Daniel, Father Gabriel, Deacon Frank and perhaps other priests will help me in assuming the teaching of religious education for the Seventh and Eighth Grades.
Our school will have an unparalleled presence of clergy in the classroom, setting All Saints apart. Please consider carefully, whether your children or grandchildren might not significantly benefit from attending our parish school. You can learn much more about it from our website, or through a visit, which can be scheduled at any time (please contact Carol Fillipone at 676-0762).
We have Open Houses scheduled for Wednesday, January 9th from 7:00 – 9:00 in the evening, and again twice during Catholic Schools week (January 27-February 2) on Sunday, January 27 from 11:30 am – 1:30 pm and on Wednesday, January 30th from 9:30 to l1:30 am. The culmination of Catholic Schools week’s events will be the inaugural Headmaster’s Ball on Saturday, February 2, 2013 from 7:00 pm -12:00 am. This Viennese style ball features a live nine-piece orchestra, dancing, superb food and drinks served through the elegant rooms at the NYIT de Seversky Mansion. The Headmaster’s Ball is the principal fund raising event for the school this year to which you are all invited. The honorees for the ball this year are the Abbot Primate, Bernard Backovksy, Provost of Klosterneuburg, who will celebrate his 70th birthday a month earlier and Sister Joanne Callahan, OSU, the Superintendent of Schools for the Diocese of Rockville Centre. In additional each of the five parishes has selected honorees who have contributed to All Saints or one of its predecessor schools. I will announce the honorees from the other parishes next week. But, we, the Church of Saint Rocco, have chosen Gary and Gina Galante. Congratulations to them and all the honorees. You will find further information in the bulletin and in the back of the church on ticket, sponsorship opportunities and aids for the journal. I hope I can count on your prayerful and, yes, financial support, for this event and for our parish school.
God bless you,
Father Elias


Cari amic in Cristoi,

“Gaudete in Domino semper” – “Rallegratevi nel Signore sempre”. Siamo già arrivati alla terza Domenica di Avvento, che va sotto il nome, “Gaudete”, “Rallegrati”. Nella Chiesa, notiamo subito che anticipiamo la celebrazione del Natale con nuove decorazioni. Il colore dei paramenti è rosa questa Domenica: sì, sembra come rosso, ma è rosa (per quanto mi riguarda!). Anche ogni mattina alle Messe feriali cantiamo i versi dal antico inno latino "Veni, Veni Emmanuel" , "O vieni, O Come, Emmanuel". Questi provengono dalle sette antifone del Magnificat dei Vespri, il cosiddetto “O antifone” perché tutti iniziano nel caso vocativo (studenti del latino di Padre Daniel, Notate bene). sette antifone (dopo la "O") formano un acrostico (un codice basato sulla prima lettera di ogni antifona se letta al contrario) in latino, “Ero cras” – “Domani, io verrò”. Così, la sera del 23 Dicembre, la Chiesa prega l'antifona finale Vespri, completando l'acrostico - "Domani, io verrò". La nostra tradizione è piena di tante formulazioni ingegnose e creative come questa! In quest’Anno della fede dobbiamo imparare sempre di più a prendere la gioia nella nostra fede cattolica!
Una grande gioia è l'educazione dei ragazzi. Questo autunno ho iniziato a lavorare come il Headmaster alla nostra scuola regionale cattolica, Tutti i Santi. Un anno fa, Tutti i Santi ha sopravvissuto al patibolo. Stavamo quasi per chiuderla, ma siamo sopravvissuti. Ora vogliamo che la nostra scuola prospererà. Per farlo, portiamo avanti molte riforme per aumentare l'identità cattolica e per migliorare la qualità dell'istruzione dei ragazzi. Presto avremo installato un Smart Boards in ogni aula dalla prima classe all’ Ottava. Padre Daniel insegna latino e tedesco nella scuola media e serve anche come il cappellano. L'anno prossimo, P. Bob, P. Daniel, P. Gabriel, Diacono Frank e forse altri sacerdoti mi aiuteranno ad assumere l'insegnamento di educazione religiosa per il settimo e l’ottavo grado. La nostra scuola avrà una presenza senza precedenti di clero in aula, l'impostazione Tutti i Santi a parte.
Vi prego di considerare attentamente, se i vostri figli o nipoti non possano trarre notevoli vantaggi di frequentare la nostra scuola parrocchiale. Potete imparare molto di più riguardo questo dal nostro sito web, o attraverso una visita, che potrà essere programmato in qualsiasi momento (vi prego di prendere contatto con Carol Fillipone al (676-0762).
Abbiamo in programma “Open House” per Mercoledì, 9 Gennaio alle 19:00 - 21:00, e di nuovo durante la settimana delle Scuole Cattoliche (27 Gennaio- 2 Febbraio). Domenica, 27 Gennaio alle 11:30 – 1:30 ed anche il Mercoledì, 30 Gennaio alle 9:30 – 11:30.
Il culmine degli eventi della settimana delle scuole cattoliche è il primo Ballo dell’Headmaster Sabato, 2 Febbraio 2013 alle 19:00-Mezzanotte. Questo Ballo nello stile viennese offre un'orchestra con nove musicisti, danza, cibo superbo e bevande serviti nelle elegante camere del Palazzo del NYIT Seversky NYIT Seversky. Il Ballo del Preside è la principale raccolta di fondi per la scuola di quest'anno, a cui siete tutti invitati.
I premiati per il ballo quest’anno sono l'Abate Primate, Bernard Backovksy, il Preposito di Klosterneuburg, che festeggerà il suo 70° compleanno un mese prima e Suor Joanne Callahan, OSU, la Soprintendenza delle scuole per la Diocesi di Rockville Centre. In aggiunta ciascuna delle cinque parrocchie ha selezionato premiati che hanno contribuito a Tutti i Santi o di una delle scuole precedenti. Io annuncerò i premiati delle altre parrocchie nella prossima settimana. Ma, noi, la Chiesa di San Rocco, abbiamo scelto Gary e Gina Galante. Complimenti a loro e tutti i premiati.
Troverete ulteriori informazioni nel bollettino e nel vestibolo della chiesa, sulle opportunità di sponsorizzazione biglietti e gli annunci per la rivista. Spero di poter contare sulle vostre preghiere e, sì, il vostro sostegno finanziario, per questo evento e per la nostra scuola parrocchiale.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias





DECEMBER 9, 2012: SECOND SUNDAY OF ADVENT

Dear Friends in Christ,

Let me start with a word of thanks to the Rosarians for the very successful evening last Saturday when we hosted the North Shore Choir, who performed the Messiah and other selections in our church. I am also grateful for the turnout for the blessing of the Christmas crib on November 30th.
Thanks to our visiting priests, Father Daniel and I have had a chance to reduce the heavy load on Sundays. It has helped, but we look forward to January, 2013 when we will be three priests again. Dom Gabriel will return to us on January 7th, Father Gabriel. We will celebrate his ordination at a Mass of Thanksgiving on Saturday, January 12th at 4 pm with a reception to follow.
We are all very excited about Dom Gabriel’s ordination to the priesthood. It will take place on Sunday, December 30th at 2:30 pm in the afternoon in the basilica of the Nativity of Our Lady in Klosterneuburg, Austria. His Excellency, the Most Reverend William Murphy, Bishop of Rockville Centre, will ordain Dom Gabriel. Having consulted with Dom Gabriel and Father Daniel, should you wish to give a gift, please give money that can be gathered for new vestments, which you can well imagine need to be tailored for a man of his stature. This would be much appreciated.
I will be away that weekend to participate in this most joyous occasion.
I will leave on December 28th and return on January 1st.
Msgr. Pereda and Father Larry have graciously accepted my invitation to celebrate Mass on that Sunday. Another priest,
Father McCarthy, will offer the Saturday evening Mass. In any case, all the Masses will occur at the usual times.
The schedule on New Year’s Day, however, will be modified and abbreviated. We will have the 4 pm Mass on December 31st, but the holy day schedule will be one or two Masses at most. Thank you for your understanding in this matter. We will publish the times for Mass in the four neighboring parishes.
The pastoral council, the music director, the choir and the cantors are working together to strengthen our music program at Saint Rocco. We will have more details soon. The open meeting brought together about fifty people, who were able to express their thoughts and concerns about the state of our liturgical music. This airing of opinions has initiated what I hope will be a salutary reform of the musical program that will lead to greater participation of the whole congregation. We are very much in need of new choir members – especially men – and are interested in additional cantors. Should you have an interest, please contact me.
Finally, I thank Father Daniel for lending his considerable liturgical and musical expertise to this process.
God bless you,
Father Elias




Cari Amici in Cristo,

Vorrei iniziare con una parola di ringraziamento alle Rosarians per il grande successo della serata di Sabato scorso, quando abbiamo ospitato il Coro del North Shore, che ha eseguito il Messia e altre selezioni nella nostra chiesa. Vi ringrazio per la partecipazione alla benedizione del presepio il 30 Novembre.
Grazie ai nostri sacerdoti che ci hanno visitato, Padre Daniel ed io abbiamo avuto la possibilità di ridurre il carico pesante di Domenica. Ci ha aiutato, ma non vediamo l'ora a Gennaio, 2013, quando saremo di nuovo tre sacerdoti. Dom Gabriel tornerà da noi il 7 Gennaio, padre Gabriel. Celebreremo la sua ordinazione e una Messa di ringraziamento Sabato, 12 Gennaio alle 16:00 con un ricevimento da seguire.
Siamo tutti molto entusiasti sull’ordinazione al sacerdozio di Dom Gabriel. Si svolgerà Domenica, 30 Dicembre alle 14:30 nella basilica della Natività di Nostra Signora della nostra abbazia a Klosterneuburg, Austria. Sua Eccellenza, Mons. William Murphy, vescovo di Rockville Centre, ordinerà Dom Gabriel. Dopo aver consultato con Dom Gabriel e Padre Daniel, se desiderate fare un regalo, Vi pregiamo di dare denaro che puo essere raccolto per paramenti nuovi, che potete ben immaginare, devono essere su misura per un uomo della sua statura. Questo sarebbe molto apprezzato.
Quella fine settimana andrò in Austria per partecipare a quest’occasione più gioiosa. Partirò il 28 Dicembre e ritornerò il 1° Gennaio. Mons. Pereda e Padre Larry hanno gentilmente accettato il mio invito a celebrare la Messa quella Domenica. Un altro sacerdote, Padre McCarthy, offrirà la Messa di Sabato sera. In ogni caso, tutte le Messe saranno celebrate come al solito. Il programma di Capodanno, tuttavia, sarà modificato e abbreviato. Avremo ancora la Messa della Viglia alle 16:00, 31 Dicembre, ma il programma del giorno del Signore consiste solamente di una o due Messe al massimo. Grazie per la vostra comprensione in questa materia. Noi pubblicheremo gli orari delle Messe delle altre quattro parrocchie vicine.
Il consiglio pastorale, il direttore musicale, il coro e cantori collaborano insieme per rafforzare il nostro programma di musica a San Rocco. Avremo maggiori dettagli al più presto. L'incontro aperto con circa una cinquantina di persone, sono stati in grado di potere esprimere i lori pensieri e preoccupazioni sullo stato della nostra musica liturgica Questa diffusione di opinioni ha avviato quello che spero sarà una riforma salutare del programma musicale che porterà ad una maggiore partecipazione di tutta la Congregazione. Abbiamo bisogno di nuovi membri del coro - soprattutto gli uomini - e sono interessati a cantori aggiuntivi. Se si ha un interesse, si prega di contattare me. Infine, ringrazio Padre Daniel per prestare la sua notevole esperienza liturgica e musicale a questo processo.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias





 


NOVEMBER 25, 2012:
SOLEMNITY OF OUR LORD JESUS CHRIST, KING OF THE UNIVERSE

Dear Friends in Christ,
Today, we celebrate the solemnity of Christ the King, the last Sunday of Ordinary Time. Next Saturday evening starts Advent, and so too does the new liturgical year begin. For Sundays, we will be reading the cycle of Year C (The Gospel according to Saint Luke) and for weekdays, year I. At the first Advent Mass I will bless the Advent wreath. I want to direct your attention to a few events this week:
The Pastoral Council will host an open meeting on Wednesday, November 28th at 7:30 pm to which the entire parish is welcome. We want to hear your observations and desires for our music program. From this meeting, I will implement a new program for the parish, taking whatever measures are necessary to insure that the music at Saint Rocco truly supports and elevates the worship of God. I hope many will come to this important parish event.
The annual blessing of the Nativity Scene in downtown Glen Cove at 7 pm on Friday, November 30th. Given the widespread intolerance of the symbols of Christmas in public, this event constitutes a significant opportunity to bear witness to Jesus as the Prince of Peace and Lord of Lords. I hope that many from Saint Rocco will attend this joyful occasion to start Advent.
This Saturday evening, December 1, our parish will host performance of Handel’s Messiah, at 7:30 pm in our parish church. Tickets are $10 at the door, and a reception follows afterwards in the Madonna Room. Finally, we have had to cancel the reverse raffle reluctantly. The sales were too few to make the grand prize possible. I attribute it first and foremost the Hurricane. Many other similar events have already been cancelled.
God bless you,
Father Elias





Cari amici in Cristo,
Oggi, celebriamo la solennità di Cristo Re, l'ultima Domenica del tempo ordinario. L’Avvento inizia il prossimo Sabato sera, ed anche il nuovo anno liturgico. Per Domenica, leggeremo il ciclo da Anno C (Vangelo secondo Luca) e per i giorni feriali, da anni I. Sabato prossimo, nella prima Messa dell’Avvento,benedirò la corona dell'Avvento.
Voglio dirigere la vostra attenzione ad alcuni eventi di questa settimana:
Il Consiglio Pastorale ospiterà un incontro aperto Mercoledì, 28 Novembre alle 19:30 in cui tutti i membri della parrocchia sono benvenuti. Vogliamo sentire le vostre osservazioni e desideri per il nostro programma di musica. Da questo incontro, realizzeremo un nuovo programma per la parrocchia, prendendo tutte le misure necessarie per assicurare che la musica a San Rocco supporta veramente ed eleva il culto di Dio. Spero che molti verranno a questo evento importante.
La benedizione annuale del Presepe nel centro di Glen Cove alle 19:00 Venerdì, 30 Novembre. Data la diffusa intolleranza dei simboli del Natale in pubblico, questo evento rappresenta un’opportunità significativa di testimoniare Gesù come il Principe della Pace e Signore dei Signori. Spero che molti parocchiani di San Rocco parteciperanno a questa gioiosa occasione per iniziare l'Avvento.
Questo Sabato sera, 1 Dicembre, la nostra parrocchia ospiterà la performance del Messiah di Handel, alle 19:30 nella nostra chiesa parrocchiale. I biglietti sono $ 10 alla porta, e un ricevimento segue poi nella Sala della Madonna.
Infine, abbiamo dovuto cancellare la lotteria inversa con riluttanza. Le vendite erano troppo poche per fare il gran premio possibile. Io lo attribuiscono in primo luogo all'uragano. Molti altri eventi simili sono già stati cancellati.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias



NOVEMBER 18, 2012: THIRTY-THIRD SUNDAY IN ORDINARY TIME

Dear Friends in Christ,
We are rapidly coming to the end of the liturgical year. This weekend, Father Mark Lane is sharing news about the work of the Christian Foundation for Children and Aging. Next weekend, we celebrate Christ the King in a week. With the start of Advent on December 1st, we mark the first anniversary of the new English translation of the Mass. I am proud of the generous reception of the new translation.
The Liturgy is the heart of our worship of God as a parish community of the Catholic Church. I have endeavored ever since my arrival almost a year and a half ago to insure that our worship is solemn and dignified. We have made many improvements to the style and art of liturgical worship as well as other additions to our sanctuary. You will no doubt notice we have a new Vigil Lamp for the Blessed Sacrament. I have restored the use of the eight-day vigil candle rather than the electric light. Candles, as we were recently reminded by the widespread power outages, remain a beautiful source of light. Also recently we have acquired a new thurible and a new daily Mass chalice. All of these items as well as several others which you can seen on the website remain available for donation and dedication. The worship of God not only entails proper ritual, presiding and preaching, but also music and songs that enhance the liturgical experience.
Many have expressed the wish to see positive developments in our music program. In response, the Pastoral Council will host an open meeting on Wednesday, November 28th at 7:30 pm to which the entire parish is welcome. We want to hear your observations and desires for our music program. From this meeting, I will implement a new program for the parish, taking whatever measures are necessary to insure that the music at Saint Rocco truly supports and elevates the worship of God. I hope many will come to this important parish event. In that same week, two more notable events will take place.
The first is the annual blessing of the Nativity Scene in downtown Glen Cove at 7 pm on Friday, November 30th. Given the widespread intolerance of the symbols of Christmas in public, this event constitutes a significant opportunity to bear witness to Jesus as the Prince of Peace and Lord of Lords. I hope that many from Saint Rocco will attend this joyful occasion to start Advent.
Another great way to prepare for Christmas is the performance of Handel’s Messiah, which takes place on Saturday, December 1 at 7:30 pm in our parish church. Tickets are $10 at the door, and a reception follows afterwards in the Madonna Room.
Finally, this week my parents and brother will be visiting from Virginia to celebrate Thanksgiving Day in Glen Cove. My brother will be here next weekend to help out with Masses, here and at Saint Patrick. I wish you a happy celebration with your loved ones as we take this opportunity as a nation to thank God for his innumerable blessings.
God bless you,
Father Elias






Cari amici in Cristo,
Arriviamo rapidamente alla fine dell'anno liturgico. Questa fine settimana, Padre Mark Lane ci racconta il lavoro della Fondazione cristiana per i bambini e l'invecchiamento. La prossima fine settimana si celebra Cristo Re in una settimana. Con l'inizio dell'Avvento, il 1° Dicembre, osserviamo il primo anniversario della nuova traduzione della Messa in inglese. Sono orgoglioso della generosa accoglienza della nuova traduzione.
La liturgia è il cuore della nostra adorazione di Dio come comunità parrocchiale della Chiesa cattolica. Ho cercato fin dal mio arrivo quasi un anno e mezzo fa per assicurarci che il nostro culto è solenne e dignitoso. Abbiamo fatto molti miglioramenti allo stile e l'arte di culto liturgico e altre aggiunte al nostro santuario. Avrete senza dubbio notato che abbiamo una nuova Lampada della Veglia per il Santissimo Sacramento. Così, ho restaurato l'uso di otto giorni della candela veglia piuttosto quella della luce elettrica. Le Candele, come ci ha recentemente ricordato dalle interruzioni diffuse della corrente, rimangono una bella fonte di luce. Anche recentemente abbiamo acquistato un nuovo turibolo e un nuovo calice per la Messa quotidiana. Tutti questi elementi e molti altri li potete vedere sul nostro sito è sono disponibili per la donazione e dedizione.
Il culto di Dio non solo esige un rituale corretto, presiede la predicazione, ma anche la musica e le canzoni che migliorano l'esperienza liturgica. Molti hanno espresso il desiderio di vedere sviluppi positivi nel nostro programma di musica. In risposta, il Consiglio Pastorale ospiterà un incontro aperto Mercoledì, 28 Novembre alle 19:30 in cui tutti i parrocchiani sono benvenuti. Vogliamo sentire le vostre osservazioni e desideri per il nostro programma di musica. Da questo incontro, realizzeremo un nuovo programma per la parrocchia, prendendo tutte le misure necessarie per assicurare che la musica a San Rocco supporta veramente ed eleva il culto di Dio. Spero che molti verranno a questo evento importante della parrocchia.
In quella settimana, ci saranno due eventi importanti. Il primo è la benedizione annuale del Presepe nel centro di Glen Cove alle 19:00 Venerdì, 30 Novembre. Data la diffusa intolleranza dei simboli del Natale in pubblico, questo evento rappresenta un’opportunità significativa di testimoniare Gesù come il Principe della Pace e Signore dei Signori. Spero che molti di San Rocco parteciperanno a questa gioiosa occasione per iniziare l'Avvento. Un altro ottimo modo per prepararsi al Natale è l'esecuzione del Messiah di Handel, Sabato, 1 Dicembre alle ore 19:30 nella nostra chiesa parrocchiale. I biglietti sono $10 alla porta, e un ricevimento segue poi nella Sala della Madonna.
Infine, questa settimana i miei genitori e mio fratello dalla Virginia verranno a visitarmi e per celebrare il Giorno del Ringraziamento a Glen Cove. Mio fratello sarà qui la prossima fine settimana per dare una mano con le Messe, sia qui a San Rocco che a San Patrizio. Vi auguro una felice festa con i vostri cari, così cogliamo l'occasione, come una nazione, di ringraziare Dio per le sue innumerevoli benedizioni.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias







OCTOBER 28, 2012: THIRTIETH SUNDAY IN ORDINARY TIME


Dear Friends in Christ,
Congratulations to Reggie and Coleen Spinello. On October 14th, Bishop Murphy awarded them the St. Agnes Medal for service to the Church. We are all grateful for their efforts on behalf of our parish and our feast! Thank you.
Please see the Bulletin for the Mass Schedule for All Saints for Glen Cove and its environs. This year All Saints is a Holy Day of Obligation. One fulfills this obligation by attendance at a Mass, either here or at another parish. At Saint Rocco, we will celebrate a Vigil Mass on October 31 at 7:30 pm and two Masses on the day at 7:30 am and 8:45 (in Italian). Additional possibilities are found at the neighboring parishes at Saint Patrick, Saint Hyacinth and Saint Boniface.
The Novena for All Souls starts this Friday. This year we will intercede for the beloved dead of our families and parish with three Masses on November 2 at 7:30 am, 11:00 am (First Friday Lunch follows) and 7:30 pm. The evening Mass will be a sung Mass in Latin in the Ordinary Form (Novus Ordo) and the music will be furnished by the Our Lady of Angels Young Women’s Choir. For nine days (November 2-11) Masses will be offered for the holy souls to aid them on their way to God.
From November 7-9 I will be away at the semi-annual Chapter in Klosterneuburg. I will be literally in Austria for about twenty hours. I return for the Annual Service Auction of All Saints Regional Catholic School. Anyone interested in attending this event should check out the website for information at www.asrcatholic.org or call the school at 676-0762.
On Tuesday, October 23, the school prayed the Rosary to honor Our Lady as is customary in October. What made this year special, however, was the fact that our Rosary was made of balloons. After the Middle School children led the Rosary, we brought outside, and released it, so we could watch our prayer rise up to Heaven. We will hope to do this again in May. Also, this coming week, on All Hallow’s Eve (Halloween), the school we end the day with an assembly in the parish center featuring a morality play. Children will be attired as saints and we will sing and honor the saints as preparation for our patronal feast, All Saints’ day. If you are interested in learning more about the school, and the possibilities for your children or grandchildren, you can come to our first Open House on Wednesday, November 14, 7-9 pm. We will be highlighting our Early Childhood Education Program (Nursery – First Grade) this evening. We also have set the tuition for this program for 2013-2014, and have various financial incentives for families with multiple children in our school.
God bless you,
Father Elias




Cari Amici in Cristo,
Congratulazioni a Reggie e Coleen Spinello. Il 14 Ottobre, Mons. Murphy ha conferito loro la medaglia di S. Agnese per il servizio alla Chiesa Siamo tutti grati per il loro impegno a favore della nostra parrocchia e della nostra festa! Grazie.
Vi prego di consultare il Bollettino per il Programma di Messe per tutti i Santi a Glen Cove e dintorni. Quest'anno Tutti i Santi è una festa di precetto. Si adempie tale obbligo quando assiste ad una Messa, sia qui o in un'altra parrocchia. A San Rocco, si celebrerà una Santa Messa della veglia il 31 ottobre alle 19:30 e due Messe il giorno di Tutti i Santi alle 7:30 am e 08:45 (in italiano). Altre possibilità si trovano presso le parrocchie vicine a San Patrizio, San Giacinto e San Bonifacio.
La Novena per tutte le anime comincia Venerdì. Quest'anno vogliamo intercedere per i nostri cari defunti delle nostre famiglie e la nostra parrocchia con tre Messe del 2 Novembre alle 7.30, 11.00 (segue il pranzo del primo Venerdì) alle 19:30. La Santa Messa serale sarà una Messa cantata in latino nella forma ordinaria (Novus Ordo) e la musica sarà condotta dal coro delle ragazze, “La Madonna degli Angeli”. Per nove giorni (2-11 Novembre), Messe saranno offerte in suffragio per le anime sante per aiutarli nel loro cammino verso Dio. Dal 7-9 NOVEMBRE sarò al semestrale capitolo a Klosterneuburg. Sarò letteralmente in Austria per una ventina di ore. Torno per l'annuale "Asta Servizio" Scuola per Tutti i Santi Regionale cattolica. Chiunque sia interessato a partecipare a questo evento dovrebbe controllare il sito web per informazioni a www.asrcatholic.org o chiamare la scuola a 676-0762. Martedì scorso, 23 Ottobre, la scuola ha recitato il Rosario per onorare la Madonna è come consuetudine in Ottobre.
Ciò che ha reso quest’anno speciale però, era che il nostro Rosario è stato fatto di palloncini. Dopo che i ragazzi della Scuola Media hanno recitato il Rosario, abbiamo portato fuori i palloncini, e li abbiamo lasciato, quindi abbiamo potuto osservare la nostra preghiera salire al Cielo.
Noi speriamo di fare di nuovo a Maggio. Inoltre, la prossima settimana, su All Hallows Eve (Halloween), la scuola finisce la giornata con un’assemblea nel centro parrocchiale con un dramma morale. I bambini saranno vestiti come santi e canteremo ed onoriamo i santi come preparazione per la nostra festa patronale, il giorno di Tutti i Santi. Se volete saperne di più sulla scuola, e le possibilità per i vostri figli o nipoti, si può venire alla nostra prima casa aperta Mercoledì, 14 Novembre 19:00-21:00. Quest’evento pone l’accento sul programma per i bambini (scuola materna - First Grade) questa sera. Abbiamo determinato il prezzo di questo programma per il 2013-2014, e hanno vari incentivi finanziari per le famiglie con più figli nella nostra scuola
Dio Vi Benedica,
Padre Elias


OCTOBER 21, 2012: TWENTY - NINTH SUNDAY IN ORDINARY TIME


Dear Friends in Christ,
Today, on Sunday, October 21st, the Holy Father canonized seven new saints including five confessors of the faith and two martyrs to inspire us to lives of Christian witness and to strengthen us through their intercession. Notice that two come from New York!
1. St Marianne Cope of the Sisters of Saint Francis of Syracuse, New York. Mother Marianne led a group of sisters from New York to the Hawaiian Islands in 1883 to establish a system of nursing care for leprosy patients. She worked with Saint Damien of Molokai.
2. St Kateri Tekakwitha, a daughter of a Christian Algonquin mother and a Mohawk father in upstate New York, is the first Native American to be canonized. She endured many hardships and bore courageous witness to the faith in the early history of North America.
3. St Jacque Berthieu, a French Jesuit missionary in Madagascar, who was martyred for hatred of the faith in 1896.
4. St Peter Calungsod, a devout youth and lay catechist born in Cebu, Philippines in 1665, he became a missionary, and was martyred with Blessed Diego Luis de San Vitores on April 2, 1672, in Guam. As a result of his life and death, many Charmorros converted to the Christianity.
5. St Giovanni Battista Piamarta, an Italian priest from Brescia, founded the Congregation of the Holy Family of Nazareth for men and the Humble Servants of the Lord for women. He died in 1913.
6. St Carmen Salles y Barangueras, the Spanish founder of the Sisters of the Immaculate Conception. She worked with disadvantaged girls and prostitutes and saw that early education was essential for helping young women. She died in 1911.
7. St Anna Schäffer, a lay German woman who wanted to be a missionary, but could not because of a succession of physical accidents and diseases. She accepted her infirmity including the stigmata as a way of sanctification. Her grave has been a pilgrimage site since her death in 1925.
We give praise and glory to God for the gift of these seven new saints.Tomorrow, Monday, October 22nd at 7:30 pm the Canons will offer a Solemn High Mass in the Extraordinary Form at Saint Patrick on the Memorial of Blessed Karl of Austria. The Our Lady of Angels Young Women’s Choir will provide the music.
Novena for All Souls – this year we will intercede for the beloved dead of our families and parish with three Masses on November 2 at 7:30 am, 11:00 am (First Friday Lunch follows) and 7:30 pm. The evening Mass will be a sung Mass in Latin in the Ordinary Form (Novus Ordo) and the music will be furnished by the same choir as above. For nine days (November 2-11) Masses will be offered for the holy souls to aid them on their way to God.
God bless you,
Father Elias

Cari Amici in Cristo,
Oggi, Domenica, 21 Ottobre, il Santo Padre ha canonizzato sette santi di cui cinque nuovi confessori della fede e due martiri di ispirarci a una vita di testimonianza cristiana e di rafforzarci attraverso la loro intercessione. Notate che due provengono da New York!
1. St Marianne Cope delle Suore di San Francesco di Syracuse, New York. Madre Marianne ha guidato un gruppo di suore di New York alle isole Hawaii nel 1883 di istituire un sistema di assistenza infermieristica per i malati di lebbra. Ha lavorato con San Damiano di Molocani.
2. St Kateri Tekakwitha, una figlia di una madre cristiana Algonquin e padre Mohawk nello stato di New York, è il primo nativo americano ad essere canonizzato. Ha sopportato molte avversità e reso una coraggiosa testimonianza della fede nella storia del Nord America.
3. St Jacque Berthieu, un gesuita francese missionario in Madagascar, che subì il martirio in odio alla fede nel 1896.
4. San Pietro Calungsod, un giovane devoto e catechista laico nato a Cebu, Filippine nel 1665, è diventato un missionario, e fu martirizzato con il Beato Diego Luis de San Vitores il 2 Aprile 1672, a Guam. In seguito della sua vita e della morte, molti Charmorros sono convertiti al cristianesimo.
5. San Giovanni Battista Piamarta, sacerdote italiano da Brescia, fondò la Congregazione della Sacra Famiglia di Nazareth per gli uomini e le umili servitori del Signore per le donne. Morì nel 1913.
6. St Carmen y Barangueras Salles, la fondatrice spagnola delle Suore dell'Immacolata Concezione. Ha lavorato con le ragazze svantaggiate e prostitute e ho visto che l'istruzione precoce è essenziale per aiutare le giovani donne. Morì nel 1911.
7. St Anna Schäffer, laica tedesca che voleva essere un missionario, ma non poteva a causa di una successione di incidenti fisici e malattie. Ha accettato la sua infermità anche le stimmate come un cammino di santificazione. La sua tomba fu un luogo di pellegrinaggio dopo la sua morte nel 1925.Lodiamo and glorifichiamo Dio per il dono di questi sette santi nuovi.
Domani, Lunedì, 22 Ottobre alle 19:30 i Canonici offriranno una Messa Solenne nella forma straordinaria a San Patrizio sulla memoria del beato Carlo d'Austria. Il coro delle ragazze, “La Madonna degli Angeli”, fornirà la musica. Novena per tutte le anime - quest'anno vogliamo intercedere per gli amati defunti delle nostre famiglie e la nostra parrocchia con tre Messe del 2 Novembre alle 7.30, 11.00 (segue il pranzo del Primo Venerdì) e 19:30. La Santa Messa serale sarà una messa cantata in latino nella forma ordinaria (Novus Ordo) e la musica sarà condotta dallo stesso coro come sopra. Per nove giorni (2-11 Novembre), Le Messe saranno offerte in suffragio per le anime sante per aiutarli nel loro cammino verso Dio..
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

OCTOBER 14, 2012: TWENTY-EIGHTH SUNDAY IN ORDINARY TIME

Dear Friends in Christ,
Belonging More Deeply – On Thursday, October 11, 2012 the Catholic Church started a Year of Faith (or a little longer since it concludes on November 23, 2013). The Holy Father proclaimed this event in the life of the Church to help us renew our faith in Jesus Christ. God knows we need it.
The Year of Faith marks two anniversaries: the first anniversary marks fifty years since the Second Vatican Council opened; the second marks twenty years since the publication of the Catechism of the Catholic Church (1992). Much time has passed since that former occured in 1962. How one assesses the fruits of the Council, good and bad, depends on many factors. Some say the Church changed too much, others too little. What is for certain, however, is the Church in the United States is far less vigorous than it was fifty years ago as measured by attendance at Sunday Mass and confession, vocations to the priesthood, religious life and marriage. Moreover, the general ignorance of the Catholics about the faith can hardly be underestimated as opinion polls show, which report that Catholics hold views that differ little from non- Catholics on matters of abortion, same-sex "marriage", contraception, etc. Still, the relationship between these gloomy circumstances, and the Council is not clear. Many factors, which contributed to this unhappy development, did not have anything directly to do with the Council, or with its implementation in the decades that followed. In this coming year, therefore, I hope we shall find time to reflect together on our identity as Catholics today on Long Island. Our challenges are grave and numerous. But, they always have been. Never has there been a moment when the Diocese of Rockville Centre had it easy. We have always been playing catch up since the inauspicious inauguration of the diocese in 1957, five years prior to the start of the Second Vatican Council.
In light of these conditions, our Bishop, the Most Reverend William Murphy, has written a pastoral letter to encourage us to seize the moment of grace to invigorate our parishes, schools and institutions. In order for us to reach out to our non-practicing brothers and sisters in the Church, as well as those who do not share our Catholic faith, we first need to be purified of those things that inhibit the life of God within us: ignorance, hatred, resentment, wounds, unforgiveness, etc., in a word: sin. To share the good news of God’s mercy and compassion, we need to experience the reception of his mercy as well as to express it in our dealings with one another.Bishop Murphy proposes to us to the pray daily for those who have fallen out of the practice of the faith. He recommends that we pray for them to belong more deeply. As a parish, we will also do so too. We will collect cards with names on them at each Mass and place them at the altar of Saint Rocco, where they shall remain as a constant reminder to intercede. The aim is for us to pray for their openness to return to the practice of the faith. We will choose a Mass in Advent as a special moment of grace for these men and women to come home. Tomorrow, Monday, October 15 at 7:30 pm, an RCIA/Adult Confirmation program starts at the parish center.
On Monday, October 22nd at 7:30 pm the Canons will offer a Solemn High Mass in the Extraordinary Form at Saint Patrick on the Memorial of Blessed Karl of Austria. The Our Lady of Angels Young Women’s Choir will provide the music.
Novena for All Souls – this year we will intercede for the beloved dead of our families and parish with three Masses on November 2 at 7:30 am, 11:00 am (First Friday Lunch follows) and 7:30 pm. The evening Mass will be a sung Mass in Latin in the Ordinary Form (Novus Ordo) and the music will be furnished by the same choir as above. For nine days (November 2-11) Masses will be offered for the holy souls to aid them on their way to God.
God bless you,
Father Elias





Cari Amici in Cristo,
Appartenenza più profondamente - Giovedì, 11 Ottobre 2012 la Chiesa Cattolica ha iniziato un Anno della fede (o un po' di più dal momento che conclude il 23 Novembre 2013). Il Santo Padre ha proclamato quest’evento nella vita della Chiesa per aiutarci a rinnovare la nostra fede in Gesù Cristo. Dio sa che ne abbiamo bisogno.
L'Anno della Fede segna due anniversari: il primo anniversario segna 50 anni dopo la apertura del Concilio Vaticano II; il secondo segna venti anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa Cattolica (1992). Molto tempo è passato da quando la prima, cioè, l’apertura del Concilio, è successo nel 1962. Come valutare i resultati del Concilio, bene e male, dipende da molti fattori. Alcuni dicono che la Chiesa ha cambiato troppo, altri troppo poco. Una cosa è certa, però, che la Chiesa negli Stati Uniti è molto meno forte di quanto non fosse cinquanta anni fa, giudicando dalla partecipazione alla Messa di Domenica e la confessione, le vocazioni alla vita sacerdotale, la vita religiosa e il matrimonio. Inoltre, l'ignoranza generale dei cattolici sulla fede è immensa come dimostrano sondaggi di opinione, che riferiscono che i cattolici hanno punti di vista che differiscono poco da non-cattolici su questioni dell'aborto, del "matrimonio" stesso-sesso, contraccezione, ecc. Tuttavia, il rapporto tra queste circostanze tristi, e il Concilio non è chiaro. Molti fattori, che hanno contribuito a questo sviluppo infelice, non hanno niente a che fare direttamente con il Concilio, o con la sua attuazione nei decenni successivi.
In questo prossimo anno, quindi, spero che troveremo il tempo per riflettere insieme sulla nostra identità di cattolici, oggi, a Long Island. Le nostre sfide sono gravi e numerose. Ma, sono sempre stati. Non c'è mai stato un momento in cui la diocesi di Rockville Centre avuto vita facile. Siamo sempre stati a rincorrere dopo l'inaugurazione infausto della diocesi nel 1957, cinque anni prima dell'inizio del Concilio Vaticano II. Alla luce di queste condizioni, il nostro Vescovo, Mons. William Murphy, ha scritto una lettera pastorale per incoraggiarci a cogliere il momento di grazia per rinvigorire le nostre famiglie, parrocchie, scuole e istituzioni. Per permetterci di raggiungere i nostri fratelli e sorelle non praticanti, come coloro che non condividono la nostra fede cattolica, abbiamo prima bisogno di essere purificati di quelle cose che inibiscono la vita di Dio in noi: l'ignoranza, l'odio, risentimento, ferite, imperdonatezza, ecc., in una parola: peccato. Per condividere la buona novella della misericordia di Dio e la compassione, abbiamo bisogno di sperimentare l’accoglienza della sua misericordia e per esprimerlo nei nostri rapporti con gli altri.
Mons. Murphy ci propone la pregheria quotidiana per coloro che sono non-praticanti. Egli ci raccomanda di pregare per loro di appartenere più profondamente. Come una parrocchia, anche lo faremo. Raccoglieremo le schede con i nomi su di loro a ogni Messa e li mettiamo sull'altare di San Rocco, dove sono conservate come un ricordo costante di intercedere. L'obiettivo è per noi di pregare per la loro apertura per tornare alla pratica della fede. Noi sceglieremo una Messa d'Avvento come un momento speciale di grazia per questi uomini e donne di tornare a casa. Domani, Lunedì, 15 Ottobre alle ore 19:30, un RCIA/ programma di conferma per adulti comincia presso il centro parrocchiale.
Lunedì, 22 Ottobre alle 19:30 i Canonici offriranno una Messa Solenne nella forma straordinaria a San Patrizio sulla memoria del beato Carlo d'Austria. Il coro delle ragazze, “La Madonna degli Angeli”, fornirà la musica.
Novena per tutte le anime - quest'anno vogliamo intercedere per gli amati e i defunti delle nostre famiglie e la nostra parrocchia con tre Messe del 2 Novembre alle 7.30, 11.00 (segue il pranzo del Primo Venerdì) e 19:30. La Santa Messa serale sarà una messa cantata in latino nella forma ordinaria (Novus Ordo) e la musica sarà condotta dallo stesso coro come sopra. Per nove giorni (2-11 Novembre), Messe saranno offerte in suffragio per le anime sante per aiutarli nel loro cammino verso Dio..
Dio Vi Benedica,
Padre Elias




OCTOBER 7, 2012: TWENTY-SEVENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME

Dear Friends in Christ,
Here is some more information on upcoming events. Respect Life Sunday – this weekend we reach a visit from the Sisters of Life, a religious community dedicated to evangelization, the promotion of human dignity and the protection of life from conception to natural death. Over sixty women have responded to this beautiful vocation. You can learn more about them at www.sistersoflife.org.
We will start the BIBLE STUDY on OCTOBER 9th at 7:30 pm. We shall pick up where we left off at Exodus 24.
On Monday, October 15 at 7:30 pm, we wish to start an RCIA/Adult Confirmation program at the parish center.
On Monday, October 22nd at 7:30 pm the Canons will offer a Solemn High Mass in the Extraordinary Form at Saint Patrick on the Memorial of Blessed Karl of Austria. The Our Lady of Angels Young Women’s Choir will provide the music.
Novena for All Souls – this year we will intercede for the beloved dead of our families and parish with three Masses on November 2 at 7:30 am, 11:00 am (First Friday Lunch follows) and 7:30 pm. The evening Mass will be a sung Mass in Latin in the Ordinary Form (Novus Ordo) and the music will be furnished by the same choir as above. For nine days (November 2-11) Masses will be offered for the holy souls to aid them on their way to God.
God bless you ,
Father Elias


Cari Amici in Cristo,
Ecco alcune informazioni sui prossimi eventi . La Domenica per Rispettare la vita- Questa fine settimana riceviamo la visita delle Suore della Vita, una comunità religiosa dedicata all’evangelizzazione, alla promozione della dignità umana e la protezione della vita dal concepimento alla morte naturale. Più di 60 donne hanno risposto a questa bella vocazione. È possibile ottenere ulteriore informazioni su di loro a www.sistersoflife.org.
Cominceremo lo Studio della Bibbia, il 9 Ottobre alle 19:30. Dobbiamo riprendere da dove avevamo lasciato in Esodo ventiquattro. Lunedì, 15 Ottobre alle ore 19:30, vogliamo avviare un RCIA/ programma di conferma per adulti presso il centro parrocchiale. Lunedì, 22 Ottobre alle 19:30 i Canonici offriranno una Messa Solenne nella forma straordinaria a San Patrizio sulla memoria del Beato Carlo d'Austria. Il coro delle ragazze, “La Madonna degli Angeli”, fornirà la musica.
Novena per Tutte le Anime - quest'anno vogliamo intercedere per gli amati defunti delle nostre famiglie e la nostra parrocchia con tre Messe del 2 Novembre alle 7.30, 11.00 (segue il pranzo del Primo Venerdì) e 19:30. La Santa Messa serale sarà una messa cantata in latino nella forma ordinaria (Novus Ordo) e la musica sarà condotta dallo stesso coro come sopra. Per nove giorni (2-11 Novembre), le Messe saranno offerte in suffragio per le anime sante per aiutarli nel loro cammino verso Dio.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias



 

SEPTEMBER 30, 2012: TWENTY-SIX SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

Dear Friends in Christ,
Here is some more information on upcoming events. On Monday, October 1 at 7:30 pm, we wish to start an RCIA/Adult Confirmation program at the parish center.
CORRECTION: We will start the BIBLE STUDY on OCTOBER 9th at 7:30 pm. We shall pick up where we left off at Exodus 24.
The BLESSING OF AMIMALS shall be held on Saturday, October 6th at 10 am at SAINT PATRICK in honor of the Feast of Saint Francis of Assisi. All animals are welcome.
Options for Holy Communion – Two weeks ago we started the practice of the reception of Holy Communion at our beautiful altar rail at the 7:30 am Mass. The restoration of this ancient practice allows each communicant to decide whether one wishes to receive Holy Communion kneeling or standing. In either case, the practice aims to deepen our consciousness as members of the Mystical Body of Christ. We receive Holy
Communion shoulder to shoulder with our brothers and sisters.
This practice also allows for a smoother, more peaceful reception of Holy Communion because the communicant is still when receiving, and, moreover, need not feel hurried or rushed to get out of the way for the next person. Rather, each approaches the sanctuary at one’s own speed, and finds an free space along the sanctuary, whether along the altar rail, where cushions are provided, or along the step between the two ambos. We will observe the organic evolution of this practice, and make determinations about its possible extension to other Masses in light of its success. In any case, this restoration enriches our parish because it permits the faithful the widest latitude in selecting a suitable posture to receive the Blessed Sacrament in a way that is conducive to piety and reverence. I thank everyone for your openness and cooperation in welcoming this option.
God bless you,
Father Elias

Cari Amici in Cristo,
Ecco alcune informazioni sui prossimi eventi. Lunedì, 1 Ottobre alle ore 19:30, vogliamo avviare un RCIA/ programma di conferma per adulti presso il centro parrocchiale.
CORREZIONE: Cominceremo lo studio della bibbia, il 9 Ottobre alle 19:30. Dobbiamo riprendere da dove avevamo lasciato in Esodo ventiquattro.
BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI succederà Sabato, il 6 Ottobre alle 10:00 a Saint Patrick in honore della festa di San Francesco d’Assisi. Tutti gli animali sono benvenuti.
Opzioni per la Santa Comunione - Due settimane
fa abbiamo iniziato la pratica della ricezione della Santa Comunione alla nostra bella balaustra alla Messa delle 7:30. Il restauro di quest’ antica pratica permette ad ogni comunicante di decidere se vuole ricevere la Santa Comunione in ginocchio o in piedi. In entrambi i casi, la pratica si propone di approfondire la nostra consapevolezza come membri del Corpo mistico di Cristo. Riceviamo la Santa Comunione spalla a spalla con i nostri fratelli e sorelle.
Questa pratica permette anche la ricezione della
Santa Comunione in un modo più tranquillo e liscio perché il comunicante sta fermo durante la ricezione, e, inoltre, non deve sentirsi fretta per far posto per la prossima persona. Piuttosto, il comunicante si avvicina al santuario la propria velocità, e trova uno spazio libero lungo il santuario, sia lungo la balaustra, dove sono forniti cuscini, o lungo la scala tra i due amboni. Noi osserveremo l'evoluzione organica di questa pratica, e effettueremo decisioni sull'estensione eventuale ad altre Messe alla luce del suo successo. In ogni caso, questo restauro arricchisce la nostra parrocchia, perché permette ai fedeli la più ampia latitudine per scegliere una posizione adatta a ricevere il Santissimo Sacramento in un modo che è favorevole
alla pietà e riverenza. Vi ringrazio per la vostra apertura e la collaborazione nell'accogliere quest’
opzione.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

SEPTEMBER 23, 2012: TWENTY - FIFTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

Dear Friends in Christ,
Here is some more information on upcoming events. Begging outside the Church– Last Saturday, a man with a child was asking for help on the sidewalk. He did not ask permission, nor did I grant it since he had not ask for it. Since he was on the sidewalk, he did not need seek it. Shortly thereafter I also observed him and the child at Saint Patrick, when there were on the property of the parish. Whether they arrived by car or by foot, I cannot say. In such cases, each person must follow his conscience.
We should help those in need. That much is certain. How we do so is a matter of discernment. Basic catechesis – Infant baptism. We often have inquires about the baptism of children to unwed parents. Their irregular martial status has different grounds. However it is important that they be investigated before the baptism of the child because the parents promise to raise the child as a Catholic.
We need to be sure that parents who are unwed, or for that matter, non-practicing, intend to amend their ways, seek appropriate remedies to the irregular situation (e.g., convalidation, process of annulment, etc.), and to start practicing the faith. At the end of the day, this is a matter of integrity and truth, and it is wearisome for the priests and the faithful to endure broken promises. If the parents are unprepared to keep their promises to raise the child in the practice of the faith, then it may be a more prudent choice to postpone the baptism until the child can choose to be baptized, or the parents become convinced of the value of belonging to the Church as a living and practicing member.
Lastly, it is worth recalling in a age of confusion and ignorance about the authentic nature of marriage, that marriage for Catholics only exists when the pastor or his delegate celebrates the wedding in the parish church, unless the church authorities have given written permission to marry in another circumstance (e.g. in a Protestant church). All questions about marriage should always be directed to the pastor.
On Tuesday, September 25th at 7:30 pm we will continue with our consideration from the summer of René Girard’s I See Satan Fall Like Lightning. So far we have covered the first three chapters. Please feel free to join us, even if you were not able to make the evenings in July. Girard’s work is fascinating and demanding, but well worth the effort! Please spread the word.On Monday, October 1 at 7:30 pm, we wish to start an RCIA/Adult Confirmation program at the parish center.
On Tuesday, October 2 at 7:30 pm the Bible Study
will start again. We shall pick up where we left off at
Exodus 24.
Finally, I greet Father Pierangelo, who visits us this
week to celebrate the feast of Saint Michael.
God bless you,
Father Elias

Cari Amici in Cristo,
Ecco alcune informazioni sui prossimi eventi. Elemosina fuori della Chiesa - Sabato scorso, un uomo con un bambino chiedevono aiuto sul marciapiede. Non mi ha chiesto il permesso, né io lo ho accordato poiché non me lo aveva chiesto. Giacché era sul marciapiede, non aveva bisogno di cercarlo. Poco dopo ho osservato lui e il bambino anche a San Patrizio, che erono sulla proprietà della parrocchia. Se sono arrivati in auto oppure a piedi, non posso dire. In questi casi, ognuno deve seguire la sua coscienza. Dobbiamo aiutare chi ha bisogno. Questo è certo. Come farlo è una questione di discernimento.
Catechesi fondamentale - Il battesimo dei bambini. Spesso abbiamo richieste per il battesimo dei figli dei genitori non sposati. La loro irregolare posizione marziale ha diversi motivi. Tuttavia, è importante che questi siano esaminati prima del battesimo del bambino perché i genitori promettono di crescere il bambino come un cattolico.
Dobbiamo essere certi che i genitori che non sono sposati, o per quel motivo, non praticante, intendano modificare il loro modo, cercano rimedi appropriati alla situazione irregolare (ad esempio, convalida, processo di annullamento, ecc.), e di iniziare a praticare la fede. Alla fine della giornata, si tratta di una questione d’integrità e verità, ed è faticoso per i sacerdoti ed i fedeli a sostenere promesse non mantenute. Se i genitori sono impreparati a mantenere le loro promesse di crescere il bambino nella pratica della fede, allora può essere una scelta più prudente rinviare il battesimo fino a quando il bambino può scegliere di essere battezzato, oppure i genitori si convincono del valore dell’appartenenza alla Chiesa come un attivo e praticante membro.
Infine, vale la pena ricordare in un'epoca di confusione e ignoranza sulla natura autentica del matrimonio, che il matrimonio per i cattolici esiste solo quando il parroco o il suo delegato celebra il matrimonio nella chiesa parrocchiale, eccetto che le autorità ecclesiastiche hanno concesso il permesso scritto di sposarsi in un'altra circostanza (ad esempio nella chiesa
protestante). Tutte le domande sul matrimonio devono essere sempre rivolta al parroco. Martedì 25 settembre alle 19:30 continueremo la nostra considerazione di Vedo Satana cadere come la folgore da René Girard a partire dall'estate. Finora abbiamo esaminato i primi tre capitoli. Unitevi a noi, anche se non siete potuti venire le serate nel mese di LuglioIl lavoro di Girard è affascinante ed esigente, ma vale la pena! Si prega di diffondere la parola. Lunedì, 1 Ottobre alle ore 19:30, vogliamo iniziare un RCIA/ programma di conferma per adulti presso il centro parrocchiale.
Martedì, 2 Ottobre alle 19:30 lo studio della Bibbia
ricomincerà. Dobbiamo riprendere da dove avevamo lasciato in Esodo ventiquattro.
Infine, saluto Padre Pierangelo, che ci visita questa
settimana per celebrare la festa di San Michele.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

SEPTEMBER 16, 2012: TWENTY - FOURTH SUNDAY IN ORDINARY
....

Dear Friends in Christ,
Here is some more information on upcoming events. On Tuesday, September 25th at 7:30 pm we will continue with our consideration from the summer of René Girard’s I See Satan Fall Like Lightning. So far we have covered the first three chapters. Please feel free to join us, even if you were not able to make the evenings in July. Girard’s work is fascinating and demanding, but well worth the effort! Please spread the word. On Monday, October 1 at 7:30 pm, we wish to start an RCIA/Adult Confirmation program at the parish center. The aim of this course is to introduce adults to the Catholic faith. Participants may be (1) those wishing to become Catholic, (2) those wishing to receive Confirmation as adults, but who are already baptized Catholics, (3) those wishing to return to the practice of the faith. This series proposes a positive presentation of the Catholic Church and what it offers as an instrument and place of salvation, healing and good news. If you know someone who might be interested in attending, please let the parish office know by a phone call or by an email. You may accompany this person because the journey of faith is communal as well as personal. The first lectures address church history, a basic introduction to the Catholic Church, explanations of Catholic rituals and a visit to the church. My hope is to run this program with Father
Daniel, Dom Gabriel and other volunteers, with the lectures taking place at Saint Rocco, but also including excursions to Saint Patrick.
On Tuesday, October 2 at 7:30 pm the Bible Study will start again. We shall pick up where we left off at Exodus 24. This year we will continue on our study of the Old Testament. I expect that we shall cover Leviticus, Numbers, Deuteronomy and Joshua before Christmas. In the new year, we plan on covering Judges, 1 & 2 Samuel, 1 & 2 Kings, Ezra/Nehemiah, and 1 Maccabees. When chronologically or thematically appropriate we will digress into other books of the Old Testament. This will be a great way to observe the Year of Faith, which starts on October 11th. Some might ask, why study the Old Testament at all? St Augustine succinctly explains the benefits of such an effort: “in Vetere Novum lateat et in Novo Vetus pateat (in the Old the New lies hidden, and in the New the Old is unveiled)”. The more we learn about the Old Testament, the better we will understand Jesus and ourselves.
Saturday Morning Mass – After having consulted with the parish council, I have decided to suspend the Saturday morning Mass at 9:00 am until further notice. Since we already have a Saturday Mass at 4 pm regularly, and there are other Masses also offered on Saturdays such as weddings, memorial Masses, funeral Masses and occasional feast days, as well as the others reasons to which I referred last week’s column about the cooperation that must continue to grow between St Patrick and St Rocco, it seems the only prudent course of action given our current situation in Glen Cove.
On Saturdays, St Hyacinth has Mass at 7:30 am, St Boniface at 8 am and St Patrick at 9:00 am. There are plenty of opportunities to find a Mass, should one wish. It comes down to a question of the sustainability. If circumstances improve, I will reassess this situation. I appreciate your understanding and cooperation.
God bless you,
Father Elias – Father Daniel – Dom Gabriel

Cari Amici in Cristo,
Ecco alcune informazioni sui prossimi eventi. Martedì 25 settembre alle 19:30 continueremo la nostra considerazione di Vedo Satana cadere come la folgore da René Girard a partire dall'estate. Finora abbiamo esaminato i primi tre capitoli. Unitevi a noi, anche se non siete potuti venire le serate nel mese di Luglio. Il lavoro di Girard è affascinante ed esigente, ma vale la pena! Si prega di diffondere la parola. Lunedì, 1 ottobre alle ore 19:30, vogliamo avviare un RCIA / programma di conferma per adulti presso il centro parrocchiale. Lo scopo di questo corso è di introdurre gli adulti alla fede cattolica. I partecipanti possono essere (1) coloro che desiderano diventare cattolici, (2) coloro che desiderano ricevere la Cresima in età adulta, ma che sono già battezzati cattolici, (3) coloro che vogliono tornare per la pratica della fede. Questa serie propone una presentazione positiva della Chiesa cattolica, e le cose che offre al genere umano come strumento divino e luogo di salvezza, guarigione e buona notizia. Se conoscete qualcuno che potrebbe essere interessato a partecipare, informate l'ufficio parrocchiale con una telefonata o un e-mail. Si può accompagnare questa persona perché il cammino di fede è comune e personale. Le prime lezioni sono sulla storia della chiesa, da un’introduzione alla Chiesa cattolica e una dichiarazione dei riti cattolici, e una visita alla chiesa. La mia speranza è di eseguire questo programma con Padre Daniel, Dom Gabriel e altri volontari, con le lezioni che si svolgono a San Rocco, ma anche includono
le escursioni a San Patrizio
Martedì, 2 ottobre alle 19:30 lo studio della Bibbia ricomincerà. Dobbiamo riprendere da dove avevamo lasciato in Esodo ventiquattro. Quest'anno continueremo il nostro studio dell'Antico Testamento. Mi aspetto che studieremo Levitico, Numeri, Deuteronomio e Giosuè prima di Natale. Nel nuovo anno, abbiamo in programma di leggere Giudici, 1 e 2 Samuele, 1 e 2 Re, Esdra / Neemia, e 1 Maccabei. Quando in ordine cronologico o tematico del caso ci riferiamo ad altri libri dell'Antico Testamento. Questo sarà un ottimo modo per osservare l'Anno della Fede, che inizia 11 Ottobre. Qualcuno potrebbe chiedersi, perché studiare l'Antico Testamento? Sant'Agostino spiega succintamente i benefici di un simile sforzo: " in Vetere lateat Novum et in Novo Vetus pateat (nel Vecchio Nuovo è nascosto, e nel Nuovo l'Antico è svelato)". Più impariamo a conoscere l'Antico Testamento, meglio capiremo Gesù e noi stessi.Messa Sabato Mattina - Dopo aver sentito il
consiglio parrocchiale, ho deciso a malincuore di sospendere la Messa del Sabato mattina alle ore 9:00 fino a un nuovo avviso. Poiché abbiamo già una Messa Sabato alle 16:00 regolarmente, e ci sono altre Messe anche offerte il Sabato come matrimoni, Messe commemorative, Messe funebri e feste occasionali, e le ragioni degli altri cui ho fatto riferimento nel bollettino della scorsa settimana sulla cooperazione che deve continuare a crescere tra San Patrizio e San Rocco, a quanto pare l'unico corso d'azione prudente data la nostra attuale situazione a Glen Cove. Il Sabato, San Giacinto ha una Messa alle 7.30, San Bonifacio alle 8 e San Patrizio alle 9:00. Ci sono molte opportunità per trovare una Messa, se si vorrà. Si tratta di una questione della sostenibilità. Se le circostanze migliorano, io riesaminerò questa situazione. Apprezzo la vostra comprensione e la
collaborazione.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

SEPTEMBER 9'th, 2012: TWENTY - FOURTH SUNDAY IN ORDINARY
....

Dear Friends in Christ,
It has come to my attention, that many do not bother to read the Bulletin. It is unfortunate because this is the most reliable place to learn about what is really happening at Saint Rocco. It also corrects the rumors and falsehoods that spread when one mixes ignorance and fear. So, let’s set a few things straight. Life means Change: When one is happy, one wants everything to stay the same. It never does, not for very long. The surest route to unhappiness is to seek permanence in this transitory life. Our faith advises us to be thankful for the good things we receive as we enjoy them, and then also, to be at peace when they are gone.
St. Teresa of Avila summed up these sentiments in a beautiful
prayer:
Let nothing disturb you,
Let nothing frighten you,
All things are passing away:
God never changes.
Patience obtains all things
Whoever has God lacks nothing;
God alone suffices.

Changes at Saint Rocco: We have undergone significant changes in Glen Cove this last year. With the arrival of new pastors, new priests, births and death, comings and goings, changes in administration in the school, Msgr. Vaccari’s departure, Fr Bruno’s unexpected leave of absence, and so on. When Father Aaron was here, there were things people liked and disliked. Things at which he excelled, and other things at which he was less skillful. That same is true today. There are things people like or dislike about me and my way of being the pastor. That’s life. It’s understandable. With the first full week of school starting the week of September 9th, there will be more changes, mostly matters of organization, to insure sound pastoral care of the parish and the school. In the coming weeks I will elaborate some of these improvements after I have consulted with the pastoral council on Monday, September 10th.
Our Parishes: Saint Rocco and Saint Patrick exist as two separate parishes, but whose lives and futures are inextricably
tied together. This bond takes on flesh in the clergy who care for both of these parishes. Although Father Daniel and I have our respective offices as pastors, we do not consider the other parish to be any less important to our priestly service. Cooperation and collaboration is the way forward. If we do not learn to work together, the future will be bleak. Rather than grumble and murmur nostalgically about the past – and let’s be honest, it wasn’t carefree and without difficulties -– we have the opportunity to build something that will last and insure the future of both parishes. In the months to come, we will be undertaking initiatives to work together.We will start the Bible Study on Tuesdays (at Saint Rocco) for both parishes. We will have a joint Converts (RCIA)/Adult Confirmation Course (alternating between the parishes starting October 1st). First Saturdays will alternate between the parishes from month to month. We are very interested in other suggestions to help strengthen the cooperation of the parishes, so as to insure their future as two parishes in Glen Cove. I hope we can count on your support and encouragement as we together build this future.
God bless you,
Father Elias – Father Daniel – Dom Gabriel

Cari Amici in Cristo,
Ho notato che molti non si preoccupano di leggere il bollettino. È un peccato, perché questo è il posto più sicuro per conoscere ciò che realmente accade a San Rocco. Il bollettino corregge anche le voci e le falsità che si diffondono quando si mescola l'ignoranza e la paura. Quindi, cerchiamo di chiarire un paio di cose. La vita significa cambiamento: Quando uno è contento, vuole che tutto rimanga invariato. Non succede mai, non per molto tempo almeno. La strada più sicura per l'infelicità è di cercare la permanenza in questa vita transitoria. La nostra fede ci consiglia di rendere grazie per le cose buone che riceviamo, e poi anche, di essere in pace, quando non ci sono più. Santa Teresa d'Avila ha riassunto questi sentimenti in
una bella preghiera:
Niente ti turbi,
niente ti spaventi.
Tutto passa,
Dio non cambia.
La pazienza ottiene tutto.
Chi ha Dio ha tutto.
Dio solo basta.

Cambiamenti a San Rocco: abbiamo avuto significativi cambiamenti a Glen Cove nell'ultimo anno. Con l'arrivo dei parroci nuovi, preti nuovi, nascite e morte, andirivieni, cambiamenti nell'amministrazione della scuola, la partenza di Mons. Vaccari, l’assenza inaspettata Don Bruno, e così via. Quando Padre Aaron era qui, cerano cose che la gente piaceva e non piaceva. Cose a cui Lui eccelleva, e altre cose in
cui era meno abile. Lo stesso vale anche oggi. Ci sono cose che la gente piace o no su di me e il mio modo di essere il parroco. Così è la vita. È comprensibile.
Con l'inizio della prima settimana di scuola questa settimana, ci saranno più cambiamenti, soprattutto per quanto riguarda l'organizzazione, per garantire eccellente cura pastorale della parrocchia e la scuola. Nelle prossime settimane elaboro alcuni di questi miglioramenti dopo aver consultato il consiglio pastorale, Lunedi, 10 Settembre. Le nostre parrocchie: San Rocco e San Patrizio esistono come due parrocchie distinte, però la cui vita ed destini sono inestricabilmente legati insieme. Questo legame assume la carne nel clero che cura queste due parrocchie. Anche se Padre Daniel ed io teniamo i nostri uffici rispettivi come parroci, non consideriamo l'altra parrocchia di essere meno importante per il nostro servizio sacerdotale. La cooperazione
e la collaborazione sono il futuro. Se non impariamo a lavorare
insieme, il futuro sarà desolante. Invece di lamentarsi e mormorare nostalgicamente del passato – cerchiamo di essere
onesti, non era spensierata e senza nessuna difficoltà – abbiamo la possibilità di costruire qualcosa che durerà e assicurerà il futuro delle due parrocchie. Nei prossimi mesi prenderemo iniziative a lavorare insieme.Avremo un corso giunto per adulti che vogliano diventare cattolici oppure confermarsi (alternando tra le parrocchie incominciando il 1mo Ottobre). I Primi Sabati si alterneranno tra le parrocchie di mese in mese. Siamo molto interessati ad altri suggerimenti per contribuire a rafforzare la collaborazione delle parrocchie, in modo da assicurare il loro futuro come due parrocchie a Glen Cove. Spero di poter contare sul vostro sostegno e incoraggiamento mentre insieme costruiamo questo futuro. Ricordate di pregare, la preghiera di Santa Teresa.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

SEPTEMBER 2, 2012: TWENTY - SECOND SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

Dear Friends in Christ,
Happy Labor Day Weekend. Here are a few updates: School: We are in full swing at All Saints. We have renovated the playground through generous donors and the work of volunteers. We have also renovated the entrance to the school. There are two new offices: the main office with a grand reception for parents and guests, and the new administrative office for the Headmaster and the Academic Dean. In addition, we have procured five new Smart Boards for the school. Now we have seven. Also, we have reconfigured the classrooms to create a Middle School on the third floor. Father Daniel will be teaching German and Latin in the Middle School and will be serving as the School Chaplain. Great things are happening at our school, All Saints.
Baptisms: Priests and deacons celebrate Baptisms at Saint Rocco. Besides Father Daniel and me, Dom Gabriel also baptizes children at Saint Rocco. He had already held several, and done them very well. In the future, we will have expect to have our own permanent Deacon, John Fielding, who currently assists at Baptisms, and will hold Baptisms after his ordination. No matter who holds the baptism, we believe that it is Christ who ultimately baptizes. RCIA – Saint Rocco and Saint Patrick will start a course for those interested in becoming Catholic, or wishing to receive confirmation as an adult. The aim of this series of classes is to prepare adults for the reception of the Sacraments of Christian Initiation at the Easter Vigil in 2013. The course will be team taught by the priests and other catechists. Details will be forthcoming shortly.
Weddings: The wedding guidelines for Saint Rocco can be found on the website, or picked up at the office. Just a reminder: weddings normally take place on Saturdays starting at 10 am and ending at 2:30 pm (confessions are at 3 pm). Any other times are at the discretion of the pastor. Given our current shortage of personnel, it is preferable that weddings do not take place on Sundays. If there is a compelling reason, I am willing to consider it. Weddings on weekdays, however, are not only possible, but also preferable to those on Sundays.
Rosarians – Women interested in serving our parish
and growing closer to God should consider the possibility
of joining the Rosarians. This group does much to foster
our parish life and supports the parish in a number of
ways. This Saturday, September 8th at 9 am, we celebrate
the Nativity of Our Lady with the Rosarians. Thank you,
Rosarians.
God bless you,
Father Elias

Cari Amici in Cristo,
Buon Labor Day Weekend. Ci sono pochi aggiornamenti.
Scuola: Siamo in pieno sviluppo a Tutti i Santi. Abbiamo rinnovato il parco giochi per i bambini con donatori generosi e con il lavoro dei volontari. Abbiamo anche rinnovato l'ingresso della scuola. Ci sono due nuovi uffici: l'ufficio principale con un
grande ricevimento per i genitori e per gli ospiti, e un nuovo ufficio amministrativo per il Capo dei Maestri (Headmaster) e la Decana Accademica. Inoltre, abbiamo procurato cinque nuovi “Smart Boards” (schede intelligenti) per la scuola. Ora la
scuola ne ha sette. Inoltre, abbiamo riconfigurato le aule per la creazione di una scuola media al terzo piano. Padre Daniel insegnerà tedesco e latino nella scuola media e servirà come il cappellano della scuola. Grandi cose accadono nella nostra scuola, Tutti i Santi.
Battesimi: Sacerdoti e diaconi celebrano battesimi a San Rocco. Oltre a Padre Daniel e me, Dom Gabriel anche battezza i bambini a San Rocco. Già ha fatto dei Battezzi e li ha fatto molto bene. In futuro, aspettiamo di avere il nostro proprio Diacono permanente, John Fielding, che assiste attualmente ai battesimi, e terrà Battesimi dopo la sua ordinazione. Non importa chi celebra il battesimo, perché noi crediamo che è Cristo che battezza alla fine. RCIA - San Rocco e San Patrizio inizieranno insieme un corso per chi è interessato a diventare cattolico o desidera ricevere la conferma come un adulto. Lo scopo di questa serie di lezioni è di preparare gli adulti per il ricevimento dei Sacramenti dell'iniziazione cristiana nella Veglia Pasquale nel 2013 a San Rocco o a San Patrizio. Il corso viene insegnato da gruppi di sacerdoti e catechisti. Ulteriori informazioni saranno disponibili a breve.
Matrimonio: Le linee guida per il matrimonio a San Rocco possono essere trovato sul sito web, o possono essere ottenute presso l'ufficio parrocchiale. Solo per ricordarvi: i matrimoni normalmente si celebrano il Sabato a partire alle 10:00 e terminano alle 14:30 (confessioni sono alle 15:00). Tutte le altre volte sono a discrezione del parroco. Data la nostra attuale mancanza di personale, è preferibile che i matrimoni non si celebrino la Domenica. Se c'è un motivo valido, io sono disposto a prenderlo in considerazione. Matrimoni nei giorni feriali, tuttavia, non sono solo possibili, ma
anche preferibili a quelle della Domenica.parrocchia e che desiderano avvicinarsi a Dio, dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di scriversi alla Società del S. Rosario. Questo gruppo fa molto per promuovere la nostra vita parrocchiale e sostiene la parrocchia in tanti modi. Questo Sabato 8 Settembre alle ore 9, si celebra la Natività della Madonna con la società del S. Rosario. Sarebbe una buona occasione per conoscere quest’organizzazione e dei suoi membri. Ringrazio a tutti i membri della Società del S. Rosario!
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

AUGUST 26, 2012: TWENTY - FIRST SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

Dear Friends in Christ,
It is good to be back home in Glen Cove with you. My
visit to Virginia was restful and diverting and the right
amount of time. As the summer draws to a close, we look
forward to the start of a new school year (children sigh,
parents cheer). Of course, this year, I am also going back
to school as Headmaster. I have hired an excellent Academic
Dean, Joanne Fitzgerald, an experienced administrator
and former principal, who will make it possible for
me to be able to serve our parish well and also to lead our
school. Please pray for this noble endeavor!
As I have written before, we are still in the midst of a
personnel shortage with the departures of Father Bruno
and Monsignor Vaccari. We have been most fortunate to
have so much help from different priests over the summer
time to diminish the number of Masses that Father Daniel
& I must say on Sunday. We are still waiting to finalize
the date for Dom Gabriel’s ordination, which we hope
will occur before New Year’s. In any case, for the next
four months, other measures may be required to allocate
our limited resources more sensibly.
As a guiding principle, we must take into consideration
Bishop Murphy’s mandate to Father Thom and to Father
Aaron to coordinate better the Mass schedules of Saint
Patrick and Saint Rocco. The first step took place before
our arrival in Glen Cove. Second, we must also recall a
basis principle for Mass schedules: one should schedule
one fewer Mass on any given day than the number of
priest available. Of course, if there one priest, then one
scheduled Mass (outside of Sunday) is reasonable since
the Church admonishes priests to offer Mass everyday.
Now, two year ago today, there were regularly five priests
working in St. Patrick and St. Rocco; a year ago four
priests, and now there are two. Further, Father Daniel was
hospitalized a few weeks ago – just before the Feast – for
exhaustion. For these reasons, Father Daniel and I are
reviewing other measures to insure a healthy future for
both the parishes as well as the priests. Thank you for
your understanding in this urgent matter.
This weekend we welcome Father Ugo Nacciarone, SJ
to speak on behalf of his community. Every year the diocesan
office of the propagation of the faith sends us a
different representative to draw our attention to the irrevocable
mandate to spread the Gospel. Father Ugo spent
decades working in Africa as a missionary. He will speak
at all the Masses this weekend. Envelopes will be available
to contribute to this important work.
In September, I will meet with the pastoral council to
discuss new initiatives at the parish, such as C.Y.I.A.
(Catholic Youth in Action). Also we have a proposal to
repair the organ, which requires significant attention.We will discuss our activities for the Year of Faith,
which starts on October 11, 2012. If you have any concerns,
which you believe that Council should address,
please send me an email at saintroccochurch@gmail or
at my address on our website with your suggestions.
Finally, I am still trying to figure out when I can
resume the Bible Study, and also, when I can devote
to the evenings on René Girard. I might have
to postpone these profitable enterprises until later in
September on account of the activities that constitute
the opening of the school year.
God bless you,
Father Elias

Cari Amici in Cristo,
È un piacere ritornare a casa da voi a Glen Cove. La
mia visita in Virginia è stata riposante, divertente e lunga
abbastanza. Come l'estate si avvicina alla fine, noi
guardiamo all'inizio del nuovo anno scolastico (i bambini
sospirano, ma i genitori applaudono). Anche io
quest'anno ritorno alla scuola, ma come Headmaster. Ho
assunto un'eccelente professoressa e amministratrice,
Joanne Fitzgerald, Direttrice di una scuola precedente
rendendo per me possibile di servire la mia parrocchia e
guidare abilmente anche la scuola. Pregate per me per
questo nobile progetto.
Come ho scritto nel passato, siamo ancora a corto di
personale con la partenza di Padre Bruno e Mons.
Vaccari. Anzi siamo stati molto fortunati di avere l'aiuto
di diversi sacerdoti durante il periodo estivo, diminuendo
così il numero delle Messe che Padre Daniel ed io
abbiamo celebrato la Domenica. Siamo ancora in attesa
di fissare la data per l'ordinazione sacerdotale di Dom
Gabriel, che speriamo, accadrà prima del nuovo anno.
Comunque, per i prossimi quattro mesi altri
provvedimenti devono attribuirsi alle nostre limitate
risorse.
A linea di principio, dobbiamo prendere in
considerazione il mandato del Mons. Murphy a Padre
Thom e Padre Aaron di coordinare meglio gli orari delle
Sante Messe a S. Patrizio ed a S. Rocco. Il primo passo è
avvenuto prima del nostro arrivo a Glen Cove. Secondo,
si dovrebbe programmare una Messa dimeno rispetto al
numero di sacerdoti disponibili. Ovviamente, se c'è un
sacerdote, poi una Messa in programma (al di fuori della
Domenica) è ragionevole poiché la Chiesa esorta i
sacerdoti a offrire ogni giorno alla Messa. Ora, due anni
fa oggi (Domenica), ci sono stati regolarmente cinque
sacerdoti tra San Patrizio e San Rocco, un anno fa,
quattro sacerdoti, e adesso ci sono solo due. Due
settimane fa, poco prima della festa, Padre Daniel è stato
ricoverato all'ospedale perchè era esaurito. Per queste
ragioni, Padre Daniel ed io riesaminiamo le altre misure
per assicurare un futuro sano per entrambe le parrocchie
così come i sacerdoti. Grazie per la vostra comprensione
in questa materia urgente.
Questa fine settimana noi accogliamo Padre Ugo
Nacciarone, SJ, che parla a nome della sua comunità.
Ogni anno l'ufficio diocesano della propagazione della
fede ci invia un rappresentante per richiamare la nostra
attenzione sul mandato irrevocabile per diffondere il
Vangelo. Padre Ugo ha trascorso un decennio a lavorare
in Africa come missionario. Parlerà a tutte le Messe di
questa fine settimana. Le buste saranno disponibili a
contribuire a questo importante lavoro.Nel mese di Settembre, m’incontrerò con il consiglio
pastorale per discutere d’iniziative a livello parrocchiale,
come CYIA (Gioventù Cattolica in Azione). Inoltre
abbiamo una proposta per ripristinare l'organo, che richiede
grande attenzione. Discuteremo le nostre attività per l'Anno
della Fede, che inizia l’11 Ottobre 2012. Se avete dei
dubbi, che secondo voi il Consiglio debba affrontare, Vi
prego di inviarmi una e-mail a saintroccochurch@gmail o
al mio indirizzo sul nostro sito web con i vostri
suggerimenti.
Infine, cerco di trovare quando posso riprendere lo
studio della Bibbia e anche, quando posso dedicare alle
serate di René Girard. Probabile sono costretto a rimandare
queste imprese redditizie fino al più tardi nel mese di
Settembre a causa delle attività che costituiscono l'apertura
dell'anno scolastico.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

 

 

AUGUST 5, 2012: EIGHTEENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

The Very Reverend Dom Elias Carr, Greetings to you and all the parishioners of St. Rocco’s parish as you celebrate the annual St. Rocco’s feast, the “best feast in the East.” I have cherish very profound and deep memories of the feast from the years I travelled from the Seminary of the Immaculate Conception in Huntington to St. Rocco’s parish to offer some little assistance on Saturdays or Sundays.
The annual St. Rocco’s feast was an annual expression of the deep faith and selfless love of the parishioners of St. Rocco’s and their pastors. It was always a time of hard work and commitment from parishioners whose daily lives were consumed by their own work/professional lives and family. Yet, there was always time to dedicate many hours to the committee in preparation for the feast, the devotional events and annual St. Rocco’s Mass followed by the procession through the streets of Glen Cove, and the work of each day and night of the feast. I learned much from Fr. Aaron and the many parishioners, living and those now deceased, who were and continue to be a part of that tradition.
I also wish to take this opportunity to express my gratitude to you, the Very Rev. Dom Daniel Nash, your seminarian in summer residence, Joseph Scolaro, the members of the Rosary-Altar Society, those who were involved in the preparation of my farewell Mass, and all those who were so generous through their presence at the Mass and the gift of the beautiful vestment set. Thank you. I also wish to thank those whose generosity to me I was able to offer to your new program for the Catholic young people of St. Rocco’s parish. I am most appreciative of everyone’s prayers! Please be assured of my prayers.
Dom Elias, I thank you. I also assure you of my prayers and support as you assume the responsibilities of Headmaster of All Saints Regional Catholic School. How blessed are the students and families of those who will attend! You know that you and all the Canons Regular of St. Augustine are most welcome here at St. Joseph’s Seminary! I congratulate you on the arrival of the recently ordained deacon, Dom Gabriel, who will bring his enthusiasm to the life of both St. Rocco’s and St. Patrick’s parishes. I pray that if it be God’s will, vocations to the priesthood and consecrated life will emerge from the faith of the good and generous people of your parishes! May the ever-Virgin, Mary Immaculate, St. Joseph, and St. Rocco, pray for us!
In Christ,
Fr. Peter

Il reverendissimo Padre Elias Carr,
Un saluti a voi e a tutti i parrocchiani di San Rocco, mentre celebrate l’annuale festa di San Rocco.” la migliore festa nell’ Est”. Io conservo molti profondi ricordi della festa che da molti anni ho viaggiato dal Seminario dell'Immacolata Concezione in Huntington alla parrocchia di San Rocco per offrire un piccolo
aiuto il Sabato o la Domenica.
L'annuale festa di San Rocco era un’espressione annuale della fede profonda e amore disinteressato dei parrocchiani di San Rocco ed i lori pastori. È stato sempre un tempo di duro lavoro ed impegno da parte dei parrocchiani la cui vita quotidiana era sempre consumata con la propria vita di lavoro / professionale e familiare. Eppure, c'era sempre tempo da dedicare molte ore al comitato per le preparazioni alla festa, gli eventi devozionali e dell’annuale Messa di San Rocco seguita dalla processione per le strade di Glen Cove, e il lavoro di ogni giorno e la sera della festa . Ho imparato molto da Padre. Aaron e dai molti parrocchiani viventi e da quelli che ora sono defunti, che sono stati e continuano ad essere una parte della tradizione.
Vorrei inoltre cogliere questa opportunità per esprimere la mia gratitudine a voi, Padre Daniel Nash, il seminarista in residenza estiva, Giuseppe Scolaro, i membri della Società del Santo Rosario, e tutti quelli che sono stati coinvolti nella preparazione della mia ultima Messa, e tutti quelli che sono stati così generosi con la loro presenza alla Messa e il bellisimo regalo del vestimento. Grazie. Desidero inoltre ringraziare tutti coloro la cui generosità a me, mi è stato possibile di offrirli al vostro nuovo programma per i giovani cattolici della parrocchia di San Rocco. Io sono molto riconoscente per le preghiere di tutti! Siate certi anche delle mie preghiere.
Padre Elias, ti ringrazio. Anch'io vi assicuro delle mie preghiere e il sostegno, per aver preso la responsabilità di Direttore della Scuola Cattolica Regionale di Tutti i Santi. Come sono benedetti gli studenti e le famiglie di coloro che parteciperanno! Sapete che voi e tutti i Canonici Regolari di San Agostino siete i benvenuti qui al Seminario di San Giuseppe! Mi congratulo con voi per l'arrivo del recente ordinato diacono, Don Gabriel, che porterà il suo entusiasmo per la vita delle parrocchie di San Rocco e San Patrizio. Io prego che se è volontà di Dio, le vocazioni al sacerdozio e alla vita consacrata emergerà dalla fede delle persone buone e generose delle vostre parrocchie! Che la sempre-Vergine, Maria Immacolata, S. Giuseppe e S. Rocco, prega per noi!
In Cristo,
Padre Peter

 

JULY 29 2012: SEVENTEENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

Dear Friends in Christ,
Feast of Saint Rocco - The Feast is upon us! Thank you in advance for your participation and support for this great parish event! May God bless our parish through the feast: faith, family and fun. Please keep praying for good weather:

“Almighty ever-living God, who heal us through correction and save us by your forgiveness, grant to those who seek your favor that we may rejoice at the good weather for which we hope and always use what in your goodness you bestow for the glory of your name and for our well-being. Amen.”

In order to give glory to His Name, we have planned this year a program of prayers, devotions and liturgies throughout the feast. You will find a copy of the schedule as an insert in the bulletin. In addition to the Mass for the Feast Workers on Monday, July 30 at 7 pm, we will open the Feast with a Mass on Tuesday, July 31 at 6:30 pm. Then we will have a variety of prayers devotions each evening in Italian at 7:30 pm. In addition, the Canons will pray various offices of the Liturgy of the Hours each evening. Please consult the schedule for the possibilities.
In order to commemorate the 75th anniversary of our parish, I have obtained an antique monstrance. It will be used for the
first time during the Feast on Wednesday at Evening Prayer. On Wednesday, Thursday and Friday we will pray Vespers at 6:30 pm in the presence of the Blessed Sacrament. The Service will end with the singing of the Tantum Ergo and Benediction of the Blessed Sacrament. A booklet will be available with the prayers and songs.
This magnificent monstrance dates from the Nineteenth Century. In a gothic style, the monstrance holds the Blessed Sacrament in a glass cylinder surrounded by saints (including as far as we are concerned, Saint Rocco!) and surmounted by the Sacred Heart. This exquisite piece joins the growing patrimony of sacred art that belongs to our church. Should anyone or a group wish to donate this singular work, please contact me.
August Schedule - In order to lighten the load a little, given our current situation, the Mass on Saturday at 9:00 am for the month of August is suspended. Also, you will find a schedule of the Masses for the Assumption at St. Hyacinth, St. Patrick and St. Rocco in the bulletin. We will have three Masses at St. Rocco – a vigil Mass on August 14th at 7:30 pm in English & two morning Masses on August 15th at 7:30 am (English) and 8:45 am (Italian). Thank you for your understanding in these matters.
Vacation: Following the feast I shall be away for about two weeks from August 6 to August 18 to visit my family in Virginia. Father Daniel and Dom Gabriel will be looking after theparish in my stead. Father Larry will be offering two Masses on Sunday, August 12th and on the Assumption on August 15th .Other priests will also help us during these days.
God bless you,
Father Elias

?Cari Amici in Cristo,
Festa di San Rocco - La Festa è vicina! Vi ringrazio in anticipo per la vostra partecipazione e il vostro sostegno per questo grande evento parrocchiale! Possa Dio benedire la nostra parrocchia con la festa: la fede, la famiglia e divertimento. Si prega di continuare a pregare per il bel tempo

"O Dio onnipotente ed eterno, che ci risani con il castigo e con il perdono ci conservi, dai ascolto a noi che ti supplichiamo, affinché possiamo rallegrarci del tempo sereno che desideriamo, e usare sempre i doni della tua bontà a gloria del tuo nome e per la nostra salvezza. Amen. "

Per dare gloria al suo nome, abbiamo pianificato quest'anno un programma di preghiere, devozioni e liturgie per tutta la festa. Troverete una copia del programma come inserto nel bollettino. Oltre alla Messa per coloro che lavorano durante la Festa il Lunedi, 30 Luglio alle 19:00, si aprirà la festa con una Messa Martedì, Luglio 31 alle 18:30. Allora avremo una serie di devozioni preghiere ogni sera in lingua Italiana alle 19:30. Inoltre, i Canonici pregheremo vari uffici della Liturgia delle Ore, ogni sera. Si prega di consultare il programma per le possibilità.
Per commemorare il 75° anniversario della nostra
parrocchia, ho ottenuto un antico ostensorio. Sarà utilizzato per la prima volta durante la festa il Mercoledì alle Preghiera della Sera. Mercoledì, Giovedì e Venerdì pregheremo Vespri alle 18:30 nella presenza del Santissimo Sacramento. Il servizio finirà con il canto del Tantum Ergo e Benedizione del Santissimo Sacramento. Un libretto sarà disponibile con le preghiere e canti.
Questo magnifico ostensorio risale al XIX secolo. In uno stile gotico, l'ostensorio detiene il Santissimo Sacramento in un cilindro di vetro circondato da santi (compreso per quanto ci riguarda, San Rocco!) e sormontato dal Sacro Cuore. Questopezzo squisito unisce il patrimonio crescente di arte sacra che appartiene alla nostra chiesa. Se qualcuno o un gruppo vuole donare quest'opera singolare, Vi prego di contattare me.
Il Programma d’Agosto - Per alleggerire il carico un pò data la nostra situazione attuale – la Messa di Sabato alle ore 9.00 per il mese di Agosto è sospesa. Inoltre, troverete un programma delle Messe per l'Assunzione a San Giacinto (Hyacinth), San Patrizio e San Rocco nel bollettino. Avremo tre Messe a San Rocco - una Messa della Vigilia il 14 Agosto alle 19:30 in Inglese e due Messe mattutine del 15 Agosto alle 7:30 (Inglese) e 8:45 (Italiano). Vi ringrazio per la vostra comprensione in queste cose.
Vacanze: Dopo la festa sarò in vacanza dal 6 Agosto fino all’18 Agosto a visitare la mia famiglia in Virginia. Padre Daniel e Dom Gabriel si prenderanno cura della parrocchia in mia vece. Padre Larry offrirà due Messe di Domenica, 12 Agosto ed anche le due Messe dell’ Assunzione, il 15 Agosto. Altri sacerdoti aiuteranno anche in questi giorni.
Dio vi benedica,
Padre Elias

 

JULY 22 2012: SIXTEENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

 

 

JULY 15 2012: FIFTEENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
....
Dear Friends in Christ,
Summer time. For the most part, this is the quiet before the storm because the FEAST is coming fast! A big thanks to the organizers, volunteers and the benefactors who have made the preparations successful so far. I can personally attest to the high quality of the foods. The eggplant rolllatini is particular outstanding this year with an incredibly light batter. It’s like eating clouds filled with ricotta and other delicious flavors. We are going to be very proud of our restaurant!
There are two more meetings for the feast starting at
7:00 p.m. in the Parish Hall on
Wednesday, July 18th
Thursday, 26th.
It is never too late to get involved! Please join us for this year’s feast that celebrates the 75th anniversary of the establishment of our parish.
On last Sunday we had our first meeting for Catholic Youth in Action (C.Y.I.A.) after the 10:15 Mass. Youth and some parents filled up the last classroom to learn about this exciting new organization and to share breakfast.Watch for further announcements in the bulletin. The group invites youth between the ages of 11 and 18 to get involved and to help plan for activities this autumn.
The Summer Series on Tuesday Nights continues for two more weeks on René Girard’s I See Satan Fall Like Lightning. We had an excellent turnout and a great discussion last Tuesday. Even if you missed the first night, come if you are interested. It’s never too late to start.
Father Daniel and I are looking for help with the coverage of the nine Sunday Masses. We are only two priests, and this means that we each must celebrate four or five Masses on a Sunday. This is an unhealthy situation that is not sustainable in the long term because one cannot maintain the proper attention and reverent disposition to the Sacred Mysteries, which Sacred Liturgy makes present. The Church, at best, tolerates three Masses on a Sunday or a Holy Day of Obligation (canon 905§2); four or five are not foreseen as an option. Yet, given our circumstances, we have no choice. I have no plans to alter the Sunday schedule, but I would appreciate it if you pray that Lord helps us find assistance for the next few months. We have found some assistance, but we still need more, so that Father Daniel and I must only offer three Masses on Sunday. I love celebrating Mass with you. I want to continue to do so. But too a frequent celebration of the Sacred Liturgy often has negative consequences for priests, which we all want to avoid. Thanks for your understanding.
God bless you,
Father Elias

Cari Amici in Cristo,
Tempo estivo. Per la maggior parte, adesso è il silenzio prima della tempesta, perché la festa arriva in fretta! Desidero ringraziare gli organizzatori, i volontari e i benefattori che fanno di questa festa un grande successo. Posso personalmente testimoniare l'alta qualità degli alimenti. Le melanzane rollatine sono eccezionali particolarmente quest'anno perché loro le hanno fatto da una pastella incredibilmente leggera. È come mangiare nuvole ripiene di ricotta e altri deliziosi sapori. Dobbiamo essere molto orgogliosi del nostro ristorante!
Ci sono altri due incontri per la festa alle 19:00 nella
sala parrocchiale di San Rocco:
Mercoledì, 18 Luglio
Giovedi, 26 Luglio.
Non è mai troppo tardi per partecipare! Unitevi a noi per la festa di quest'anno che celebra il 75 ° anniversario della costituzione della nostra parrocchia. Domenica scorsa abbiamo avuto il nostro primo
incontro per la Gioventù Cattolica in Azione (C.Y.I.A.) dopo la Messa alle 10:15. Giovani e alcuni genitori hanno riempito l’aula per conoscere questa nuova organizzazione e di condividere la prima colazione. Guardate per altri annunci nel bollettino. Il gruppo invita i giovani di età compresa tra undici a diciotto ad unirsi e aiutare pianificare le attività per questo autunno.
La serie estiva di René Girard e il suo libro, Vedo Satana cadere come la folgore, (a cura di Giuseppe Fornari, Adelphi, Milano 2001) proseguono per altre due settimane il martedì sera. Anche se avete perso la prima sera, venite, se siete interessati. Non è mai troppo tardi per iniziare.
Padre Daniel ed io siamo in cerca di aiuto con la copertura delle nove Messe Domenicali. Ci sono solo due sacerdoti, e questo significa che ognuno di noi deve celebrare quattro o cinque Messe alla Domenica. Si tratta di una situazione malsana che non è sostenibile nel lungo termine, perché non si può sostenere la giusta attenzione e la disposizione riverente ai Sacri Misteri, che la Sacra Liturgia rende attuale.
La Chiesa, nella migliore delle ipotesi, tollera tre Messe di Domenica o un giorno di precetto, quattro o cinque, non sono previsti come opzione (canone 905§2). Tuttavia, date le nostre circostanze, non abbiamo altra scelta. Non ho alcuna intenzione di modificare il programma di Domenica, ma apprezzerei se pregate che il Signore ci aiuta a trovare assistenza per i prossimi mesi. Abbiamo trovato qualche aiuto, ma abbiamo ancora bisogno di più, in modo che il Padre Daniel ed io celebreremo solo tre Messe alla Domenica. Amo
la celebrazione della Messa con voi. Io voglio continuare a farlo. Ma anche una celebrazione frequente della sacra Liturgia ha spesso conseguenze negative per i sacerdoti, che tutti vogliamo evitare. Grazie per la vostra comprensione.
Dio vi benedica,
Padre Elias

 

JULY 8'th 2012: FOURTEENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

Dear Friends in Christ,
We give thanks to God and express our joy in the announcement
of the arrival of the Reverend Dom Gabriel Rach, Can.Reg., as the newest member of our community of canons in Glen Cove. Please address him as Dom Gabriel until he is ordained a priest, when he will be addressed as Father Gabriel. Our confrere, His Excellency, the Most Reverend Bernt Markus Eidsvig, ordained him deacon last Friday. Dom Gabriel will assist at St. Patrick and at St. Rocco. He will serve, preach and distribute Holy Communion at Mass, preside at wakes, committals, weddings, baptisms and Holy Hours.


Dom Gabriel grew up in Wisconsin. He is one of four children, three brothers and a sister. He served in the US Air Force and attained the rank of Captain. He also worked in the private sector after leaving the Air Force. He has lived in Chicago, where he went to university, Washington, D.C., Indianapolis, Indiana and Santa Barbara, California. In 2006 he moved to Klosterneuburg, Austria. He entered the Novitiate on August 27, 2006; he professed temporary vows for three years on August 28, 2007; He professed solemn vows on August 28, 2010. He studied at the Pontifical University of Saint Thomas in Rome (the Angelicum), where he earned a Bachelor’s of Philosophy and a Bachelor’s of Sacred Theology.


We look forward to Dom Gabriel’s ordination to the priesthood in Klosterneuburg in the near future. Please continue to pray for him and for priestly vocations! I will be holding a three-week summer school on Tuesday evenings at 7:30 p.m. on July 10, 17 and 24 on one of my favorite authors, René Girard. Members of the Bible Study have already heard me speak of this scholar’s thought. In response to the desire to learn more, I will be offering three evenings to introduce the key themes and insights of his work. The book, which we shall use, is entitled, I See Satan Fall Like Lightning. Girard is a faithful Catholic, whose thought can equip us to grow in faith, hope and love as we confront the ambivalence of the contemporary world. The focal point of his research is problem of violence. Where does it come from? How does it organize human behavior?


How do human beings control violence? What happens when they fail to do so? How does the controlling of violence organize human society? How does the Bible clarify the role of violence in human beings and in God? How does Jesus reveal a new vision of God and man? How has the proclamation of the Gospel since the Resurrection changed the world? We will look at his answers to these and many other fascinating questions during these three evening together.


For now, we can sum up Girard’s central themes under the terms of “mimetic desire”, “scapegoating” and “the resurrection”.
The first has to do with what makes us distinctly human. The second refers to how human beings control mimetic desire gone awry. The third refers to the ultimate clarification and revelation about God and man, and where the world is heading.If you can join us, your life will be forever changed. You will gain great strength and inspiration for your Christian discipleship. These evenings will help you to understand better yourself, your relations and your world in the light of Christ. This will be very much worth your time: Tuesdays at 7:30 p.m. on July 10, July 17, July 24 in the Parish Center.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
Rendiamo grazie a Dio e dimostriamo la nostra gioia con l'annuncio dell'arrivo del Reverendo Dom Gabriel Rach, Can.Reg., come il nuovo membro della nostra comunità di canonici a Glen Cove. Si prega di rivolgersi a lui come Dom Gabriel fino a quando non viene ordinato sacerdote, quando sarà chiamato Padre Gabriel. Il nostro confratello, Sua Eccellenza Reverendissimo Markus Bernt Eidsvig, lo ha ordinato diacono Venerdì scorso. Dom Gabriel aiuterà a San Patrizio e a San Rocco. Servirà, farà la predica è distribuirà la Santa Comunione durante la Messa, egli presiederà alle veglie funebri, esequie al cimitero, matrimoni, battesimi e Ore Sante.


Dom Gabriel è cresciuto in Wisconsin. È uno dei quattro figli, tre fratelli e una sorella. Ha servito nell’US Air Force e ha raggiunto il grado di Capitano. Ha lavorato anche nel settore privato dopo aver lasciato l'Air Force. Ha abitato a Chicago, dove ha frequentato l'università, a Washington, DC, a Indianapolis, Indiana e a Santa Barbara, California. Nel 2006 si è trasferito a Klosterneuburg, Austria. Entrò nel noviziato il 27 Agosto 2006, ha professato i voti temporanei per tre anni il 28 Agosto 2007; Ha professato i voti solenni il 28 Agosto 2010. Ha studiato a Roma alla Pontificia Università di San Tommaso (Angelicum), dove ha conseguito una laurea di filosofia e una laurea di Sacra Teologia. Non vediamo l'ora dell’ordinazione sacerdotale di Dom Gabriel a Klosterneuburg nel prossimo futuro. Vi preghiamo di continuare a pregare per lui e per le vocazioni sacerdotali!


Io terrò tre settimane una scuola estiva il Martedì sera alle 19:30 il 10, 17 e 24 Luglio, su uno dei miei autori preferiti, René Girard. I membri dello studio della Bibbia hanno già udito parlare da me del pensiero di questo studioso. In risposta al desiderio di saperne di più, Io offrirò tre serate per introdurre i principali temi e le intuizioni del suo lavoro. Il libro, che useremo, si chiama Vedo Satana cadere come la folgore, (a cura di Giuseppe Fornari, Adelphi, Milano 2001). Girard è un fedele cattolico, il cui pensiero può, ci consente di crescere nella fede, speranza, carità e amore, come ci confrontiamo con l'ambivalenza del mondo contemporaneo. Il punto focale della sua ricerca è il problema della violenza. Da dove proviene? Come organizza il comportamento umano?

Come gli esseri umani controllano la violenza? Che cosa succede quando non riescono a farlo? Come funziona il controllo della violenza organizza la società umana? In che modo la Bibbia chiarisce il ruolo della violenza di esseri umani e in Dio? In che modo Gesù rivela una nuova visione di Dio e dell'uomo? Come ha la proclamazione del Vangelo, fin dalla Resurrezione, ha cambiato il mondo? Prenderemo in esame le sue risposte a queste e molte altre domande affascinanti nel corso delle serate.Al momento, possiamo riassumere i temi centrali di Girard secondo i termini del «desiderio mimetico», «capro espiatorio» e «la risurrezione». Il primo si riferisce a ciò che ci rende distintamente umano. Il secondo si riferisce a come gli esseri umani controllarono il desiderio mimetico andato storto. Il terzo si riferisce al chiarimento finale e la rivelazione di Dio e dell'uomo, e, dove il mondo va.


Se potete unirvi a noi, la vostra vita sarà cambiata per sempre. Otterrete una grande forza e ispirazione per il vostro discepolato cristiano. Queste serate vi aiuteranno a capire meglio voi stessi, i vostri rapporti ed il vostro mondo nella luce di Cristo. Il tempo speso per queste tre lezioni avranno tanto valore per voi. Martedì alle 19:30 il 10 Luglio, 17 Luglio e il 24 Luglio nel Centro Parrocchiale.
Dio vi benedica,
Padre Elias

 

JULY 1 2012: THIRTEENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
....

Dear Friends in Christ,
The Feast is now one month away and preparations in full swing. If you are not yet involved, but want to volunteer, please contact the parish office. There are still many positions available. I want to appeal especially to our younger parishioners.


We need your help – as much as you can manage. I am, moreover, organizing the liturgical and devotional program for the Feast. We shall open with the Mass on Tuesday at 6:30 p.m. The Canons will again pray the Liturgy of Hours – Evening Prayer (Vespers), Office of Readings (Matins) and Compline (Night Prayer). The Liturgy of the Hours is the Church’s continuous prayer through the world. It sanctifies time. Every hour of the day these prayers are rising to God from priests, religious and the laity. The Canons will pray the Liturgy for the most part in English, but also chant some Latin. For example, at Vespers we will sing the Psalms in Gregorian Chant as we did last year.

We will expose the Blessed Sacrament during Vespers, and conclude with Solemn Benediction of the Blessed Sacrament on Wednesday, Thursday and Friday. We will invite diverse clergy to preside. Also, I have assigned a period for devotions in Italian each night at 7:30 p.m. to be led by various Prayer Groups. I aim to maintain a proper environment in the church during the feast, whereby one can pray and find silence. The feast after all is a celebration of faith, family and fun. Yet the fun can also be tiring because of the noise, the heat and the crowds. Therefore, the church needs to be an oasis of peace where one can take a break from the fun outside to restore inner tranquility. Think of it this way: we are constantly bombarded with offers that demand our attention. We are drawn in many directions at once. This leads to a sense of fragmentation and loss of purpose and meaning. Silence, on the other hand, lends itself to unification and recollection – putting the pieces back together into a whole (i.e., holiness). If you have never had the experience of a room full of people who are silent, then we must make possible this experience at Saint Rocco because it is one of profound peace and unity.

Peace and unity, of course, are signs of the Kingdom of God and anticipations of the eternal life to which we are called. These are also powerful testimonials to those who do not share our faith. When we exhibit peace and unity in a world of violence, division and conflict, we point to the deep truth of reality, we point to God present in our world and operative in our lives.


These gifts of the Holy Spirit should mark the concluding days of the Fortnight of Freedom, when we with peace and unity bear witness to God in our world and the freedom of every human being to know, love and serve Him. God comes first. No state, no government, no leader, no politician, no person may usurp God and His Law. They are ultimately responsible to Him (as we are) and bound to judgment. Therefore, we should remember on July 4th that the Declaration of Independence recognizes the Laws of Nature and Nature’s God as entitling us with certain inalienable rights among which are Life, Liberty and the Pursuit of Happiness. In the months to come, letUs renew our fidelity to God and His Law to secure the blessings of peace and welfare for our beloved home, America.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
La festa, oggi, è un mese di distanza e i preparativi sono in pieno svolgimento. Se non siete ancora coinvolti, e se volete fare il volontariato, vi prego di mettervi in contatto con l'ufficio parrocchiale. Ci sono ancora molte posizioni disponibili. Voglio fare appello soprattutto ai nostri parrocchiani più giovani. Abbiamo bisogno del vostro aiuto - per quanto è possibile gestire.


Inoltre pianifico il programma liturgico e devozionale per la festa. Apriremo con la Messa il Martedì alle 18:30. I Canonici pregono di nuovo la Liturgia delle Ore - Preghiere della Sera (Vespri), Ufficio delle Letture (Mattutino) e Compieta (Preghiera Notturna). La Liturgia delle Ore è la preghiera costante della Chiesa per il mondo. Si santifica il tempo. Ogni ora del giorno queste preghiere salgono a Dio da sacerdoti, religiosi e laici. I Canonici pregono la Liturgia per la maggior parte in inglese, ma anche qualche canto in latino. Per esempio, per i Vespri noi canteremo i Salmi in canto gregoriano, come abbiamo fatto l'anno scorso.

Noi esporremo
il Santissimo Sacramento durante i vespri, e finiremo con la benedizione solenne del Santissimo Sacramento il Mercoledì, Giovedì e Venerdì. Ho invitato diversi sacerdoti diversi a presiedere vari. Inoltre, ho assegnato un periodo per le devozioni in italiano ogni sera alle 19:30 per essere guidato da diversi gruppi delle preghiere. Io intendo mantenere un ambiente adeguato in chiesa durante la festa, per cui si può pregare e trovare il silenzio. La festa è, dopo tutto, una celebrazione della fede, della famiglia e divertimento. Ma il divertimento può essere anche faticoso a causa del rumore, il caldo e la folla. Pertanto, la chiesa deve essere un'oasi di pace dove si può prendere una pausa da fuori divertimento per ripristinare la tranquillità interiore. Pensate in questo modo: siamo costantemente bombardati con le offerte che richiedono la nostra attenzione. Siamo tratti in molte direzioni contemporaneamente. Questo ci porta ad un senso di frammentazione e perdita di scopo e significato. Silenzio, d'altra parte, si presta a unificazione e di raccoglimento - a mettere i pezzi insieme in un intero (cioè, la santità). Se non avete mai avuto l'esperienza di una camera piena di persone che sono in silenzio, allora dobbiamo rendere possibile questa esperienza a San Rocco perché è uno di profonda pace e di unità.


La pace e l'unità, ovviamente, sono segni del Regno di Dio e anticipazioni della vita eterna alla quale siamo chiamati. Questi sono anche testimonianze forti a chi non condivide la nostra fede. Quando esponiamo la pace e l'unità in un mondo di violenza, di divisione e di conflitto, indichiamo la verità profonda della realtà, indichiamo Dio presente nel nostro mondo e operante nella nostra vita.


Questi doni dello Spirito Santo dovrebbero segnare le giornate conclusive delle ultime due settimane di libertà, quando con la pace e l'unità testimoniano Dio nel nostro mondo e la libertà di ogni essere umano a conoscere, amare e servire Lui. Dio viene per primo. Nessuno Stato, nessun governo, nessun leader, nessun politico, nessuno può usurpare Dio e la Sua Legge. Sono responsabili in ultima analisi, a LuiPertanto, dobbiamo ricordare il 4 Luglio che la Dichiarazione d'Indipendenza riconosce le Leggi della Natura e di Dio di questa natura nel senso che autorizzano a noi di certi diritti inalienabili tra i quali Vita, la Libertà e la ricerca della Felicità. Nei mesi a venire, rinnoviamo la nostra fedeltà a Dio e la Sua Legge per assicurare le benedizioni di pace e di benessere per la nostra amata casa, America.
Dio vi benedica,
Padre Elias

 

JUNE 24 2012: THE NATIVITY OF ST. JOHN THE BAPTIST.
....

Dear Friends in Christ, On Friday, June 29th, the Solemnity of the Apostles, St. Peter and St. Paul, His Excellency Bernt Markus Eidsvig, the Bishop of Oslo, Norway, will ordain Dom Gabriel Rach to the Diacon- ate in the Abbey Basilica in Klosterneuburg. The Bishop is also a member of our community, and was my novice master ten years ago. I will be away a few days to participate in this wonderful event for my religious community and for our parishes in Glen Cove. Dom Gabriel will start his pastoral work almost immediately, arriving in Glen Cove on July 2nd. He will spend the first weekend’s Mass at St. Patrick’s and will come to us later in July to do the same.

Father William Harry, a Carmelite will celebrate the Masses
on Saturday and Sunday in my absence. Fr. William is part of
Cross International Catholic Outreach, an American organiza-
tion that links the Church in America with Churches in the Car
ibbean, Africa, Asia, Central and South America. His appeal on their behalf does not involve a collection at the Mass. You will, however, have the opportunity to make donations through the mail. I hope you find his message uplifting and inspiring.

Diaconate ordination is the penultimate step before a man is ordained to the priesthood. As a Deacon, Dom Gabriel will be able to baptize, marry, bless, preach, assist at Masses, funerals and wakes, distribute Holy Communion and visit the sick. We hope Dom Gabriel will be ordained to the priesthood as early as possible in the autumn, so he can also celebrate Mass, absolve sins and anoint the sick.

As you know, we are entering a difficult period for the next few months wherein we shall be extremely shorthanded. Father Bruno’s unscheduled departure has left Father Daniel & I with Nine Masses on Sundays as well as numerous other obligations on Saturdays and during the week. We are looking for priests to help us regularly to cover the Sunday Masses as well as other obligations. Please pray that the Lord provides!

In the meantime, I have already started to recognize the gravity of this situation with some changes to our schedule. First, Saturday funerals will always be celebrated at 9 a.m..
This avoids the addition of more Masses on Saturdays, which
often have other obligations. When a funeral Mass replaces the Saturday morning Mass, the intentions for that Mass will be transferred to the next available opening in the calendar, generally to a Mass in the following week.

Second, the wonderful tradition of the Triduum to honor particular saints will continue, but not necessarily with evening Masses. If a priest can be found, a Mass will be held. Other-wise, for now, we will observe the Triduum with prayers and devotion. I may be required to adopt other measures to better organize the allocation of our limited resources. Thank you for your understanding.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
Venerdì, 29 Giugno, la solennità degli Apostoli, San Pietro e St. Paul, Sua Eccellenza Markus Bernt Eidsvig, il vescovo di Oslo, Norvegia, ordinerà Dom Gabriel Rach al diaconato nella Basilica dell'Abbazia di Klosterneuburg. Il vescovo è anche un confratello della nostra comunità, ed era il mio maestro dei novizi dieci anni fa. Sarò via pochi giorni per partecipare a questo evento meraviglioso per la mia comunità religiosa e per le nostre parrocchie a Glen Cove. Dom Gabriel inizierà la sua opera pastorale quasi subito, arrivando a Glen Cove il 2 luglio. Trascorrerà la Messa del primo week-end presso St. Patrick e verrà a noi più tardi a Luglio a fare lo stesso.

Padre William Harry, un Carmelitano celebrerà le Messe di Sabato e Domenica in mia assenza. Fr. William fa parte del Cross International Catholic Outreach, un'organizzazione Americana che lega la Chiesa in America con le Chiese dei Caraibi, Africa, Asia, Centro e Sud America. Il suo appello a loro nome non comporta una collezione alla Messa. Potete, tuttavia, avere la possibilità di fare donazioni attraverso la posta. Spero che troverete il suo messaggio edificante e
interessante.

L'ordinazione diaconale è il penultimo passo prima che un uomo è ordinato al sacerdozio. Come Diacono, Dom Gabriel potrà battezzare, sposare, benedire, predicare, assistere a messe, funerali e vigile, distribuire la Santa Comunione e visitare i malati. Speriamo Dom Gabriel sarà ordinato sacerdote il più presto possibile in autunno, in modo che possa anche celebrare la Messa, assolvere i peccati e ungere gli ammalati.

Come sapete, entriamo un periodo difficile per i prossimi mesi in cui saremo estremamente a corto di personale. La partenza non programmata di Padre Bruno ha lasciato Padre Daniel ed io con nove Messe la Domenica, così come numerosi altri obblighi il Sabato e durante la settimana. Cerchiamo per sacerdoti ad aiutarci regolarmente a coprire le Messe Domenicali, e altri obblighi. Per favore pregate che il Signore provveda!

Nel frattempo, ho già cominciato a riconoscere la gravità di questa situazione con alcune modifiche al nostro programma. Primo di tutto, i funerali del Sabato sarà sempre celebrata alle 9:00. Questo evita l'aggiunta di Messe in numero maggiore il Sabato, che spesso hanno altri obblighi. Quando una Messa esequiale sostituisce la Messa di Sabato mattina, le intenzioni per la Messa, che saranno trasferite alla prossima apertura disponibile nel calendario, in genere ad una Messa nella settimana successiva.

Secondo, la meravigliosa tradizione del Triduo in onore ai santi particolari continuerà, ma non necessariamente con le Messe vespertine. Se un prete può essere trovato, la Messa si terrà. In caso contrario, per ora, si osserverà il Triduo con preghiere e devozione. Sarò obbligato di adottare altre misure per organizzare al meglio la ripartizione delle nostre risorse limitate. Grazie per la vostra comprensione.
Dio vi benedica,
Padre Elias

 

 

JUNE 17, 2012: ELEVENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME......
....

Dear Friends in Christ,
Gratitude is the first word that I wish to write; Gratitude for your prayers, well wishes and support during my recovery. Thank you. From the arrival at the hospital to this very day I recognize the power of your prayers. On the morning after my surgery three weeks ago, one of the surgeons came to see me. He said he could not believe that I had undergone this operation the day before because my condition was so good. I replied that it was thanks to my excellent doctors, and to your prayers! Prayer is very powerful. I was surrounded by love and mercy through this whole experience. So, gratitude is the right word with which to start.
Also, gratitude is the right disposition for the whole parish inasmuch as we must bid farewell to a great priest, who has helped us out for so many years. Msgr. Peter Vaccari takes on the awesome responsibility as the Rector of the new inter-diocesan seminary in Dunwoodie. Msgr. Vaccari’s last Masses at St. Rocco are this weekend, June 23-24. He celebrates the Mass on Saturday at 4 p.m. followed by a light reception in the Piazza of St. Rocco’s weather permitting, if not it will take place in the Madonna Room, when you can give your personal greeting. He will also celebrate the Masses at 7:30 and 8:45 on Sunday morning. The parish will give a gift in thanksgiving to Msgr. Vaccari for his generous service. He knows he is always welcome, and we hope the he will come back from time to time. Over the weekend, Fr. Daniel and I will receive two visitors from Norway. Father Oddvar Moi and his wife, Arlyne. Father Oddvar and his wife became Catholics, and with special permission from the Holy See, Father Oddvar was ordained a priest. Father Oddvar had been a Lutheran pastor before becoming Catholic. He and I worked together in Bergen for two years. You may see him here or at St. Patrick’s. In either case, please greet him and his wife, Arlyne, who is an American.
We also welcome to St. Patrick and St. Rocco for the summer a seminarian, Joseph Scolaro. A seminarian of the Diocese of Rockville Centre, he will be with us for the next ten weeks to learn more about the priesthood and pastoral life. He will help out at Masses, funerals, weddings, baptisms and, of course, at the liturgies during the Feast of Saint Rocco. We are grateful that he will be with us this summer. We are also thankful to God that in just a couple weeks Dom Gabriel will be ordained a deacon on June 29th at the abbey in Klosterneuburg, Austria. I will depart for Austria on Wednesday, June 27th and return to Glen Cove on Sunday July 2'nd.

Father Daniel recently heard from Father Bruno, who is in Spokane, Washington. Father Bruno reports that his family is doing very well, and that he thanks you your prayers. Finally, a word of thanks to my father, and to all fathers on Father’s Day. May God bless you with strength, health, faith and love for all the good you do to sustain your families and to build a home, where life and love flourish. Thank you.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
La gratitudine è la prima parola che voglio scrivere, Gratitudine per le vostre preghiere, auguri e sostegno durante la mia guarigione. Vi ringrazio. Dall'arrivo in ospedale fino ad oggi riconosco il potere delle vostre preghiere. La mattina dopo il mio intervento tre settimane fa, uno dei chirurghi è venuto a trovarmi. Ha detto che non poteva credere che io avessi subito quest’operazione il giorno prima, perché le mie condizioni erano così buone, risposi che la causa era per
gli eccellenti medici, e per le vostre preghiere! La preghiera è molto potente. Ero circondato da amore e misericordia durante questa esperienza. Quindi gratitudine è la parola giusta con cui iniziare.
La gratitudine è l'atteggiamento giusto per tutta la
parrocchia nel dare addio ad un grande sacerdote che ci ha aiutato per tanti anni. Mons. Peter Vaccari assume l’impotente responsabilità come il Rettore del nuovo seminario interdiocesano in Dunwoodie. Mons. Vaccari celebrerà le sue ultime Messe a San Rocco, questa fine settimana, il 23 e 24 Giugno. Lui celebrerà la Messa il Sabato alle 16:00, seguito da un semplice ricevimento nella Piazza di San Rocco, se il tempo permette, se nò si terrà nella Sala della Madonna, dove lo potete salutare personalmente. Egli anche celebrerà le Messe alle 7:30 e 8:45 Domenica mattina. La parrocchia darà un dono a Mons. Vaccari in ringraziamento per il suo generoso servizio. Sa che lui sarà sempre il benvenuto, e speriamo che tornerà di tanto in tanto.
Durante la fine settimana, Padre Daniel ed io
riceveremo due visite dalla Norvegia. Padre Oddvar Moi e sua moglie, Arlyne. Padre Oddvar e sua moglie divennero cattolici, e con permesso straordinario da parte della Santa Sede, Padre Oddvar fu ordinato sacerdote. Padre Oddvar era stato un pastore luterano prima di diventare cattolico, Io e Lui abbiamo lavorato insieme a Bergen per due anni. Potete vederlo qui o a San Patrizio. In ogni caso, vi prego di salutarlo come pure a sua moglie, Arlyne, che è un'americana.
Accogliamo anche a San Patrizio e San Rocco per l'estate Joseph Scolaro. Un seminarista della diocesi di Rockville Centre, lui sarà con noi per le prossime dieci settimane per apprendere di più sulla vita sacerdotale e pastorale. Ci aiuterà alle Messe, funerali, matrimoni, battesimi e, naturalmente, alle liturgie durante la Festa di San Rocco. Siamo grati che sarà con noi questa estate. Ringraziamo a Dio che in un paio di settimane Dom Gabriel sarà ordinato diacono il 29 Giugno presso l'Abbazia di Klosterneuburg, Austria. Io partirò per l'Austria il Mercoledì, 27 Giugno e tornerò a Glen Cove Domenica, 1 ° Luglio.
Dom Gabriel arriva a Glen Cove il 2 Luglio per iniziare il suo
incarico. Padre Daniel ed Io siamo grati per questa nuova Venerdì, 22 Giugno, io e P. Daniel segniamo il nostro primo anniversario a Glen Cove. Grazie per averci dato questo primo anno meraviglioso. Le molte cose di cui siamo grati a Dio e voi che elenchiamo in una lettera separata. Insieme, abbiamo fatto molte cose buone per Dio e per le nostre parrocchie. Preghiamo che Dio ci lega tutti noi più vicini con l’inizio del nostro secondo anno di Glen Cove. Recentemente Padre Daniel ha ricevuto notizie da Padre Bruno, che sta in Spokane, Washington. P. Bruno riferisce che la sua famiglia sta molto bene, e vi
ringrazia per le vostre preghiere. Infine, una parola di ringraziamento a mio padre, e tutti i padri per la Festa del Papà. Dio vi benedica con la
forza, la salute, la fede e l'amore per tutto il bene che fate per sostenere le vostre famiglie e per costruire una casa, dove la vita e l'amore fioriscono. Grazie.
Dio vi benedica,
Padre Elias

 

 

 

MAY 27, 2012: PENTECOST SUNDAY.........
....

Dear Friends in Christ,
As you read this, I am recovering from my Lefort I Osteomony. For those of you who are curious and have a strong constitution, you can find explanations of the procedure
on the web. This operation was planned for months and I thank all of you for you prayers and well wishes.
Illness and pain are sad realities of our human condition. Until the resurrection, our health is liable to deteriorate, and consequently, we experience pain and discomfort. In other words, we suffer. For many, suffering is a meaningless evil to be avoided at all costs. Yet, from another perspective, suffering is the price that one must pay to gain wisdom. Suffering can be good or evil, depending on how we understand it. Of course, this truth must be learned when we are not suffering. We must be convinced of this fact before we enter the trial or ordeal. Otherwise our emotions and our pain will overwhelm us.
St. Paul understood a deeper meaning of suffering. It not only confers wisdom, but it can be transformed into something that brings about good (2 Cor. 12:7-10):
“Therefore, that I might not become too elated, a thorn in the flesh was given to me, an angel of Satan, to beat me, to keep me from being too elated. Three times I begged the Lord about this, that it might leave me, but he said to me, ‘My grace is sufficient for you, for power is made perfect in weakness.’ I will rather boast most gladly of my weaknesses, in order that the power of Christ may dwell with me. Therefore, I am content with weaknesses, insults, hardships, persecutions, and constraints, for the sake of Christ; for when I am weak, then I am strong.” St. Paul learned that in weakness there is strength
from God. Suffering teaches us reality. We are human. We do not control the universe. We do not even control our own bodies. Pain is a signal, a reminder, that there is much that does not obey our will or our desires. Rather beyond what medicine can treat, we should learn to live in peace with pain and suffering through acceptance and transformation.
Acceptance means recognizing that in moments of trials and ordeals we need to turn to the Lord. Transformation means what we can do with suffering when we are in the Lord. To illustrate this point, we turn to a passage in St. Paul’s Letter to the Colossians: (“Now I rejoice in my sufferings for your sake, and in my flesh I am filling up what is lacking in the afflictions of Christ on behalf of his body, which is the church.”) (Col. 1:24)
To suffer in the Lord and with the Lord means to trans- form suffering from a meaningless evil into a salvific grace for the sake of the Church, that Mystical Body of Christ. Remember, through Baptism we are bound together as one Body with Christ as our Head and we his Body (cf., 1. Cor 12:12-31).
Therefore, when we are sick or ill or in pain or suffering, we can transform this meaningless evil into a salvific grace to aid other people. We can “offer it up” to God because we share in the royal priesthood of Jesus Christ. So I will be offering up my suffering and discomfort for many intentions. I will pray for religious liberty, our parish, our feast, mothers and their babies, our children, our youth, our school, our families, married couples, vocations to the priesthood and religious, the sick, the lonely, the lost, and for whatever special intentions you offer. Please write them down and leave them for me at the office or in the church. Fr. Daniel will bring them to me. Let’s not waste this opportunity!
Finally, I want to the thank Fr. Clemens, who came form Austria, to help Fr. Daniel and I look after St. Patrick and St. Rocco while I am recuperating. Thank you for your patience.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
Mentre voi leggete questo bollettino, sto recuperando dal mio Lefort I Osteomony. Se siete curiosi e avete una costituzione, potete trovare le spiegazioni dell'operazione sul web. Questo operazione è stato progettato per mesi, e ringrazio tutti voi per le vostre preghiere e auguri.
La malattia ed il dolore sono la triste realtà della nostra umanità. Fino alla risurrezione, la nostra salute rischia di deteriorarsi e, di conseguenza, proviamo dolore e disagio. In altre parole, noi soffriamo. Per molti, la sofferenza è un male senza senso da evitare a tutti i costi. Eppure, da un'altra prospettiva, la sofferenza è il prezzo che bisogna pagare per ottenere la saggezza. La sofferenza può essere buona o cattiva, secondo come noi lo intendiamo. Naturalmente, questa verità deve essere imparata quando non stiamo soffrendo. Dobbiamo essere convinti di questo fatto prima di entrare nel processo o prova. In caso contrario, le nostre emozioni e il nostro dolore ci sopraffanno.
San Paolo ha capito un significato più profondo della sofferenza. Non solo conferisce la saggezza ma può essere trasformata in qualcosa di buono (2 Cor. 12:7,10): “Mi è stata messa una spina nella carne, un inviato di satana incaricato di schiaffeggiarmi, perché io non cada in superbia. A causa di questo per ben tre volte ho pregato il Signore che l'allontanasse da me. Ed egli mi ha detto: ‘Ti basta la mia grazia; la mia potenza infatti si manifesta pienamente nella debolezza’. Mi vanterò quindi ben volentieri delle mie debolezze, perché dimori in me la potenza di Cristo. Perciò mi compiaccio nelle mie infermità, negli oltraggi, nelle necessità, nelle persecuzioni, nelle angosce sofferte per Cristo: quando sono debole, è allora che sono forte.
San Paolo ha imparato che nella debolezza c'è la forza da Dio. La sofferenza ci insegna la realtà. Siamo esseri umani. Noi non controlliamo l'universo. Non dobbiamo nemmeno controllare i nostri corpi. Il dolore è un segnale, un richiamo, che c'è molto che non obbedisce la nostra volontà o ai nostri desideri. Piuttosto al di là di ciò
che la medicina può curare, dovremmo imparare a vivere in pace con il dolore e la sofferenza attraverso l'accettazione e la trasformazione. Accettazione significa riconoscere che nei momenti di prove e tribolazioni dobbiamo rivolgerci al Signore. Trasformazione significa che cosa possiamo fare con la sofferenza quando siamo nel Signore. Per illustrare questo punto, ci rivolgiamo a un passaggio San Paolo nella Lettera ai Colossesi: (“Perciò sono lieto delle sofferenzeche sopporto per voi e completo nella mia carne quello che manca ai patimenti di Cristo, in favore del suo corpo che è la Chiesa.”) (Col. 1:24)
A soffrire per il Signore e con il Signore significa a trasformare la sofferenza di un male senza senso in una grazia salvifica per il bene della Chiesa, di quel Corpo mistico di Cristo. Ricordate, mediante il Battesimo siamo legati insieme come un solo corpo con Cristo come nostro Capo e noi il suo Corpo (cfr, 1. Cor 12,12-31).
Quindi, quando siamo malati o in dolore o sofferenza, possiamo trasformare questo male senza senso a una grazia salvifica per aiutare altre persone. Possiamo offrirlo a Dio, perché condividiamo il sacerdozio regale di Gesù Cristo. Così offrirò la mia sofferenza e disagio per tante intenzioni. Pregherò per la libertà religiosa, la nostra
parrocchia, la nostra festa, le madri ed i loro bambini, i nostri figli, i nostri giovani, la nostra scuola, le nostre famiglie, le coppie sposate, le vocazioni al sacerdozio e religiose, i malati, le persone sole, le pecore perdute e per qualsiasi intenzioni speciali. Vi prego di scriverle e lasciarle per me in ufficio o in chiesa. P. Daniel le porterà a me. Non
perdiamo quest’opportunità!
Infine, voglio ringraziare P. Clemens, che è venuto da Austria per aiutare P. Daniel per prendersi cura di S. Patrizio e San Rocco mentre io recupero. Grazie per la vostra pazienza.
Dio vi benedica,
Padre Elias

 

MAY 20, 2012: SEVENTH SUNDAY OF EASTER..........
....

Dear Friends in Christ,
It is good to be back home in Glen Cove. Looming large in our immediate future is my surgery on May 24th. I appreciate all your good wishes and prayers. The conva- lescence is six weeks. I hope to be able to reassume some duties after the first two weeks, depending on the speed of the recovery. Until early July I am on a restricted diet. This surgery has been planned for a long time. It aims to avert certain future problems as well as to address cur- rent ones. As you know I started wearing braces last sum- mer in preparation for the surgery. Sadly, finding a six- week period has not been easy nor is there any other op- tion in the future that I can find. So, it means that I shall miss celebrating Pentecost and probably Holy Trinity Sunday with you. I regret that, but I am consoled that we will have many other opportunities in the years to come to celebrate these holy days.
Given that this operation will include general anesthetic, I will be anointed. Please, if you are going to undergo a serious surgery like this one, be sure to request an anointing of the sick to strengthen you and protect you.
Fr. Daniel, Msgr. Vaccari and Msgr. Pereda will cover for me while I recovering. I conclude with this important message from Fr. Daniel: For personal reasons and of his own free will, Fr Bruno has asked the Provost to grant him a Leave of Absence from his duties and responsibilities as a Canon of Klosterneuburg for the period of one year, beginning on 14 May 2012. Fr Bruno has already departed and will spend this year in Spokane, WA, where he will re- ceive a temporary pastoral assignment from the Bishop of Spokane and be of support to his mother during his father's illness. Fr Bruno remains unquestionably a priest in good standing. Please keep him and his family in your prayers.
We look forward with great enthusiasm to Dom Gabriel's joining us in the first week of July, immedi- ately after his Ordination as a Deacon on 29 June 2012. Please keep us in your prayers, and we appreciate your understanding and patience in light of the fact that we are seriously short-handed.
Fr Daniel
Prior, Canonry of Saint Leopold

Cari amici in Cristo, È un piacere ritornare a casa a Glen Cove. Ma,
nell’immediato futuro giganteggia il mio intervento chirurgico il 24 Maggio. Apprezzo tutte le vostre preghiere ed auguri. La convalescenza è di sei settimane. Io spero di riassumere alcune delle funzioni dopo le prime due settimane, dipende dalla velocità di ricovero. Sarò a dieta stretta fino all’inizio di Luglio.
Questo intervento è stato progettato per un lungo periodo. Ha lo scopo di evitare alcuni problemi per il futuro e per affrontare quelli attuali. Come sapete, ho iniziato a indossare l’apparecchio ortodontico la scorsa estate in preparazione per l'intervento chirurgico. Purtroppo, trovare un periodo di sei settimane non è stato
facile né vi è alcun’altra possibilità disponibile nel futuro. Vuol dire che mi mancherà celebrare con voi la Pentecoste e, probabilmente, la Domenica della Santissima Trinità. Mi dispiace, ma mi consola che
avremo molte altre occasioni negli anni a venire per celebrare questi giorni santi.
Dato che quest’intervento chirurgico comprenderà anestesia generale, sarò unto. Per favore, se avete intenzione di sottoporvi ad un intervento chirurgico serio come questo, assicuratevi di chiedere l'unzione degli infermi per rafforzarvi e proteggervi.
P. Daniel, Mons. Vaccari e Mons. Pereda copriranno
per me mentre io recupero. Finisco con questo importante messaggio da P. Daniel: Per motivi personali e del suo arbitrio libero, Don Bruno ha chiesto al prevosto di concedergli un permesso di assenza dai suoi doveri e delle responsabilità, come un canonico di Klosterneuburg per
il periodo di un anno dal 14 Maggio 2012. Don Bruno è già partito e passerà quest'anno a Spokane, WA, dove riceverà un incarico temporaneo pastorale del Vescovo di Spokane per essere di sostegno alla madre durante la malattia di suo padre.
Don Bruno rimane indubbiamente un sacerdote di buona reputazione. Si prega di tenere lui e la sua famiglia, nelle vostre preghiere. Aspettiamo più avanti con grande entusiasmo per Don Gabriel che verrà nella prima settimana di Luglio, subito dopo la sua ordinazione a diacono il 29 Giugno 2012.
Vi preghiamo di tenere noi nelle vostre preghiere, e vi ringraziamo per la comprensione e la pazienza alla luce del fatto che siamo seriamente corto di personale.
Don Daniel
Priore, Canonica di San Leopoldo

 

 

MAY 6, 2012: FIFTH SUNDAY OF EASTER.............
....

Dear Friends in Christ,
Saluti da Roma! This weekend I am away in Europe. On Thursday, May 10th, my religious community holds its semi-annual chapter. The chapter is the governing body of my religious community. Everyone solemnly professed member is called a Capitular. Each capitular has the duty to attend the semi-annual chapters in May and November and the right to cast votes. At the May Chapter we vote on candidates for admission to solemn and temporary vows. Temporary vows last for three years. With solemn vows, one makes a permanent and life-long commitment to the community. We profess vows of obedience, chastity and common property without private property. These religious vows shape the lives of the canons just as the marital vows shape the life of a couple and their families.

On the way to the Chapter, I am visiting Rome, to see Dom Gabriel and Dom Ambros as well as my dissertation director, Father Marcel Chappin, SJ and other friends. Rome is like a second home to me and I very much enjoying visiting the Eternal City. I will remember you in prayers and in the Masses.

I shall return to Glen Cove on May 11th in time for our First Holy Communion Masses on May 12th and May 19th, on the consecutive Saturdays. I hope that these happy occasions will be as beautiful and uplifting as the celebration of Confirmation on March 19th.

May 17th is the Solemnity of the Ascension. It is a Holy Day of Obligation. Masses are on Wednesday night at 7:30 p.m., and on Thursday at 7:30 a.m., 12:05 p.m. and 7:30 p.m. (this Mass will be mostly in Italian).

Also on May 16th, I would like to invite parents of post -confirmation teenagers (9th-12th grades) to an organizational
meeting for a youth program. We will meet following the 7:30 p.m. Mass in the Parish Center. Also, if there is interest, I would be happy to see a middle school group.

Lastly, I want you to know that on May 24th I will undergo an operation to correct my jaw. This surgery will leave me out of commission for about two weeks (with a six-week recuperation in total). During the first two weeks, Father Daniel, Father Bruno, Msgr. Vaccari and Msgr. Pereda will care for you in my stead. I hope to be able to return to active pastoral by June 9th, when I have a wedding. If the recovery goes more quickly, than I can return sooner. I trust I can count on your good prayers.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
Saluti da Roma! Questa fine settimana io sarò via in Europa. Giovedì, 10 Maggio, la mia comunità religiosa mantiene il suo capitolo semestrale. Il capitolo è l'organo di governo della mia comunità religiosa. Tutti i membri, che hanno fatto i voti solenni, si chiamano Capitolare. Ogni capitolare ha il dovere di partecipare al semestrale, capitolo a Maggio e Novembre e ha il diritto di votare. In questo Capitolo voteremo i candidati per l'ammissione ai voti solenni e temporanei. Voti temporanei durano tre anni. Con i voti solenni, si impegna permanente e per tutta la vita alla comunità. Noi professiamo voti di obbedienza, castità e la proprietà comune senza proprietà privata. Questi voti religiosi plasmano la vita dei canonici così come i voti matrimoniali plasmano la vita di una coppia e delle loro famiglie.

Sulla via al Capitolo, visiterò Roma, per incontrare Dom Gabriel e Dom Ambros, nonché di vedere il mio direttore di tesi, Padre Marcel Chappin, SJ e altri amici. Per me, Roma, è come una seconda casa e mi piace molto visitare la Città Eterna. Vi ricorderò nelle mie preghiere e Messe.

Tornerò a Glen Cove 11 Maggio, in tempo per le Sante Messe della Prima Santa Comunione il 12 Maggio e 19 Maggio, nei Sabati consecutivi. Mi auguro che queste occasioni felici saranno così belli ed esaltanti come la celebrazione della Cresima del 19 Marzo.

Il 17 Maggio ricorre la solennità dell'Ascensione. Si tratta di un giorno di precetto. Le messe sono Mercoledì sera alle 19:30, Giovedì alle 7:30, 12:05 e 19:30 (quest’ultima Messa si celebra principalmente in Italiano).

Inoltre 16 Maggio, vorrei invitare i genitori di adolescenti post-cresima (9° grado - 12° grado) per una riunione organizzativa per un programma per la gioventù. Ci incontreremo dopo la Messa delle 19:30 nel Centro Parrocchiale. Inoltre, se siete interessati, sarei felice di sostenere un gruppo della scuola media.

Infine, voglio che sappiate che il 24 Maggio dovrò subire un intervento chirurgico per correggere la mia mascella. Questo intervento mi lascerà fuori servizio per circa due settimane (con un recupero di sei settimane in totale). Durante le prime due settimane, Padre Daniele, Padre Bruno, Mons. Vaccari e Mons. Pereda prenderanno cura di voi al mio posto. Spero di poter tornare alla pastorale attivamente il 9 Giugno, quando ho un matrimonio. Se il mio recupero è più rapido, io posso tornare prima. Spero che io posso contare sulle vostre
buone preghiere.
Dio Vi benedica,
Padre Elias

 

 

APRIL 29, 2012: FOURTH SUNDAY OF EASTER...............
....

Dear Friends in Christ,
The big news, which you may have already heard, is the decision on the part of the Board of Pastors and the School Board to adopt a new model of administration for the school. With the approbation of Bishop Murphy and the diocesan education commission, we will take the next step to secure the future of Catholic education in Glen Cove.

The new model establishes two new offices: the Headmaster and the Academic Dean. The Headmaster is the chief executive officer of the school. He is responsible for sustaining the overall Catholic identity and academic excellence of the school. In order to carry this out, an Academic Dean will assist him. The Academic Dean will carry out much of the day-to-day operation of the school, leaving the Headmaster free to shape and form the student body and teachers in the vision and aspirations of Catholic education. The pastors and the School Board are confident that this model offers the best chance for All Saints not only to survive, but also to thrive in the years to come.

With this new model, the Board of Pastors has also decided that the first Headmaster should be your pastor. So, in addition to my responsibilities to our much beloved Church of St. Rocco, and with the permission of my superior, Fr. Daniel, I have humbly accepted this appointment. This is a tremendous opportunity for us as a parish as well as a community of parishes. I hope that I can count on your prayers and support in this new endeavor. Fr. Daniel, moreover, wishes me to reaffirm the commitment of the Canons to St. Rocco’s. We have accepted this new responsibility as a sign of our gratitude for the kindness and generosity that we have been shown since our arrival in Glen Cove ten months ago. We have every intention of maintaining a high standard and caliber of pastoral care in St. Rocco and St. Patrick as we embark on this new adventure as a parish and as a religious community.

In order to help us carry out our pastoral work in Glen Cove, the Abbot-Primate has assigned Dom Gabriel to us. He starts his pastoral work as a deacon in early July. He will be ordained a deacon on June 29th and we expect that he will be ordained a priest in early 2013. I am working on finding other avenues of priestly presence and support for our parish. Together we will do great things for God in Glen Cove. With joy we open a new chapter for our faith and our parish in the coming months. Let me close with these clear words: I am your pastor and I will remain so. St. Rocco’s future is secure. We are a pastor and parish together. We shall walk together following Christ for years to come.
God bless you,
Father Elias

Cari Amici in Cristo,
La grande novità, che potreste aver già sentito, è la decisione da parte del Consiglio di amministrazione dei Parroci e della Scuola di adottare un nuovo modello di amministrazione per la scuola. Con l'approvazione del Vescovo Mons. Murphy e della Commissione diocesana dell’Educazione, prendiamo il prossimo passo per garantire il futuro dell'educazione cattolica a Glen Cove.

Il nuovo modello prevede due nuovi uffici: il Headmaster (Direttore della Scuola, lit. Capomaestro) e il Decano Accademico. Il Headmaster è il chief executive officer della scuola. Ha la responsabilità di mantenere pienamente l'identità cattolica e l'eccellenza accademica. Per realizzare tutto questo, un Decano Accademico lo assisterà. Il Decano Accademico compierà gran parte del giorno per giorno il funzionamento della scuola, lasciando libero il Headmaster di plasmare e formare il corpo studentesco e gli insegnanti nella visione e le aspirazioni di educazione cattolica. I parroci e il Consiglio della Scuola sono certi che questo modello offre la migliore possibilità di Tutti i Santi, non solo per sopravvivere ma anzi a prosperare negli anni a venire.

Con questo nuovo modello, il Consiglio dei Parroci ha anche deciso che il Headmaster primo dovrebbe essere il vostro pastore. Così, oltre alle mie responsabilità nei confronti della nostra Chiesa molto amata di San Rocco, e con il permesso del mio superiore, P. Daniele, ho accettato con umiltà questo appuntamento. Questa è una grande opportunità per noi come parrocchia così come una comunità di parrocchie. Spero di poter contare sulle vostre preghiere e il sostegno in questa nuova impresa. Padre Daniele, inoltre, mi vuole riaffermare l'impegno dei Canonici a San Rocco. Abbiamo accettato questa nuova responsabilità come un segno della nostra gratitudine per la gentilezza e la generosità che ci è stato mostrato dal nostro arrivo a Glen Cove dieci mesi fa. Abbiamo tutte le intenzioni di mantenere un alto standard e calibro della pastorale a San Rocco e San Patrick, come ci imbarchiamo in questa nuova avventura come parrocchia e come comunità religiosa.

Per aiutarci a compiere il nostro lavoro pastorale a Glen Cove, l'Abate Primate ha assegnato Don Gabriel a noi. Comincia il suo lavoro pastorale come diacono all'inizio di Luglio. Egli sarà ordinato diacono il 29 Giugno e ci aspettiamo che sarà ordinato sacerdote nei primi mesi del 2013. Inoltre, mi occupo di trovare altri modi di presenza e di sostegno sacerdotale per la nostra parrocchia. Insieme faremo grandi cose per Dio a Glen Cove. Con gioia apriamo un nuovo capitolo per la nostra fede e la nostra parrocchia nei prossimi mesi. Permettetemi di finire con queste parole chiare: Io sono il vostro parroco ed io rimango così. Il futuro di San Rocco è sicuro. Siamo un parroco e parrocchia insieme. Dobbiamo camminare insieme seguendo Cristo per anni a venire.
Dio Vi benedica,
Padre Elias

 

 

 

 

APRIL 15, 2012: SECOND SUNDAY OF EASTER (OR SUNDAY OF DIVINE MERCY)
................
....

Dear Friends in Christ,
Christus resurrexit! Resurrexit vere! Christ is risen! Indeed he is truly risen. Today closes the Easter Octave – the eight-day-long celebration of Easter Sunday. The Easter Season, however, continues for fifty days until Pentecost.

I want to thank everyone who assisted with our Sacred Triduum and Easter Liturgies. Thanks to our team who decorated the church so beautifully. Thanks to the choir and cantors. Thanks to the altar servers. Thanks to the lectors. Thank you all for your participation. I hope that one lasting effect of these liturgies will be that some of the unfamiliar faces will become familiar. I am very proud of our parish because of the dignity and the solemnity of our celebrations. We worshipped God worthily and he has lifted us up.

I apologize to those who came to the church on Holy Saturday for confessions. The bulletin said there would be confessions at the normal time, but I did not include them on the Holy Week schedule. For that reason, I was not there. Normally, one confesses during the Lenten Season, not on Holy Saturday or during the Triduum, because there are very demanding days for priests. I thank you for your understanding.

This weekend we welcome the leadership of my religious community. I know that you will warmly greet them. On Saturday at 4 p.m. we will celebrate the Mass with our guests, and then afterwards continue the festivities in the Madonna Room. The Provost will also say Mass at St. Patrick’s on Sunday morning at 10:15, where I too will be in attendance. Sunday evening at 4:15 at St. Patrick’s, you are invited to attend Pontifical Vespers with Gregorian Chant. “Pontifical” refer to the fact that the Provost as a Lateran abbot has the privilege to use “pontificalia”, that is, a miter, crozier, pectoral cross and ring.

Finally, next weekend, we will have a chance to learn about the Society of St. Vincent de Paul. This excellent organization administers works of charity in Glen Cove. I hope that you will give them your attention and support, and that the Holy Spirit will move some to get involved.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
Christus resurrexit! Resurrexit vere! Cristo è risorto! Infatti Lui è veramente risorto. Oggi si chiude l'Ottava di Pasqua - la festa degli otto giorni della Domenica di Pasqua. Il tempo pasquale, tuttavia, continua per cinquanta giorni fino alla Pentecoste.

Voglio ringraziare tutti coloro che hanno assistito al nostro Sacro Triduo e liturgie Pasquali. Grazie alla squadra che ha decorata la chiesa in modo così bello. Grazie al coro e cantori. Grazie ai chierichetti. Grazie ai lettori. Grazie a tutti per la vostra partecipazione. Spero che un effetto duraturo di queste liturgie sarà che alcuni dei volti sconosciuti diventerà conosciuti. Sono molto orgoglioso della nostra parrocchia per la dignità e la solennità delle nostre celebrazioni. Abbiamo adorato Dio degnamente e ci ha sollevato.

Mi scuso con coloro che sono venuti alla chiesa Sabato Santo per le confessioni. Il bollettino diceva che ci sarebbero confessioni secondo l'orario normale, ma io non le inserii nel programma della Settimana Santa. Per questo motivo, io non c'ero. Normalmente, si confessa nel periodo della Quaresima, non il Sabato Santo o durante il Triduo, perché sono giorni molto
impegnativi per i sacerdoti. Vi ringrazio per la vostra comprensione.

Questa fine settimana noi accoglieremo i leadership della mia comunità religiosa. Lo so che li accoglierete cordialmente. Sabato alle 16:00 celebreremo la Santa Messa con i nostri ospiti e poi dopo, continueremo le festività nella Sala della Madonna. Il Prevosto celebrerà la S. Messa a San Patrizio Domenica alle 10:15, dove anch'io sarò presente. Domenica sera alle 16:15 a San Patrizio siete invitati a partecipare i Vespri pontificali con il canto gregoriano. "Pontificia" si riferisce al fatto che il prevosto come un abate Lateranense ha il privilegio di usare "pontificalia", cioè, una mitra, pastorale, croce pettorale e l'anello.

Infine, il prossimo fine settimana, avremo la possibilità di conoscere la Società di San Vincenzo de 'Paoli. Questa organizzazione amministra le opere di carità a Glen Cove. Spero che darete loro la vostra attenzione e sostegno, e che lo Spirito Santo invoglierà alcuni a impegnarsi.
Dio Vi benedica,
Padre Elias

 

 

 

APRIL 1, 2012: PALM SUNDAY OF THE PASSION OF THE LORD
................
....

Dear Friends in Christ,
Today, Palm Sunday commemorates our Lord’s triumphant entrance into the Holy City, Jerusalem. His fellow pilgrims from Galilee acclaimed him “Son of David”. They recognized him to be the Messiah. God had visited His People and in Jesus, God inaugurated His Kingdom. Of course, the powers and principalities of this world rejected this claim. They would have their day, on Good Friday. But, of course, God overturns their judgment on Easter. By this, He recognizes Jesus’s claims about who he is and who God is as true. This is the foundation of our faith, the basis for our hope and the source of our love. I
hope you will be able to participate in the liturgies of the Sacred Triduum:
......Holy Thursday – 7:30 p.m.
......Food Friday – 3:00 p.m.
......Easter Vigil – 8:30 p.m.
I want to thank the great team of volunteers, who made the veiling of our statutes and sacred objects possible. They had been working for months and have brilliantly executed this ancient tradition. Also, I am very happy to report that we have a new parish facilities manager, Francesco Iona. We can expect great things from Francesco, who not only has the responsibilities to care for our buildings and grounds, but also plays an important role in the Feast. Speaking of the Feast, the next meeting will be held at 7:30 p.m. on April 11th during the Easter Octave. Please come and bring a friend to help us plan for this year’s feast, which celebrates the 75th Anniversary of our parish. Also starting on April 11th, we will celebrate a Triduum of prayers and Masses in honor of the Divine Mercy Blessed John Paul added this feast to the calendar, which coincides with the close of the Easter Octave. That Sunday is traditionally called “Low Sunday” or “Dominica in Albis”, namely, “White Sunday” because it was on this day that the newly baptized Christians wore their white baptismal gowns for the last time to close the Easter Octave. Prayers start at 7:30 p.m. with Mass to follow.

Finally, on Saturday, April 14th, at 4 p.m., my superior,
Abbot-Primate Bernhard Backovsky will celebrate
Mass (He will also offer Mass at St. Patrick’s on Sunday,
April 15th). Fr. Bernhard will be visiting the United States
for the first time in his life. Following the Mass, we shall
hold a great reception for our Austrian guests. The Provost
– that is his title as superior of our abbey in Klosterneuburg
– will be delighted to meet and greet you.Fr. Bernhard also serves as the Abbot-General of the
Austrian Congregation of Canons Regular of St. Augustine and as the Abbot-Primate of the Confederation of the Canons Regular of St. Augustine. We are therefore very fortunate that he has found time to make a visit to Glen Cove and to celebrate the Mass with us. I noted last week, his party includes four others. Fr. Walter oversees the economic and business affair of the abbey and is a retired pastor. Fr. Anton is the Novice Master. He has visited America a number of times and speaks excellent English. Frau Elfie Hofmeister is the Executive Secretary of the Abbot-Primate and Dr. Peter Schubert, the abbey’s press secretary, will record the visit.
God bless you,

Cari amici in Cristo,
Oggi, Domenica delle Palme commemora l’ingresso trionfale di nostro Signore nella Città Santa, Gerusalemme. I suoi pellegrini di Galilea lo acclamarono "Figlio di Davide". Hanno riconosciuto che fosse il Messia. Dio aveva visitato il suo popolo e in Gesù, Dio ha inaugurato il suo Regno. Naturalmente, i poteri ed i principati di questo mondo hanno rifiutato questa affermazione. Essi hanno la loro giornata, il Venerdì Santo. Ma, naturalmente, Dio capovolge il loro giudizio di Pasqua. Con questo, egli verifica le affermazioni di Gesù su chi è Lui e chi è Dio. Questo evento è il fondamento della nostra fede, la base della nostra speranza e la sorgente del nostro amore. Spero che potrete partecipare alle liturgie del Triduo Sacro:
......Giovedì Santo - 19:30
......Venerdì Santo - 15:00
......Veglia Pasquale - 20:30
Voglio ringraziare la grande squadra dei volontari, che ha fatto la velazione dei nostri statuti e oggetti sacri. Avevano lavorato per mesi e hanno brillantemente eseguito questa antica tradizione. Inoltre, sono molto lieto di comunicare che abbiamo un nuovo manager responsabile della struttura, Francesco Iona. Possiamo aspettarci grandi cose da Francesco, che non solo ha le responsabilità di cura dei nostri edifici e terreni, ma svolge anche un ruolo importante nella Festa. A proposito della festa, il prossimo incontro è alle 19:30 11 Aprile durante l'Ottava di Pasqua. Si prega di venire e di portare un amico per aiutarci a pianificare per la festa di quest'anno, che celebra il 75° anniversario della nostra parrocchia. Inoltre dall’11 Aprile, celebreremo un triduo di preghiere e Messe in onore della Divina Misericordia. Beato Giovanni Paolo ha aggiunto questa festa al calendario, che coincide con la fine dell’Ottava di Pasqua. Questa Domenica è tradizionalmente chiamata "Dominica in Albis", vale a dire, "Domenica bianca" perché era in questo giorno che i cristiani da poco battezzati indossavano i loro abiti bianchi battesimali per l'ultima volta a chiudere l'Ottava di Pasqua. Le preghiere incominciano alle 19:30 con la Santa Messa subito dopo le preghiere. Infine, il Sabato, 14 Aprile, alle 16:00, il mio superiore, l'abate-primate, Bernhard Backovsky, celebrerà la Messa (egli offrirà anche la Messa a San Patrizio

Domenica, 15 Aprile). P. Bernhard verrà negli Stati Uniti per la prima volta nella sua vita. Dopo la Messa, si tiene una grande accoglienza per i nostri ospiti Austriaci.Il prevosto - che è il suo titolo come superiore della nostra abbazia di Klostenreuburg - avranno piacere di incontrarvi e salutarvi. P. Bernhard serve anche come l'abate generale della Congregazione austriaca dei Canonici Regolari di Sant'Agostino e come l'abateprimate della Con-federazione dei Canonici Regolari di Sant'Agostino. Siamo quindi molto fortunati che hanno trovato il tempo di fare una visita a Glen Cove e di celebrare la Messa con noi. Come ho notato la settimana scorsa la festa include altri Quattro. P. Walter sovrintende agli affari economici e commerciali dell'abbazia ed è un pastore in pensione. P. Anton è il maestro dei novizi. Ha visitato l'America poche volte e parla un ottimo inglese. Signora Elfie Hofmeister è la Segreteria Esecutiva dell'Abate- Primate, e il Dottor Peter Schubert, il segretario stampa
dell’abbazia, registrerà la visita.
Dio Vi benedica,
Padre Elias

 

 

MARCH 25, 2012: FIFTH SUNDAY OF LENT
................
....

Dear Friends in Christ,
.....First, thank you to everyone for a beautiful celebration for confirmation last Monday. I am very proud of this parish.
.....The Fifth Sunday of Lent signals a transition from Lent to Passiontide, namely, the last two weeks of Lent. The tradition of veiling sacred images focuses our eyes, minds and hearts on the passion of the Lord Jesus Christ. On him alone should our attention be centered for it is by him alone that we are saved from sin and death.
.....Passiontide consists of two Sundays – today & next Sunday, Palm Sunday, on which we hear the story of Jesus’
triumphant entry into Jerusalem as well as the story of his passion. This liturgy prepares us to enter the Paschal Mystery – the Passover of the Lord. We start with the Mass of the Lord’s Supper, continue with the Solemn Commemoration of the Passion of the Lord on Good Friday and conclude the Sacred Triduum with the celebration of the Easter Vigil on Holy Saturday Evening. On
.....Easter, we will celebrate the regular Sunday schedule. After the Mass at 10:15, the children are invited to witness the opening of the tomb of Alleluia, outside, in the parish plaza. Let’s see what has happen to our friend! Our liturgical celebrations of our salvation require an adequate spiritual preparation. In these last two weeks, we should strive to purify our hearts of selfishness and turn entirely to Christ. For those in need of absolution from grave sins, please avail yourself to the various opportunities for confession. Besides the regular confessions on Saturdays at 3:00-3:45 p.m., there are opportunities to during Fr. Walter’s Italian Mission as well as on Monday of Holy Week, throughout the entire diocese, from 3 p.m. – 9 p.m. If you have not been to confession in a long time & wish to meet with me, you only need to make an appointment. One of the greatest joys and privileges of the priesthood is to bring God’s mercy to another person. There are excellent resources in the church to help prepare for a good confession.
.....Easter opens a fifty-day season of paschal joy that culminates in the feast of Pentecost. On that day, Bishop Murphy allows pastors to confirm adult Catholics who have not yet been confirmed. If you have not yet received confirmation, and would like to be confirmed, please, contact the office as soon as possible, so that we can prepare
you for this Sacrament. Remember, confirmation is the completion of Baptism. It is a gift that God wishes to give you to help you to believe, to hope and to love. Since Christian discipleship is challenging, shouldn’t we avail ourselves to every form of assistance? Confirmation strengthens us. That is the Sacrament’s aim, to make us firm and steadfast in our discipleship.
.....Everyone should receive this gift. So if you have not been confirmed at the usual age, get in touch and let’s celebrate this Sacrament for you.
.....Finally, during the Easter Octave, we expect to receive the visit of the delegation of Canons of Klosterneuburg. Abbot-Primate Bernhard Backovsky, the Provost of my abbey, Stift Klosterneuburg, will celebrate Mass on Saturday,
April 14th, at 4 p.m. Afterwards, the parish shall welcome our guests in the Madonna Room for a traditional Italian dinner. Accompanying the Abbot-Primate are two Canons, Fr. Walter and Fr. Anton, the Abbot-Primate’s Executive Secretary, Frau Hofmeister, and the Abbey’s Press Secretary, Dr. Schubert. This is a very exciting occasion for our parish. I hope that many will be able to participate and meet my Austrian confreres. They are looking forward to meeting you and seeing our life in Glen Cove.

God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
.....Primo, grazie a tutti per una bella festa per la conferma di Lunedì scorso. Sono molto orgoglioso di questa parrocchia.
.....La quinta Domenica di Quaresima segna un passaggio dalla Quaresima al tempo di Passione, vale a dire, le ultime due settimane di Quaresima. La tradizione di velazione delle immagini sacre concentra i nostri occhi, mente e cuore sulla passione del Signore Gesù Cristo. Solo su di lui dovrebbe essere concentrata la nostra attenzione perchè è da lui che siamo stati salvati dal peccato e dalla morte
.....Il tempo di Passione è costituito da due Domeniche - oggi e Domenica prossima, Domenica delle Palme, su cui la storia ci racconta l'entrata trionfale di Gesù in Gerusalemme e della sua Passione. Questa liturgia ci prepara ad entrare nel mistero pasquale - La Pasqua del Signore. Si incomincia con la Messa della Cena del Signore, e si continua con la solenne Commemorazione della Passione del Signore Venerdì Santo e concludere il Sacro Triduo con la celebrazione della Veglia Pasquale di Sabato Santo. A Pasqua celebreremo il programma
regolare. Dopo la messa delle 10:15, i ragazzi sono invitati a guardare l'apertura della tomba dell’Alleluia, fuori, nella piazza parrocchiale. Vediamo cosa succederà .
.....Le nostre celebrazioni liturgiche per la nostra salvezza richiedono un’adeguata preparazione spirituale. In queste ultime due settimane, dobbiamo sforzarci di purificare i nostri cuori dall'egoismo e darci interamente a Cristo. Per chi ha bisogno di assoluzione dai peccati gravi, per favore di avvalersi delle varie opportunità per la confessione. Oltre alle confessioni regolari Sabato alle 3:00-3:45, c’è un’ opportunità durante la Missione Italiana da P. Walter e Lunedi della Settimana Santa, in tutta la diocesi dalle 15:00-21:00. Se non vi siete confessati da lungo tempo, o se volete, potete confessarvi con me personalmente, dovete solo fissare un appuntamento. Una delle più grandi gioie e privilegi del sacerdozio è di portare la misericordia di Dio ad un'altra persona. Ci sono eccellenti risorse nella chiesa per aiutarvi a fare una buona cofessione.
.....Pasqua apre 50 giorni di gioia pasquale che culmina nella festa di Pentecoste. In quel giorno, Mons. Murphy permette che i parroci cresimano cattolici adulti che non sono ancora stati confermati. Se non avete ancora ricevuto la conferma, se volete farlo, vi prego di mettervi in contatto con l'ufficio al più presto, affinché possiamo prepararci a questo sacramento. Ricordate che la conferma è il completamento del Battesimo. È un dono che Dio vuole darvi per aiutarvi a credere, a sperare e ad amare. Giacchè il discepolato cristiano e' una sfida, noi dovremmo avvalerci di ogni forma di assistenza? La Confermazione ci rafforza. Questo è l'obiettivo del sacramento, per farci fermi e risoluti nel nostro
discepolato.
Tutti dovrebbero ricevere questo dono. Quindi, se no siete stati confermati all'età consueta, mettetevi in contatto e noi cerchiamo di celebrare questo sacramento per voi.
.....Infine, durante l'Ottava di Pasqua, accoglieremo una delegazione di Klosterneuburg. L'abate-primate, Bernhard Backovsky, il prevosto della mia abbazia, Stift Klosterneuburg, celebrerà la Santa Messa Sabato, 14 Aprile, alle 16:00. In seguito, la nostra parrocchia accoglie i nostri ospiti nella sala della Madonna per una cena tradizionale italiana. Ad accompagnare l'Abate- Primate, sono due Canonici, p. Walter e p. Anton, Segreteria Esecutiva dell'abate-Primate, Signoria Elfie
Hofmeister, e il segretario stampa, il dottor Peter Schubert. Si tratta di un'occasione molto interessante per la nostra parrocchia. Mi auguro che molti potranno partecipare a conoscere i miei confratelli Austriaci. Loro altrettanto sono ansiosi di incontrarvi e di osservare la nostra vita a Glen
Cove.

Dio Vi benedica,
Padre Elias

 

 

MARCH 18, 2012: FOURTH SUNDAY OF LENT
................
....

Dear Friends in Christ,
....“Rejoice, Jerusalem!” – “Laetare Jerusalem” gives the name to the Fourth Sunday of Lent: “Laetare Sunday”. Like its counterpart in Advent, “Gaudete” Sunday, today’s celebration anticipates the joy of Easter. This joyful mood is reflected in the rose vestments and the presence of flowers at the altar. ....But this oasis of joy ends on Monday as we return to our Lenten observance as we prepare with sorrow for our sins to enter the last two weeks of Lent, which starts on next Sunday, Passion Sunday, the Fifth Sunday of Lent. In this second phase, our attention turns from our repentance and conversion to Christ’s suffering on account of our sins. During that period, we will restore the ancient practice of veiling images and statutes so as to focus entirely on the Passion of Our Lord Jesus Christ (see the insert for a thorough explanation). The veiling will take place after the 9:00 a.m. Mass on Saturday, March 24th. Should you wish to assist, you are welcome.
....The sorrow of this Lent, however, is deepened by my recent discovery of scandalous acts of the profanation of the Blessed Sacrament; several parishioners have reported seeing these gravely sinful acts in the last two weeks. If you have done this, you must go to confession. You have sinned greatly, and harmed yourself and this parish grievously.
....The reception of the Blessed Sacrament is the highest privilege for a Catholic. No one has a right to the Blessed Sacrament. It is a gift that ought to be received worthily, lest it lead to one’s condemnation (see 1 Cor. 11:28-32). Yet, in recent years, the recognition of this truth has sadly diminished. Please see the guidelines to the reception of Holy Communion, inside the back cover of the missalette. ....In addition to the absence of proper acts of reverence, such as genuflection upon entering and departing the pews, as well as lack of reverence and respect for the church and one’s fellow parishioners through loud talking and unbecoming behavior in the God’s House, we now must add the grave sin of people taking Holy Communion and not consuming it, playing with it, throwing it on the floor, leaving in the pews or perhaps worse. I am deeply saddened that all of these things have happened in our beloved parish. I have no choice but to inform you of these disgraceful deeds and to inform Bishop Murphy on Monday.
....We must now resolve to elevate our understanding and respect for the Holy Eucharist. I cite the following document, Redemptionis Sacramentum (April 23, 2004), on the proper reception of Holy Communion to start this education:
....“[92.] Although each of the faithful always has the right to receive Holy Communion on the tongue, at his choice, if any communicant should wish to receive the Sacrament in the hand, in areas where the Bishops’ Conference with the recognition of the Apostolic See has given permission, the sacred host is to be administered to him or her.”
....First, we should note that the ordinary way to receive the Blessed Sacrament throughout the Catholic Church is on the tongue.
....Communion in the hand, however, is an option in some places, but not everywhere, depending on the judgment of the Bishops. It continues: “However, special care should be taken to ensure that the host is consumed by the communicant in the presence of the minister, so that no one goes away carrying the Eucharistic species in his hand. If there is a risk of profanation, then Holy Communion should not be given in the hand to the faithful.”
....To insure that Blessed Sacrament may be received in the hand without fear of profanation, effective immediately I have instructed the ushers to monitor the communicants. If you receive in the hand, please be sure to consume the Host immediately, and in view of the bishop, priest, deacon or extraordinary minister of Holy Communion.
....If an usher must intervene, please, remember that they have this responsibility to protect the Blessed Sacrament, as does each and every Catholic. Do not be afraid to intervene yourself, if it is necessary. Bad behavior merits – indeed requires – correction, which is a sign of charity because charity moves one to do something difficult, as Our Lord amply demonstrates. With your cooperation, I hope we can put these ugly and shameful episodes behind us.
....Finally, I would like to close with the happy news that Fr. Walter will be giving an Italian Lenten Mission from Sunday to Wednesday. The schedule is in the bulletin.

God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
....."Rallegrati, Gerusalemme!" - "Laetare Jerusalem" dà il nome alla quarta Domenica di Quaresima: "Domenica Laetare". Come la sua controparte in Avvento, «Gaudete» Domenica, la celebrazione di ggi anticipa la gioia della Pasqua. Questo umore gioioso si riflette nei paramenti rosati e la presenza dei fiori sull'altare.
.....Ma quest’oasi di gioia si conclude Lunedì mentre ritorniamo alla nostra osservanza quaresimale, mentre ci prepariamo con dolore per i nostri peccati di entrare nelle ultime due settimane di Quaresima, che inizia Domenica prossima, Domenica di Passione, la quinta Domenica di Quaresima. In questa seconda fase, la nostra attenzione passa dal nostro entimento e la conversione alle sofferenze di Cristo a causa dei nostri peccati. Durante questo periodo, si ripristinerà l'antica pratica della velazione delle immagini e statuti in modo da concentrarsi interamente alla Passione di Nostro Signore Gesù Cristo (vedete l'inserto per una spiegazione approfondita). La velazione si svolgerà dopo la messa alle 9.00, Sabato, 24 Marzo. Se volete assistere, siete benvenuti.
.....Il dolore di questa Quaresima, invece, si approfondisce con la mia recente scoperta di atti scandalosi della profanazione del Santissimo Sacramento. Alcuni parrocchiani hanno dichiarato di aver visto questi atti gravemente peccaminosi nelle ultime due settimane. Se qualcuno ha commesso questo, è necessario di confessarsi. E' un peccato grave e si è danneggiato se stessi e la parrocchia fortemente.
Ricevere il Santissimo Sacramento è il più alto privilegio per un cattolico. Nessuno ha il diritto al Santissimo Sacramento. È un dono che deve essere ricevuto degnamente, altrimenti si crea la propria condanna (cfr. 1 Cor. 11:28-32). Eppure, negli ultimi anni, il riconoscimento di questa verità è purtroppo diminuito tristamente . Si prega di consultare le regole per ricevere la Santa Comunione dietro la copertina del missalette.
.....Oltre alla mancanza dei propri atti di riverenza, vale a dire, la genuflessione quanto si entra o si esce dai banchi, così come la mancanza di riverenza e rispetto per la chiesa ed i suoi colleghi parrocchiani attraverso il chiacchierare ad alta voce e il comportamento disdicevole nella Casa di Dio, ora devo aggiungere il grave peccato delle persone, che prendono la Santa Comunione che non la consuma, ma giocano con essa, la gettano a terra o la lasciano nei banchi, o chissà cos'altro. Sono profondamente addolorato che tutte queste cose sono successe nella nostra amata parrocchia. Non ho altra scelta, ma ad informarvi di questi atti ignobili e per riportarli a Mons. Murphy Lunedì.
.....Dobbiamo ora decidere di elevare la nostra comprensione e il rispetto per la Santa Eucaristia. Cito il seguente documento vaticano, Redemptionis Sacramentum (23 aprile 2004), sul modo corretto di ricevere la Santa Comunione ed iniziare questa formazione:
.....«[92.] Benché ogni fedele abbia sempre il diritto di ricevere, a sua scelta, la santa Comunione in bocca, se un comunicando, nelle regioni in cui la Conferenza dei Vescovi, con la conferma da parte della Sede Apostolica, lo ha permesso e vuole ricevere il Sacramento sulla mano, gli sia distribuita la sacra ostia…»
.....Primo, dobbiamo notare che il modo ordinario per ricevere il Santissimo Sacramento in tutta la Chiesa cattolica è sulla lingua. La Comunione sulla mano, tuttavia, è un eccezione in alcuni luoghi, ma non dappertutto, secondo il giudizio dei Vescovi. E continua: «...Si badi, tuttavia, con particolare attenzione che il comunicando assuma subito l’ostia davanti al ministro, di modo che nessuno si allontani portando in mano le specie eucaristiche. Se c’è pericolo di profanazione, non sia distribuita la santa Comunione sulla mano dei fedeli.»
.....Per assicurare che il Santissimo Sacramento può essere ricevuta in mano, senza timore di profanazione, con effetto immediato, ho incaricato agli uscieri di monitorare i comunicandi. Se si riceve in mano, si prega di consumare l'Ostia immediatamente, davanti al Vescovo, al sacerdote, al diacono o ministro straordinario della Santa Comunione.
.....Se un usciere deve intervenire, per favore, ricordate che hanno questa responsabilità di proteggere il Santissimo Sacramento, così come ogni cattolico. Non abbiate paura di intervenire voi stesi, se è necessario. Il cattivo comportamento merita – anzi impone – correzione, che è un segno della carità perché la carità spinge a fare qualcosa difficile, come Nostro Signore pienamente dimostra. Con la vostra collaborazione, spero che possiamo mettere questi episodi brutti e vergognosi nel passato.
.....Infine, vorrei chiudere con la buona notizia che p. Walter darà una missione italiana quaresimale da Domenica a Mercoledì (25-28 Marzo). Il programma è nel bollettino.

Dio vi benedica,
Padre Elias

 

MARCH 11, 2012: THIRD SUNDAY OF LENT
................
....

Dear Friends in Christ,
On Monday, March 19th, the Solemnity of the fosterfather of Our Lord, Jesus Christ, our bishop, His Excellency, William Murphy, will confirm fifty-one young parishioners of the Church of St. Rocco. First, I thank all those who have prepared the confirmandi for this moment of grace and all those who will assist to make this a worthy and joyous occasion.

I want to thank in advance all the families for their cooperation. As you know, our seating capacity is limited on account of the size of our church and the number of confirmandi. For this reason, each confirmand is only allowed to have four guests plus the confirmation sponsor, for a total of five guests. If you can’t attend the ceremony on account of the lack of space, you can, nevertheless, join your prayers for our confirmandi. Indeed, every Mass on Sunday is just as important as this celebration.

I implore everyone, moreover, to respect the limits on seating. It is deeply offensive and uncharitable to steal other people’s seats, who have tickets when you do not. We will be monitoring the seating to insure this does not happen but I request your cooperation as adults & Christians to ensure that everyone who has tickets is seated.

Furthermore, this is a solemn occasion. Therefore, proper conduct in the church is a sign of respect for oneself as well as one’s neighbor. Please do not speak at all in the church except when one is participating in the liturgy. It is scandalous for the faithful to behave in a church as if they are at a movie theatre, carrying on before the show. If you must talk – and this should only be the case for emergencies – please do so softly.

In order to foster the right atmosphere in the church
prior to the liturgy, we will pray the Holy Rosary for the confirmandi. Also we will practice the music for the liturgy so that our songs can lift these young people to God and they in turn can lift us up by their virtue and sound morals.

It bears recalling that confirmation is NOT “choosing to be a Catholic” or about “Adult faith”. These explanations for the Sacrament have emerged in recent decades on account of the fact that one often receives this Sacrament as an dolescent. Moreover, on Long Island, such a practice lends itself to unwarranted comparisons to the Jewish practice of a Bar-Mitzveh; I certainly made this comparison as I was growing up in Syosset.

Confirmation is NOT a rite of passage. Rather Confirmation is a singular, unrepeatable gift that completes the grace of Baptism. Baptism & Confirmation are two Sacraments of Initiation (the third is Holy Communion) that order the Christian to Christ, by giving one the grace to follow Jesus as His disciple in day to day life.

Baptism confers salvation on its recipient. We are washed
of Original (and personal) sin, we are adopted as children of
God and we become part of the Church, that is, God’s Temple on earth made out of living stones. All of these gifts are for our benefit.
Confirmation, on the other hand, confers on us benefits for other people, namely, it strengthens us to bear public testimony to Christ and the Gospel and to be faithful members of His Church. Citing St. Thomas Aquinas, the Catechism states: “the confirmed person receives the power to profess faith in Christ publicly and as it were officially (quasi Ex officio)”. This means that Confirmation is ordered to help others with the truth and with charity. Given the challenging circumstances in which we find ourselves – especially direct attacks on religious liberty and on our doctrines, (sanctity of life, marriage and sexuality), the Church welcomes, indeed, needs these confirmandi to be heroic young men and women to take the banner of Christ, and declare proudly, “I am a Catholic”.
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
Lunedì, 19 Marzo, la solennità del padre adottivo di nostro
Signore, Gesù Cristo, il nostro vescovo, Sua Eccellenza, Mons. William Murphy, confermerà cinquantuni giovani parrocchiani della Chiesa di San Rocco. Prima di tutto, ringrazio coloro che hanno preparato i cresimandi per questo momento di grazia e tutti coloro che aiuteranno a rendere questo un’ occasione degna e gioiosa.

Voglio ringraziare in anticipo tutte le famiglie per la loro collaborazione. Come sapete, la capacità dei posti a sedere è limitata a causa delle dimensioni della nostra chiesa e per il numero dei cresimandi. Per questo motivo, ogni cresimando avrà solo quattro ospiti, oltre al padrino o la madrina , per un totale di cinque ospiti. Se non potete assistere alla cerimonia a causa della mancanza di spazio, è possibile, tuttavia, unire le vostre preghiere per i nostri cresimanti. Infatti, la S. Messa di Domenica è altrettanto importante quanto questa celebrazione. Inoltre, imploro tutti a rispettare i limiti dei posti a sedere. È profondamente offensivo e poco caritatevole per rubare posti di altre persone, che hanno già i biglietti quando gli altri non ne hanno. Vigileremo i posti a sedere per assicurare che questo non accade, ma chiedo la vostra collaborazione come adulti e cristiani a garantire che tutti coloro che hanno i biglietti hanno un posto per sedersi.

Inoltre, questa è un'occasione solenne. Pertanto, il comportamento corretto nella chiesa è un segno di rispetto per se stessi e il prossimo. Si prega di non parlare in chiesa, tranne quando si partecipa alla liturgia. È scandaloso e maleducato per i fedeli a comportarsi in una chiesa come se fossero in un cinema, scherzare prima dello spettacolo. Se si deve parlare - e questo dovrebbe essere solo in caso di emergenza - si prega di farlo a bassa voce. Per promuovere la giusta atmosfera in chiesa prima della liturgia, pregheremo il Santo Rosario per i cresimandi. Praticheremo anche la musica per la liturgia in modo che le
nostre canzoni siano in grado di sollevare questi giovani a Dio e che, anche loro possono sollevarci con le loro virtù e i lori morali sani .

?Vale la pena ricordare che la Cresima non è "scegliendo di essere un cattolico" o di "fede adulta". Queste spiegazioni per il Sacramento sono emersi negli ultimi decenni a causa del fatto che spesso si riceve questo sacramento come un adolescente. Inoltre, a Long Island, tale pratica si presta a confronti ingiustificati alla pratica ebraica di un Bar-Mitzveh; Ho fatto questo paragone perchè Io sono cresciuto a Syosset. La Cresima NON è un rito di passaggio. Piuttosto è un singolare e irripetibile dono che completa la grazia del Battesimo. Battesimo e Cresima sono due sacramenti dell'iniziazione (il terzo è la Santa Comunione) che dà il cristiano a Cristo, dando uno la grazia di seguire Gesù come suo discepolo nella vita quotidiana. Battesimo conferisce la salvezza per il suo beneficiario. Vengono lavati gli originali (e personali) peccati, siamo adottati come figli di Dio e diventiamo parte della Chiesa, che è, il Tempio di Dio sulla terra fatta di pietre vivente. Tutti ?questi doni sono a nostro beneficio.
La cresima, d'altra parte, ci conferisce benefici per gli altri, vale a dire, che ci fortifica per rendere testimonianza pubblica a Cristo e al Vangelo e ad essere membri fedeli della sua Chiesa. Citando San Tommaso d'Aquino, il Catechismo afferma: «il cresimato riceve il potere di professare pubblicamente la fede cristiana, quasi per un incarico ufficiale (quasi ex officio) ». Ciò significa che la confermazione è ordinata per aiutare gli altri con la verità e la carità. Date le circostanze difficili in cui ci troviamo, soprattutto attacchi diretti alla libertà religiosa e alle nostre dottrine, (santità della vita, del matrimonio e della sessualità), la Chiesa accoglie, infatti, ed ha bisogno di questi cresimati di essere giovani eroici a prendere la bandiera di Cristo, e dichiarare con orgoglio, "Io sono un cattolico".
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

 

MARCH 4, 2012: SECOND SUNDAY OF LENT
................
....

Dear Friends in Christ,
I would like to draw your attention to a couple of this week's upcoming event.

CMA (Catholic Ministries Appeal) – Over the last few weeks we have quietly started the annual Catholic Ministries Appeal. Our donations to the CMA fund extensive educational and charitable programs, which strive to alleviate all manner of poverties – poverty of truth through education and formation and the poverty of love through a variety of parish-based & diocesan-wide programs to conduct the spiritual and corporal works of mercy. Through our support of the CMA, not only do these programs benefit, but so too does our parish since a portion of the funds raised returns to St. Rocco. Therefore, I ask you to be generous in supporting the CMA, so that the mercy of God becomes ever more present on Long Island.

Free Catholic Literature – In recent weeks you have found new pamphlets in the church to help us grow in our love of God and neighbor. Please feel free to take them with you. Fr. Miller, who authored the Primer on Confession, was one of my professors at St. Charles Borromeo Seminary in Philadelphia. It is an excellent resource for preparing for Confession. The Busy Family’s Guide to Lent and Basic Catholic Prayers are yours to take and to use. Other literature is on order. I am also interested in obtaining Italian pamphlets. If anyone has contacts or recommendations, please let me know.

Guests – This Sunday, at the 10:15 Mass, Father Benedict offers his Mass of Thanksgiving, his priestly ordination, at the end of which he will impart his blessing. A blessing from a new priest (within his first year) offers the possibility of a plenary indulgence according to the normal requirements, i.e., confession, communion and prayers (Our Father, Hail, Mary, Creed) for the Holy Father.

Father Benedict, a German, was ordained last September 29th on the Feast of the Archangels. Along with him are three other Canons, all of whom work in Norway. The four of them are making a visit to our Canonry in Glen Cove. The others are Father Alois, the Pastor of St. Paul, my religious community’s parish in Bergen, Fr. Lukas, the parochial vicar, university- and parish-school chaplain, and Fr. Albert, who is the Vicar- General and rectory of the Cathedral in Trondheim. I worked for Bergen for two years, Fr. Bruno for one. St. Paul’s is a lively, international parish with Mass offered in up to seven languages each week! It is a great joy that our confreres from Norway can visit us here in Glen Cove. You will have a chance to meet them at the Parish First Sunday Breakfast following the 10:15 a.m. Mass. They all speak English as well as German and Norwegian (and Polish in the case of Fr. Albert).
God bless you,
Father Elias

Cari amici in Cristo,
Vorrei attirare la vostra attenzione su un paio di prossimi
eventi di questa settimana.

CMA (Appello per i Ministeri Cattholici) - Nelle ultime settimane abbiamo iniziato tranquillamente l'appello annuale per i Ministeri Cattolilc. Le nostre donazioni al CMA contribuiscono ad accurati programmi educativi e caritatevoli, che si sforzano di alleviare ogni tipo di povertà - povertà della verità attraverso l'educazione e la formazione, e la povertà di amore attraverso una varietà di programmi parrocchiali e diocesani per condurre le opere di misericordia spirituali e corporali. Attraverso il nostro sostegno del CMA, di questi programmi di beneficenza, anche la nostra parrocchia beneficierà in quanto una parte dei fondi raccolti ritorna a San Rocco. Pertanto, Io vi chiedo di essere generosi nel sostenere la CMA, in modo che la misericordia di Dio diventa sempre più presente a Long Island.

Gratis letteratura cattolica - Nelle ultime settimane avete trovati nuovi opuscoli nella chiesa per aiutarci a crescere nell'amore di Dio e del prossimo. Per favore, sentitevi liberi di prenderli e portarli con voi. Fr. Miller, autore del Primer on Confession, era uno dei miei professori a St. Charles Borromeo Seminario di Philadelphia. Si tratta di una risorsa eccellente per la preparazione alla Confessione. The Busy Family’s Guide to Lent e Basic Catholic Prayers sono i vostri da prendere e da usare. Altra letteratura sta in ordine. Sono anche interessato ad ottenere opuscoli italiani. Se qualcuno ha contatti o raccomandazioni per farlo, per favore fatemelo sapere.

Ospiti - Questa domenica, alla Messa delle 10:15, Padre Benedetto offre le Messa di ringraziamento a Dio per la sua ordinazione sacerdotale, al termine della quale impartirà la sua benedizione. Una benedizione di un nuovo sacerdote (nel suo primo anno) offre la possibilità di un’indulgenza plenaria secondo le esigenze normali, vale a dire, la confessione, la comunione e la preghiera (Padre Nostro, Ave Maria, Credo) per il Santo Padre.

Padre Benedetto fu ordinato l’anno scorso 29 Settembre, la festa degli Arcangeli. Tre altri canonici che lavorano in Norvegia, accompagnano P. Benedetto. Gli altri sono Padre Alois, il Parroco di St. Paolo, la parrocchia di mia communità religiosa a Bergen, P. Lukas, il vicario parrocchiale, cappellano universitario ed anche cappellano della scuola parrocchiale, e, infine, P. Albert, Vicario Generale e rettore della Cattedrale di Trondheim. Ho lavorato a Bergen per due anni, P. Bruno per uno. St. Paul è una parrocchia internazionale & vivace con le Messe celebrate fino a sette lingue ogni settimana! La nostra comunità ha iniziato a Bergen nel 2003. É una grande gioia che i nostri confratelli dalla Norvegia vengono a visitarci qui a Glen Cove. Avrete la possibilità di incontrarvi con loro alla colazione parrocciale della prima Domenica dopo la Messe alle 10:15. Parlano Inglese, Tedesco e Norvegese (e Polacco, nel caso di P. Albert).
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

 

FEBRUARY 26, 2012: FIRST SUNDAY OF LENT
................
....

Dear Friends in Christ,
(2) The law of abstinence requires a Catholic 14 years of age until death to abstain from eating meat on Fridays in honor of the Passion of Jesus on Good Friday. Note well, this is every Friday of the Year, not only the Fridays of Lent. However, the in the United States, there is an indult, that is, a special exemption from the universal law of the Catholic Church, that permits us to substitute another penitential practice or work of charity on Fridays outside of Lent.

Needless to say, for the most part, most of us recognize that our diet is often disordered. Therefore, an appropriate reduction in food and drink may not only benefit us spiritually, but also bodily.

Finally, some are excused from fasting or abstinence. Besides those outside the age limits, those of unsound mind, the sick, the frail, pregnant or nursing women according to need for meat or nourishment, manual laborers according to need, guests at a meal who cannot excuse themselves without giving great offense or causing enmity and other situations of moral or physical impossibility to observe the penitential discipline.

Almsgiving – The practice of charity is mandatory for all Christians. It is only a question of how we should assist those facing distress due to a lack of the goods, which we need to lead lives that are fully human. Besides donations of food to our panty or to
our poor box, we can donate clothes to the Society of St. Vincent de Paul or the Thrift Shop at St. Patrick’s. I will propose other possibilities during Lent.

Altar Servers - I am holding an important meeting for current & future altar servers on Friday, March 2, 2012 at 4 p.m. in the church. We are starting regular training for the servers in the art and science of service at the altar. We must prepare for the Sacred Triduum (Holy Thursday, Good Friday, the Easter Vigil) & other important holy days. Current fifth graders & higher are welcome. Mature Fourth Graders will be considered. I hope we can create a larger corps of servers to improve the magnificence of our celebrations.
God bless you,
Father Elias

 

Cari amici in Cristo,
(2) La legge dell'astinenza richiede un cattolico di 14 anni fino alla morte di astenersi dal mangiare carne il venerdì in onore della Passione di Gesù il Venerdì Santo. Notate bene, questo è ogni Venerdì dell'anno, non solo i venerdì di Quaresima. Tuttavia, negli Stati Uniti, c'è un indulto, vale a dire, una deroga speciale dalla legge universale della Chiesa cattolica, che ci permette di sostituire un'altra pratica penitenziale, cioè l'opera di carità il Venerdì al di fuori della Quaresima.

Ovviamente, per la maggior parte, quasi tutti riconosciamo che la nostra dieta è spesso disordinata. Di conseguenza, una riduzione adeguata di cibi e bevande può essere non solo di benefici spirituali, ma anche di benefici per il nostro corpo.

In fine alcuni sono esonerati dal digiuno o astinenza. Oltre a quelli al di fuori dei limiti di età, quelli di intendere e di volere, i malati, le donne fragili, donne in gravidanza o in allattamento a seconda delle necessità per la carne o di nutrimento, operai a seconda delle esigenze,gli ospiti di un pasto che non possono giustificare senza dare grande offesa o causare inimicizia e altre situazioni di impossibilità morale e fisica per osservare la disciplina
penitenziale.

L'elemosina - La pratica della carità è obbligatorio per tutti i cristiani. È solo una questione di come dobbiamo aiutare quelli in difficoltà a causa della mancanza dei beni
di cui abbiamo bisogno per vivere una vita pienamente umana. Oltre le donazioni di cibo per la nostra dispensa o alla nostra casella dei poveri, siamo in grado di donare
vestiti per la Società di San Vincent de Paul al Thrift Shop a San Patrizio. Io propongo altre possibilità durante la Quaresima.

Chierichetti—Voglio fare un incontro importante per gli attuali e futuri chierichetti Venerdì, 2 Marzo 2012 alle 4:00 del pomeriggio nella Chiesa. Stiamo iniziando regolari corsi di formazione per i chierichetti nel servizio dell’arte e della scienza all’altare. Dobbiamo prepararc
per il Triduo di (Giovedì Santo, Venerdì Santo, la Vigilia
di Pasqua) e per gli altri importanti giorni festivi. Attual scolari della quinta elementare o di età piu maturi sono benvenuti. I maturi della quarta classe sono anche presi
in considerazione. Spero che possiamo creare di più chierichetti per migliorare la magnificenza delle nostre
celebrazioni.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

 

FEBRUARY 19, 2012: SEVENTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
................
....

Dear Friends in Christ,
Lent starts on Wednesday, February 22nd. You can
find our Ash Wednesday schedule in the bulletin. Ash Wednesday is not a Holy Day of Obligation. It is, however, a much-loved tradition to attend Mass, or at least, to receive ashes to start this penitential season.

Lent is a penitential season. It is divided into two parts. The first part runs until the fifth Sunday of Lent, traditionally called Passion Sunday. The first four weeks emphasize the necessity of ongoing conversion in the Christian life. To this end, this season proposes three means by which we can grow in holiness through expressions of love of God (prayer), self (fasting and abstinence) and neighbor
(almsgiving).

Prayer – Every Friday we will remember the Passion of Lord through the devotion of the Stations of the Cross. In addition, the pamphlet, The Busy Family’s Guide to Lent, is available for you to take home and infuse your household with the spirit of Lent. Finally, each of us should renew our commitment to daily, personal prayer, or more frequent attendance at Mass during the week. However much we are now
praying, we should increase the amount of time and
frequency of prayer. God will not fail to reward our
generosity.

Fasting & Abstinence – we must properly distinguish between these two, related practices. (1) The law of fasting requires a Catholic from the 18th birthday (Canon 97) to the 59th birthday (i.e. the beginning of the 60th year, a year which will be completed on the 60th birthday) to reduce the amount of food eaten from normal. The Church defines this as one meal a day, and two smaller
meals which if added together would not exceed the main meal in quantity. Such fasting is obligatory on Ash Wednesday and Good Friday. The fast is broken by eating between meals and by drinks, which could be considered food (milk shakes, but not milk). Alcoholic beverages do not break the fast; however, they seem to be contrary to the spirit of doing penance.
To be continued next week...
God bless you,
Father Elias

 

 

Cari amici in Cristo,
Quaresima inizia Mercoledì, 22 Febbraio. Potete trovare nel bollettino il programma per i servizi del Mercoledì delle Ceneri. Mercoledì delle Ceneri non è un giorno di precetto. Si tratta, tuttavia, di una tradizione molto amata a partecipando alla Messa, o almeno, ricevere le ceneri per iniziare questo periodo di penitenza.

La Quaresima è un tempo penitenza. Essa è divisa in due parti. La prima parte va fino alla quinta Domenica di Quaresima, tradizionalmente chiamata "la Domenica di Passione". Le prime quattro settimane sottolineano la necessità di conversione continua alla vita cristiana. A tal fine, questa stagione propone tre mezzi con i quali siamo in grado di crescere nella santità attraverso le espressioni d'amore di Dio (preghiera), di se stesso (digiuno e astinenza) e del prossimo (l'elemosina).

La preghiera - Ogni Venerdì, ricordiamo la Passione del Signore attraverso la devozione della Via Crucis. Inoltre, l'opuscolo, The Busy Family’s Guide to Lent, è a vostra disposizione per portare a casa e infondere la tua famiglia con lo spirito della Quaresima. Infine, ognuno di noi dovrebbe rinnovare il nostro impegno quotidiano per la preghiera personale o per la Messa feriale. Per quanto si prega, si dovrebbe aumentare la quantità di tempo e frequenza di preghiera. Dio non mancherà di premiare la nostra generosità.

Il digiuno e astinenza - dobbiamo distinguere
correttamente tra queste due, le pratiche correlate. (1) La
legge del digiuno richiede un cattolico dal compimento dei 18 anni (Canon 97) al Compleanno 59 (vale a dire l'inizio del 60 ° anno, un anno che sarà completato il 60 °
compleanno) per ridurre la quantità di cibo mangiato normale. La Chiesa definisce questo come un pasto al giorno, e due pasti più piccoli che, se sommate non supererebbe il pasto principale in quantità. Tale è obbligatorio il digiuno il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo. Il digiuno è rotto dal mangiare tra un pasto e le bevande che possono essere considerati alimenti (frullati, ma non latte). Le bevande alcoliche non
rompono il digiuno, tuttavia, sembrano essere in contrasto con lo spirito di fare penitenza
Continua la settimana prossima…
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

 

FEBRUARY 12, 2012: SIXTH SUNDAY IN ORDINARY TIME
................
....

Dear Brothers and Sisters in Christ Jesus:
On Friday, January 20, the President approved new regulations from the Department of Health and Human Services. These regulations mandate that, with few exceptions, all Catholic employers, including Catholic Charities and Catholic hospitals,
provide coverage for contraception, abortion-producing drugs and sterilization in the healthcare benefits provided to their employees. Most insurance programs will have to include these as well.

This mandate directly interferes with the freedom of conscience of individuals and with the freedom of religious belief and practice of our Catholic institutions. The Administration has chosen to cast aside the First Amendment to the Constitution of the United States, denying to Catholics our nation’s first and most fundamental freedom, that of religious liberty and free exercise of conscience. Regulations about healthcare are being used to re-define pregnancy as a disease and to make abortioninducing drugs available to one and all. As a result, unless the rule is overturned, we Catholics will be compelled either to violate our consciences or to drop healthcare coverage for our employees and suffer significant penalties for doing so.

As Pope Benedict XVI said last week:
“It is imperative that the entire Catholic Community in the United States come to realize the grave threats to the Church’s moral witness presented by a radical secularism which finds increasing expression in the political and cultural spheres . . . Of particular concern are certain attempts being made to limit the most cherished of American freedoms, the freedom of religion.”

I would ask of you two things. First, as a community of faith, we must commit ourselves to prayer and fasting that wisdom and justice may prevail and religious liberty may be restored. Without God, we can do nothing; with God, nothing is impossible. Second, I would recommend that you contact your US Congressional representatives to express to them why this mandate cannot stand and to support religious freedom through the Religious Freedom Restoration Act of 2012. This legislation,
sponsored by Senator Marco Rubio, would reverse the Administration’s decision. To learn more about this assault on religious liberty, the US Bishops have set up the following special website: www.usccb.org/conscience.
Yours devotedly in Christ,
William Murphy
Bishop of Rockville Cenrte

 

Cari Fratelli e Sorelle in Cristo Gesù:
Venerdì, 20 Gennaio, il presidente ha approvato nuovi
regolamenti del Dipartimento di Salute e Servizi Umani. Tali regolamenti prescrivano che con poche eccezioni, tutti i datori di lavoro cattolici, tra cui le Caritas cattoliche ed ospedali cattolici, devono assicurare una copertura contro l a procreazione, farmaci che producono l’aborto, e sterilizzazione nei benefici di assistenza sanitaria fornita al proprio personale. Maggior parte dei programmi dovrà comprendere anche questi.

Questo mandato interferisce direttamente con la libertà di coscienza degli individui e con la libertà di fede religiosa e della pratica delle nostre istituzioni cattoliche. Aver scelto di mettere da parte il Primo Amendamento alla Costituzione degli Stati Uniti, l’amministrazione nega ai cattolici la libertà prima e più fondamentale della nostra nazione, quello della libertà religiosa e il libero esercizio della coscienza. Regolamenti sull’ assistenza sanitaria vengono utilizzati per ridefinire la gravidanza come una malattia e di mettere a disposizione tutti i farmaci che inducono aborti. Come risultato, a meno che la regola è rovesciata, noi cattolici saremo costretti a violare le nostre coscienze o eliminare la copertura sanitaria per i nostri dipendenti e soffrire sanzioni significative per farlo.

Come Papa Benedetto XVI ha detto la scorsa settimana: “Alla luce di queste considerazioni, è fondamentale che l’intera comunità cattolica negli Stati Uniti riesca a comprendere le gravi minacce alla testimonianza morale pubblica della Chiesa che presenta un secolarismo radicale, che trova sempre più espressione nelle sfere politiche e culturali…Altri mi hanno parlato di una preoccupante tendenza a ridurre la libertà di religione a una mera libertà di culto, senza garanzie per il rispetto della libertà di coscienza”. Vorrei chiedere a voi due cose.

In primo luogo, come comunità di fede, dobbiamo impegnarci alla preghiera e al digiuno che la saggezza e la giustizia possano prevalere e la libertà religiosa può essere ripristinata. Senza Dio, non possiamo fare nulla, con Dio, nulla è impossibile. In secondo luogo, vi consiglio di contattare i vostri rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti per esprimere loro perché questo mandato non può stare e di sostenere la libertà religiosa attraverso la Religious Freedom Restortation Act del 2012. Questa legislazione, sponsorizzato dal senatore Marco Rubio, avrebbe invertito la decisione dell'Amministrazione. Per saperne di più su questo assalto alla libertà religiosa, i vescovi degli Stati Uniti hanno istituito il seguente sito web speciale: www.usccb.org/conscience.
Vostro devotissimo in Cristo,
William Murphy
Vescovo di Rockville Centre

 

FEBRUARY 5, 2012: FIFTH SUNDAY IN ORDINARY TIME .....................

Dear Friends in Christ,
I would like to draw your attention to a couple of this week's upcoming event.
Feast Organizational Meeting – We are six months away from the Best Feast in the East. Everyone is therefore invited and encouraged to attend the organizational meeting on Wednesday, February 8th at 7:30 p.m.
Prayers for the Sick -– We will mark the World Day of Prayer for the Sick on the Memorial of Our Lady of Lourdes, February 11th. We start with a Mass at 9:00 and continue immediately with Adoration of the Blessed Sacrament. During this period of prayer we will intercede for the sick of the parish by name. Please leave the names for those for whom we will be praying in the basket at the altar rail on the right side -the St. Rocco side -of the of the sanctuary. We will collect the names for the whole week prior to this special period of intercessory prayer. The prayer concludes with Benediction of the Blessed Sacrament. Please join us for the work of mercy.
Report from the March for Life
Two buses departed from St. Patrick’s on January 23rd at a little after 6 a.m.. Several hours later we arrived in a gray, rainy Washington, D.C. But the weather could not damped the high spirits of the tens of thousands of participants from around the country & indeed form other countries, including a small group called Associazione Voglio Vivere, -on the web at www.associazione-vogliovivere.it -from Italy. Scores of parishes, youth group from high schools, universities & confirmation programs brought good cheer and enthusiasm to the 39th annual march. I hope very much that next year many people from St. Rocco will take part in this important pilgrimage for life. It is a wonderful experience to be with so many joyful Catholics and non-Catholics, who have come together to recall our country to its better nature in which all people --born or unborn --are afforded the same dignity and the right to life, liberty and pursuit of happiness. The tentative date for next year’s march is Friday,
January 25, 2013.
In the meantime, we need to renew our commitment as a parish to the cause of foster of culture of life. Of course, we have honor to host Momma's House, which supports women in their choice to give their children life. But we need to do more. We need to become better educated, and more aware of the ways in which our voices can be raised to represent those whose voices cannot be heard. Please consider writing to our state senator and state assemblyman to urge them to oppose the ‘Reproductive Health Act’ (S.2844/A.6112), a bill that would expand access to abortion and make New York State a safe haven for late-term abortionists. New York already leads the nation in the rate of abortion; let your state lawmakers know there is no need for this extreme proposal. Check out the New York State Catholic Conference’s website at http://www.nyscatholic.org/ for more information & the chance to contact your representatives by email.
God bless you,

 

Father Elias Cari amici in Cristo,
Vorrei attirare la vostra attenzione su un paio dei prossimi eventi di questa settimana. Riunione organizzativa per la Festa -Ci sono sei mesi alla “Best Feast in the East”. Tutti sono dunque invitati e incoraggiati a partecipare alla riunione organizzativa Mercoledì, 8 Febbraio alle 19:30. Preghiere per i malati -Noi celebriamo la Giornata Mondiale di Preghiera per i malati al memoriale di Nostra Signora di Lourdes, 11 Febbraio. Si comincia con una Messa alle 9.00 e continua immediatamente con l'Adorazione del Santissimo Sacramento. Durante questo periodo di preghiera intercediamo per i malati della parrocchia con la preghiera. Vi prego di mettere i nomi di coloro per i quali pregheremo nel cestino alla balaustra sul lato destro -sul lato di S. Rocco -del santuario. Noi raccoglieremo i nomi per tutta la settimana prima di questo periodo speciale della preghiera di intercessione. La preghiera conclude con la benedizione del Santissimo Sacramento. Unitevi a noi per l'opera di misericordia.
Relazione della Marcia per la Vita Due autobus sono partiti da San Patrizio il 23 Gennaio pochi minuti dopo 6:00. Alcune ore dopo siamo arrivati a un grigio, piovoso Washington, DC. Ma il tempo non poteva smorzare l'umore delle decine di migliaia di persone -300.000 secondo un conteggio -di partecipanti da tutto il paese e anche da altri paesi, tra cui un piccolo gruppo chiamato Associazione Voglio Vivere, -sul web a www.associazione-vogliovivere.it -dall’ Italia. Decine di parrocchie, gruppi giovanili delle scuole superiori, università e programmi di conferma hanno portato allegria e entusiasmo per la 39° marcia annuale. Spero vivamente che il prossimo anno molte persone di San Rocco prenderanno parte a questo pellegrinaggio importante per la vita. E' una meravigliosa esperienza stare con tanti gioiosi cattolici e non cattolici, che si sono riuniti per ricordare il nostro paese per la sua natura migliore in cui tutte le persone -nate o non nate -sono concessi hanno la stessa dignità e il diritto alla vita , libertà e ricerca della felicità. La data provvisoria per la marcia del prossimo anno è Venerdì, 25 Gennaio 2013. Nel frattempo, abbiamo bisogno di rinnovare il nostro impegno come parrocchia alla causa di promuovere la cultura della vita. Naturalmente, abbiamo l'onore di ospitare Casa Mamma, che sostiene le donne nella loro scelta di dare la vita ai bambini. Ma dobbiamo fare di più. Dobbiamo diventare più istruiti e più consapevoli nei modi in cui la nostra voce può essere ascoltata per rappresentare coloro la cui voce non può essere sentita. Perché non scrivete al nostro senatore e rappresentante dello stato di New York e chiedete loro di opporsi al 'Reproductive Health Act' (S.2844/A.6112), un disegno di legge che estende l'accesso all'aborto e rende lo stato di New York un rifugio sicuro per la fine degli abortisti. New York è già la prima di tutta la nazione del tasso di aborti, lasciate che i vostri legislatori statali sanno che non c'è necessità di questa proposta estrema. Visitate il sito web del New York State Conferenza Cattolica presso http://www.nyscatholic.org/ per ulteriori informazioni e la possibilità di contattare i vostri rappresentanti via e-mail.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

JANUARY 29, 2012: FOURTH SUNDAY IN ORDINARY TIME

Dear Friends in Christ,
Catholic Schools’ Week – At the Mass at 10:15 students from All Saints Regional Catholic School will make a brief presentation on their school. Right after the Mass, at the school itself and on the same day, January 29 from 11:30 to 1:30, ASR Catholic School opens its doors to let prospective parents and students visit the school and meet the staff. You can see a short video on YouTube under the name
"Open House 2012.mov”. We Canons are supporters of the school. Father Bruno in particular often visits the classes and we hope to increase our presence in the coming year. Catholic education is an important ministry to the children of Glen Cove. Please prayerful consider how your children and your family might benefit from this opportunity.

Parish Center Renovation: Next weekend, I hope that you will come to our First Sunday Breakfast during which time you will have a chance to see all the work that has been done in the parish center. With newly painted and furnished classrooms, offices, restrooms and hallways, the crowning piece is the new shrine of St. Rocco in the vestibule. Please remember to say a prayer for Frank and Mary Stano, whose generosity has made this project possible.

New Parish Trustees – As of January 1, 2012 the executive board of the corporation of the Church of St. Rocco appointed Joseph Panetta and Reginald Spinello. Trustees are officials stipulated by the Laws of the State of New York State, which regulate religious bodies such as our parish. Trustees assist the pastor in financial and temporal matters with advice and counsel, and offer expertise on the planning for the future. Joe and Reggie, congratulations and thank you.

A Familiar Face – The tallest canon in the world, Dom Gabriel Rach, Can.Reg., starts a two week visit to Glen Cove this week. I know you will be happy to see him again. In addition to helping us in our religious community and in the parishes, Dom Gabriel will make his retreat in preparation for his ordination to the diaconate, which will take place later this year. Please keep Dom Gabriel in your prayers!

Confirmation – Bishop Murphy will confirm our confirmandi on the Solemnity of St. Joseph, Monday, March 19th, 2012 at 4 p.m. Please keep these young people in your prayers as they enter the final stages of their preparations to renew the grace of their baptism and take on the responsibility of rendering convincing testimony to their faith in our
world today.
God bless you,
Father Elias

 

Cari amici in Cristo,
La Settimana delle Scuole Cattoliche - Studenti della
scuola cattolica regionale di tutti i Santi faranno una breve presentazione sulla loro scuola alla Messa delle 10:15, E LO STESSO GIORNO, 29 Gennaio, dalle 11:30 fino alle 1:30, la scuola cattolica ASR apre le sue porte per consentire alle famiglie di visitare la scuola e incontrare il personale. Potete vedere un breve video su YouTube sotto il nome di "Open House 2012.mov". Noi canonici siamo sostenitori della scuola. Padre Bruno, in particolare, visita spesso le classi e speriamo nel prossimo anno di aumentare la nostra presenza. L’Educazione cattolica è un ministero importante per i
giovani di Glen Cove. Vi prego di considerare come i vostri figli o nipoti e tutta la famiglia quanti benefici potrebbero trarre da questa opportunità.

Rinnovamento del Centro parrocchiale: Spero che il prossimo week-end tutti parteciperete alla colazione della prima Domenica del mese, cosi' avrete la possibilità di vedere tutto il lavoro che è stato fatto nel centro parrocchiale. Sono state pitturate e arredate aule, uffici, corridoi e bagni, il pezzo finale è il nuovo santuario di S. Rocco nel vestibolo. Ricordatevi di pregare per Frank e Mary Stano, la cui generosità ha reso possibile questo progetto.

Nuovi Fiduciari Parrocchiali - Dal 1 Gennaio, 2012 il comitato esecutivo della corporazione della Chiesa di San Rocco ha nominato Joseph Panetta e Reginald Spinello. Gli Amministratori sono funzionari previsti dalle Leggi dello Stato di New York State, che regolano enti religiosi, come la nostra parrocchia. Fiduciari assistono il parroco in materia finanziaria e temporale con la consulenza e consiglio, e offrono competenza in materia di pianificazione per il futuro. Joe e Reggie, complimenti e grazie.

Un volto familiare - Il canonico più alto del mondo, Dom Gabriel Rachel, Can.Reg., inizia un visita di due settimane a Glen Cove questa settimana. So che tutti sarete felice di rivederlo. Oltre ad aiutarci nella nostra comunità religiosa e nelle parrocchie, Dom Gabriel farà il suo ritiro in preparazione alla sua ordinazione al diaconato, che avverrà nel corso di quest'anno. Si prega di tenere Dom Gabriel nelle vostre preghiere!

Confermazione - Mons. Murphy confermerà i confirmandi della nostra parrocchia nella Solennità di San Giuseppe, Lunedì, 19 Marzo, 2012 alle 16:00. Si prega di tenere questi giovani nelle vostre preghiere come entrano nella fase finale dei preparativi per rinnovare la grazia del loro battesimo e si assumono la responsabilità di rendere testimonianza convincente della loro fede nel nostro mondo di oggi.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

JANUARY 22, 2012: THIRD SUNDAY IN ORDINARY TIME

Dear Friends in Christ,
March For Life 2012 – We are fast approaching forty years since the Supreme Court infamously decided to make the womb an unsafe environment for the unborn. Since that dark day, Catholics – alas far too few – have publicly demonstrated to remind their fellow citizens that a democracy cannot stand if it does not protect its weakest members. Cultural decay, violence
and social division have only grown worse in the succeeding decades as violence has become a frequent solution to an “unwanted” or “unexpected” pregnancy; violence directed at a “foetus” (euphemisms are often used to muffle the voice of the victim).

On Monday, a free bus trip will bring a group from Glen Cove to Washington (see details in the bulletin or just show up for the bus at St. Patrick’s at 5:30 a.m. on Monday, January 23rd). We will bear witness to our opposition to this social injustice and our solidarity with those victimized by legalized abortion, starting with the children, their mothers and their fathers.

Although the road has been long and there have been many setbacks, there have also be great victories of grace and mercy. For instance, Dr. Bernard Nathanson & Norma McCorvey (“Jane Roe”) – the key players in legalizing abortion – later repented, became pro-life and also Catholics. Israel wandered for forty years in the wilderness before it arrived in the Land of the Promise. May next year bring us also to the end of this time of testing in the wilderness of relativism and to a clear affirmation that human life is sacred from conception to natural death.

Feast Organizational Meeting – We are six months away from the Best Feast in the East. Everyone is therefore invited and encouraged to attend the organizational meeting on Wednesday, February 8th at 7:30 p.m. We are particularly in need of men and women who are interested in taking on top management positions, so that next year they can run the feast. Remember, without the feast we cannot sustain our services. The feast contributes decisively to the support of our parish.

Prayers for the Sick -– We will mark the World Day of Prayer for the Sick on the Memorial of Our Lady of Lourdes, February 11th. We start with a Mass at 9:00 and continue immediately with Adoration of the Blessed Sacrament. During this period of prayer we will intercede for the sick of the parish by name. The prayer concludes with Benediction of the Blessed Sacrament. Please join us for the work of mercy.
God bless you,
Father Elias

 

Cari amici in Cristo,
Marcia per la Vita 2012 -Ci stiamo rapidamente avvicinando 40 anni da quando la Corte Suprema vergognosamente ha deciso di rendere l'utero un ambiente non sicuro per i non nati. Da quel giorno nero, i cattolici -purtroppo troppo pochi -hanno pubblicamente dimostrato di ricordare ai loro concittadini che una democrazia non può esistere se non protegge i suoi membri più deboli. Decadenza culturale, violenza e divisione sociale hanno solo peggiorato nei decenni successivi come la violenza è diventata una soluzione frequente a una gravidanza "indesiderata o imprevisti"; violenza diretti contro un "feto" (eufemismi sono spesso utilizzati per attutire la voce della vittima).

Lunedì, un viaggio in autobus gratuito porterà un gruppo di Glen Cove a Washington (vedi dettagli nel bollettino o semplicemente presentarsi per il bus a San Patrizio alle 5:30 il Lunedì, 23 Gennaio). Lì, testimoniamo la nostra opposizione a questa ingiustizia sociale e la nostra solidarietà che con coloro sono state vittime di aborto legalizzato, a cominciare dai bambini, le loro madri ei loro padri.

Anche se la strada è stata lunga, e ci sono state contrattempi, ci sono anche grandi vittorie di grazia e di misericordia. Per esempio, il Dr. Bernard Nathanson e Norma McCorvey ("Jane Roe") -i protagonisti di legalizzare l'aborto -poi pentiti, sono diventati pro-Vita e anche cattolici.

Israele vagava per quarant'anni nel deserto, prima che arrivasse nella Terra della Promessa. Il prossimo anno ci potrebbe portare anche alla fine di questo periodo di test nel deserto del relativismo e ad una chiara affermazione che la vita umana è sacra dal concepimento alla morte naturale.
Riunione organizzativa per la Festa di S. Rocco -Ci sono sei mesi alla “Best Feast in the East”. Tutti sono dunque invitati e incoraggiati a partecipare alla riunione organizzativa Mercoledì, 8 Febbraio alle 19:30. Abbiamo particolarmente bisogno di uomini e donne che sono interessati a assumere posizioni di top management, in modo che il prossimo anno potranno maneggiare la festa. Ricordatevi, senza la festa, non possiamo sostenere i nostri servizi. La festa contribuisce decisamente al sostegno della nostra parrocchia.

Preghiere per i malati -Noi celebriamo la Giornata Mondiale di Preghiera per i malati al memoriale di Nostra Signora di Lourdes, 11 Febbraio. Si comincia con una Messa alle 9:00 e continua immediatamente con l'Adorazione del Santissimo Sacramento. Durante questo periodo di preghiera intercediamo per i malati della parrocchia con la preghiera. La preghiera conclude con la benedizione del Santissimo Sacramento. Unitevi a noi per l'opera di misericordia.
Dio Vi Benedica,
Padre Elias

 

JANUARY 15, 2012: SECOND SUNDAY IN ORDINARY TIME

Dear Parishioners
During the past fiscal year that ended August 31, 2011, the Parish has benefitted from all the support and efforts of its Parishioners, the expense reduction programs that were initiated last year, as well as a very successful Feast of St. Rocco. In addition the Parish received a most generous bequest from the estate of Mary and Frank Spano. I very much appreciate the dedication and hard work of our parish staff and our many volunteers, who have supported our parish programs and fund raising activities. May God continue to bless you and your families, and our parish, everyone one of us, spiritually and financially in the new year.
Father Elia


Looking ahead at January I want to direct your attention to a few items:

January 18, 2012 marks the Seventy-Fifth Anniversary of St. Rocco’s Canonical Erection as a parish, at that time, of the Diocese of Brooklyn. During the year we will be looking at ways to celebrate the history of the parish. One initiative is a
Heritage Project, that we will undertake in conjunction with the new website. We aim at gathering all the varieties of Italian spoken in our parish, local customs, songs, devotions and other traditions. Another possibility is the publication of a new parish directory.

The March for Life in Washington D.C. takes place on Monday, January 23, 2012. Fr. Daniel, Fr. Bruno and I will accompany the group from Glen Cove to bear public witness to the importance of protecting human life from conception to natural death. The parish office will be closed on this day. Please consider making the sacrifice of one day to come and declare with your presence, your joy and your time that every child is a gift from God, included in our human family and welcome to pursue life, liberty and happiness in our great country. Details about costs, departure and returns times for the buses will be forth coming.

Sacred objects to assist our worship of God. If anyone should wish to donate any or all of these items, please feel free to contact me. In order to recognize donors in the future, I will be working with our web-designer to create an online donor’s catalogue that can include pictures of the donations, donor’s names, dedications and other pertinent details.
God bless you,

Father Elias

 

Carissimi Parrocchiani,
Durante lo scorso anno fiscale, che si è chiuso il 31 Agosto 2011, la parrocchia ha beneficiato di tutto il sostegno, e gli sforzi dei suoi parrocchiani i programmi di riduzione delle spese, che sono state iniziati l'anno scorso, ed infine, la Festa di San Rocco, che è stato un grande successo. Inoltre la parrocchia ha ricevuto un generoso lascito dall’eredità di Maria e di Frank Spano. Apprezzo molto la dedizione e il duro lavoro del nostro personale della parrocchia e i numerosi volontari che hanno sostenuto i nostri programmi parrocchiali e le attività di raccolte dei fondi. Che Dio continua a benedire, voi e le vostre famiglie, la nostra parrocchia, ed ognuno di noi, spiritualmente e finanziariamente nel nuovo anno.
Padre Elias


Guardando avanti voglio per la vostra attenzione su alcuni articoli di gennaio:18 Gennaio 2012 segna l'erezione canonica settanta - quinto anniversario di San Rocco di parrocchia, in quel momento, della diocesi di Brooklyn. Nel corso dell'anno ci occuperemo in modi per celebrare la storia della parrocchia. Un'iniziativa è un Progetto di eredità, che intraprenderemo in congiunzione con il nuovo sito Web. Miriamo a raccogliere tutte le varietà dell'italiano parlato nella nostra parrocchia, usanze, canti, devozioni e altre tradizioni. Un'altra possibilità è la pubblicazione di una nuova directory di parrocchia.

La marcia per la vita a Washington si svolge il lunedì 23 gennaio 2012. P. Daniel, p. Bruno e mi accompagnerà il gruppo da Glen Cove a testimoniare pubblica l'importanza di proteggere la vita umana dal concepimento alla morte naturale. L'Ufficio parrocchiale sarà chiuso in questo giorno. Si prega di considerare rendendo il sacrificio di un giorno a venire e dichiarare con la vostra presenza, vostra gioia e il tempo che ogni bambino è un dono di Dio, incluso nella nostra famiglia umana e benvenuto a perseguire la vita, la libertà e la felicità nel nostro grande paese. Dettagli sui tempi di costi, di partenza e di ritorno per gli autobus saranno venire avanti.

Oggetti sacri per assistere la nostra adorazione di Dio. Se qualcuno dovrebbe desidera donare qualsiasi o tutti questi elementi, non esitate a contattarmi. Al fine di riconoscere i donatori in futuro, lavorerò con il nostro web-designer per creare il catalogo del donatore online che può includere immagini delle donazioni, i nomi dei donatori, dediche e altri dettagli pertinenti.
Dio ti benedica


Padre Elias

 

JANUARY 8, 2012: THE EPIPHANY OF THE LORD

 

 



JANUARY 1, 2012: THE OCTAVE DAY OF THE NATIVITY OF THE LORD

Dear Friends in Christ,
First, may God grant you health, prosperity and peace in the new year. I want to renew my gratitude for those who made our Christmas celebrations a great success for our parish. Also, thank you for all the greetings, gifts, prayers and support.Through your kindnesses I have experienced God’s outpouring of love and affection.

Looking ahead at January I want to direct your attention to a few items:

As of January 1, 2012, a new policy for Mass Offerings comes into force for the Diocese of Rockville Centre. The suggested offering for a Mass Intention is now $20. Of course, one is free to offer as much or as little as one wishes. The offering goes to the priest, not to the diocese.

I must postpone the first meeting of the Bible Study until January 10th, 2012 at 7:30 p.m. We begin with a review of the legacy of Abraham. This is an opportune moment to join us to come to know better the story by which we Catholics live.
January 18, 2012 marks the Seventy-Fifth Anniversary of St. Rocco’s Canonical Erection as a parish, at that time, of the Diocese of Brooklyn. During the year we will be looking at ways to celebrate the history of the parish. One initiative is a
Heritage Project, that we will undertake in conjunction with the new website. We aim at gathering all the varieties of Italian spoken in our parish, local customs, songs, devotions and other
traditions. Another possibility is the publication of a new parish directory.

The March for Life in Washington D.C. takes place on Monday, January 23, 2012. Fr. Daniel, Fr. Bruno and I will accompany the group from Glen Cove to bear public witness to the importance of protecting human life from conception to natural death. The parish office will be closed on this day. Please consider making the sacrifice of one day to come and declare with your presence, your joy and your time that every child is a gift from God, included in our human family and welcome to pursue life, liberty and happiness in our great country. Details about costs, departure and returns times for the buses will be forth coming.

With Midnight Mass we have already started to add sacred objects to assist our worship of God. If anyone should wish to donate any or all of these items, please feel free to contact me. In order to recognize donors in the future, I will be working with our web-designer to create an online donor’s catalogue that can include pictures of the donations, donor’s names, dedications and other pertinent details.
God bless you,

Father Elias

 

Father Elias
Cari amici in Cristo,
Dio vi conceda salute, prosperità e la pace. Voglio rinnovare il mio ringraziamento a tutti coloro che hanno reso la nostra festa di Natale un grande successo. Inoltre, grazie a tutti per I doni, preghiere e sostegno. Attraverso di voi ho sperimentato effusione di Dio di amore e di affetto..

Guardando avanti a Gennaio voglio dirigere la vostra attenzione su alcuni elementi:

Dal 1° Gennaio 2012, una nuova politica per le offerte per la Santa Messa entra in vigore per la Diocesi di Rockville Centre. L'offerta consigliata per un'intenzione per la Santa Messa ora è $20. Naturalmente, si è liberi di offrire quanto più o meno come si vuole. L'offerta va al prete, non alla diocesi. Devo rimandare il primo incontro dello Studio della Bibbia fino al 10 Gennaio 2012 alle 19:30. Iniziamo con un riassunto della eredità di Abramo. Questo è un momento opportuno per unirsi a noi per conoscere meglio la storia con cui i cattolici vivono.
18 GENNAIO 2012 segna il Settantacinquesimo
Anniversario di Erezione Canonica di San Rocco come una parrocchia
, a quel tempo, della Diocesi di Brooklyn. Durante l'anno cercheremo il modo migliore per celebrare la storia della parrocchia. Una iniziativa è un progetto del patrimonio, che si impegnerà in collaborazione con il nuovo sito web. Miriamo a raccogliere tutte le varietà di italiano parlato nella nostra parrocchia, i costumi locali, le canzoni, devozioni e altre tradizioni. Un'altra possibilità è la pubblicazione di un nuovo directory della parrocchia. La Manifestatione per la Vita a Washington DC si svolge il Lunedi, 23 Gennaio 2012. Fr. Daniel, Fr. Bruno e io accompagneremo il gruppo di Glen Cove a testimoniare publicamente l'importanza di proteggere la vita umana dal concepimento alla morte naturale. L'ufficio parrocchiale sarà chiuso in questo giorno. Ti consigliamo di fare il sacrificio di un giorno per venire a dichiarare con la vostra presenza, la vostra gioia e il tempo che ogni bambino è un dono di Dio, inclusi nella nostra famiglia umana e benvenuti a perseguire vita, libertà e felicità del nostro grande Paese. Dettagli su costi, orari di partenza e ritorno per gli autobus sarà pubblicato nel bollettino.

Con la Santa Messa di Mezzanotte abbiamo già iniziato ad aggiungere oggetti sacri per aiutare la nostra adorazione di Dio. Se qualcuno volesse donare qualunque o tutti questi elementi, non esitate a contattarmi. Al fine di riconoscere i donatori in futuro lavorerò con i nostri web-designer per creare un catalogo dei donatori online che può includere le immagini delle donazioni, i nomi del donatore, dediche e altre informazioni pertinenti.
Dio Vi Benedica,

Padre Elias