acrobat pdf in italiano, (Questo è un grande 'acrobat PDF file' e prende un po 'di tempo per aprire)

http://www.stroccoglencove.com/Arts-culture/Images/Ourladyoftherosary--pics--rosary.jpg IL Rosario

Cose da fare:

Pregare il Rosario, 5 decadi del Rosario stasera con la vostra famiglia. Continuare questa pratica attraverso ottobre, il mese che è specialmente dedicato al Rosario.

Leggere le encicliche sul Rosario e l'ultima lettera apostolica.

Scopri i misteri luminosi. Per le famiglie con i bambini più piccoli, aiuta ad per avere ausili visivi per i misteri. Abbiamo un quadro per capovolgere all'inizio di ogni decennio il Rosario in famiglia. Vedere la barra di attività per le idee.

Impara come fare rosari, cavo e/o filo per le missioni.

Conoscere la grande vittoria della Madonna durante la battaglia di Lepanto. Potete anche leggere di più su Papa San Pio V, che istituì la festa della Madonna del Rosario.

Omelia del lettura cardinale Angelo Sodano al Santuario della Madonna del Rosario.

"Il Rosario, o Salterio della Beata Vergine Maria, è una delle più eccellenti preghiere alla madre di Dio." Leggere il Direttorio su pietà popolare e liturgia sul Rosario, in particolare incoraggiando le pratiche di:

1. Recita egli del Rosario potrebbe essere resa più solenne in tono "introducendo quei passaggi scritturali corrispondenti ai vari misteri, alcune parti potrebbero essere cantate, ruoli potrebbero essere distribuita e da solennemente di apertura e chiusura della preghiera".

2. L'abitudine di fare un'inserzione nella recita dell'Ave Maria, che è un antico uno che non ha completamente scomparsi, spesso è stato raccomandato dai pastori della Chiesa, dal momento che incoraggia la meditazione e la concurrence della mente e labbra.

Inserimenti di questa natura sembrerebbe particolarmente adatti per il carattere ripetitivo e meditativo del Rosario. Essa assume la forma di una proposizione relativa che segue il nome di Gesù e si riferisce al mistero essere contemplato. La meditazione del Rosario può essere aiutata dalla scelta di una clausola breve di natura scritturale e liturgica, fissata per ogni decade.

Alimenti per questa festa: poiché l'origine di questa festa è venuto dalla flotta cristiana sconfisse i turchi durante la battaglia di Lepanto nel 1570 per l'intercessione di Maria, attraverso il Rosario, perché non fare una torta a forma di una nave? Vedere la barra superiore per una torta di ritaglio, o fare moderazioni a questa torta di nave. Legga più circa la battaglia di Lepanto, per le idee.

S. Pio V era un molto Santo domenicano, che indossava la sua abitudine graffiante sotto le sue vesti papali e camminato intorno a Roma a piedi nudi. Ha mangiato solo per sostenersi e digiunato frequentemente. Dovremmo utilizzare il suo esempio e ricordarsi di digiunare e pregare il Rosario per la conversione dell'Islam.

 

E' suddiviso in quattro parti; in ogni parte si meditano cinque misteri.
Ogni decina può essere meditata "grano per grano" per ciascuna Ave Maria.
Le decine possono essere separate, purché la corona sia completata nello stesso giorno.
Quando non si dice il Rosario intero si può recitare una sola corona con un gruppo di misteri

 

Come recitare il Rosario

1 Il Segno della croce sul crocifisso, Invocazione iniziale "O Dio vieni a salvarmi" e il Credo.
2 Un Padre Nostro sul primo grano grosso.
3 Una Ave Maria su ciascuno dei tre grani piccoli per la fede, la speranza e la carità.
4 Il Gloria al Padre sul successivo grano grosso.
5 La preghiera di Fatima "Gesù mio" sul grano grosso.
6 Enunciazione del Mistero sul grano grosso e il Padre Nostro.
7 L' Ave Maria su ognuno dei successivi 10 grani piccoli mentre si medita sul mistero.
8 Sul successivo grano grosso si recita il Gloria al Padre e la preghiera di Fatima
9 Ciascuna decina successiva si recita nello stesso modo, si annuncia il mistero, si recita il Padre nostro, dieci Ave Maria mentre si medita il mistero, il Gloria e la preghiera di Fatima.
10 Quando il quinto mistero è terminato, il Rosario è concluso con Il Salve Regina e il Segno della Croce.

 

Le Preghiere

Segno della croce: Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen
Invocazione: O Dio vieni a salvarmi.
Signore vieni presto in mio aiuto.

Il Credo:
Credo in Dio Padre Onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocefisso, morì e fu sepolto. Discese agli inferi, il terzo giorno è resuscitato secondo le Scritture. E’ salito al cielo, siede alla destra del Padre e di nuovo verrà nella gloria per giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la Santa chiesa Cattolica, la Comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la resurrezione della carne, la vita eterna. Amen.


Il Gloria al Padre : Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen

La preghiera di Fatima:
"Gesù mio, perdona le nostre colpe,preservaci dal fuoco dell'inferno e porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia".
(la Madonna a Fatima, 13 Luglio 1917)

L'Ave Maria: Ave Maria piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta tra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen

Il Padre nostro: Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione ma liberaci dal male. Amen

Il Salve Regina: Salve Regina, Madre di Misericordia, vita dolcezza e speranza nostra, salve. A Te ricorriamo, esuli figli di Eva; a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

 

Misteri del Rosario:

GAUDIOSI il lunedì e il sabato.
DOLOROSI il martedì e il venerdì.

GLORIOSI il mercoledì e la domenica.

Della LUCE il giovedì